Le principali cause, segni e metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica o dell'alopecia androgenetica


Acconciatura soffice - l'orgoglio di molte persone. Tuttavia, ci sono spesso situazioni in cui la qualità dei capelli lascia molto a desiderare, e sulla testa appaiono macchie non calorose.

E questa è una ragione seria per la consultazione con un tricologo. Dopo tutto, il processo di calvizie non si fermerà da solo, il che significa che c'è il rischio di una completa perdita di capelli.

Breve descrizione della malattia

Vale la pena iniziare con la risposta alla domanda: "Alopecia androgenetica - che cos'è?". L'alopecia androgenetica (androgenetica) è una malattia, con neurotoria, c'è una perdita di capelli intensa sulla fronte e sulla corona.

La principale causa dell'alopecia androgenetica è un fattore ormonale (un aumento della quantità di testosterone).

La composizione dei follicoli piliferi comprende un enzima speciale che, entrando in una reazione chimica con il testosterone, contribuisce alla sua trasformazione in diidrotestosterone. Questo ormone ha un effetto negativo sulla condizione dei capelli.

Ci sono tre fasi nel ciclo di vita dei capelli: la fase di nascita e crescita dei capelli, lo stadio della morte e della perdita. L'aumento del contenuto di diidrotestosterone modifica la durata della fase di crescita dei capelli, rispettivamente, il numero di capelli che cadono aumenta in modo significativo.

Come affermato sopra, la principale causa dell'alopecia androgeno-dipendente è considerata un aumento del contenuto di ormoni sessuali maschili (o meglio, diidrotestosterone - derivato dal testosterone), si può affermare con certezza che l'alopecia e il tipo androgenico sono più comuni negli uomini. E l'età non ha importanza.

L'alopecia androgenica può manifestarsi sia negli uomini più anziani che nei giovani (sotto i 30 anni). Inoltre, anche le donne in menopausa sono a rischio.

galleria

Per capire meglio come appare l'alopecia androgena, di seguito sono riportate le foto:

Metodi per la diagnosi di alopecia androgenetica

Diagnosticare e determinare il tipo e la fase di alopecia può solo medico - trichologist. Per una diagnosi più accurata, il medico dovrà condurre una serie di studi.

  1. Esami del sangue per determinare il livello di testosterone, nonché la quantità di vitamine e minerali necessari per il normale funzionamento dei follicoli piliferi.
  2. Reazione di Wasserman per eliminare la sifilide, che può anche causare calvizie.
  3. Studi genetici per identificare la presenza di un gene responsabile dell'intensità della caduta dei capelli.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia

La principale causa dell'alopecia androgenetica è considerata un aumento del contenuto di testosterone e diidrotestosterone nel corpo, che è il suo derivato. Inoltre, i valori e le caratteristiche dei follicoli piliferi, vale a dire la loro composizione (la presenza e la quantità dell'enzima 5-alfa-deduttasi, che reagisce con diidrotestosterone) e la sensibilità ai suoi effetti negativi sono importanti.

Altre cause di alopecia androgenetica includono:

  1. Il fattore genetico, cioè la predisposizione alla calvizie, può essere ereditato.
  2. Malattie infettive e malfunzionamenti degli organi interni.
  3. Mancato rispetto delle basi del corretto stile di vita.

L'alopecia androgenetica di solito appare in età adulta, tuttavia, se ci sono determinati fattori negativi, i primi segni di alopecia possono essere osservati molto prima. In particolare, l'assottigliamento dei capelli può avvenire in giovani di età compresa tra 18 e 20 anni.

All'età di 50 anni, l'alopecia androgenica colpisce oltre il 50% degli uomini e il 25% delle donne. Devi essere d'accordo sul fatto che le statistiche siano impressionanti, quindi è meglio conoscere in anticipo le fasi della malattia, al fine di determinare la presenza della malattia nel tempo e chiedere l'aiuto di uno specialista.

Fasi di alopecia androgenetica

Ogni fase è caratterizzata da un proprio insieme di funzionalità. Se parliamo della malattia nel suo complesso, colpisce principalmente la fronte e la corona del cuoio capelluto, i capelli diventano più fragili, sottili, finendo per trasformarsi in una peluria (e in casi particolarmente avanzati - abbandonare del tutto).

Negli uomini, l'alopecia androgenetica ha 7 stadi di sviluppo:

  1. Nella fase iniziale, i sintomi della malattia sono praticamente assenti, ad eccezione dei cambiamenti nel cuoio capelluto nella regione frontale del cuoio capelluto. I capelli in quest'area diventano più radi, al limite della loro crescita.
  2. Il bordo della crescita dei capelli nella parte frontale si approfondisce, sulla corona si possono vedere piccole aree di alopecia a forma di triangolo.
  3. Il cuoio capelluto può essere visto attraverso i capelli nelle aree frontale, parietale e temporale. I capelli diventano più radi e sottili.
  4. Il quadro clinico diventa più pronunciato, i cambiamenti sono spesso irreversibili. E per ripristinare i capelli è possibile solo con il trapianto di capelli. Per ulteriori informazioni sui moderni metodi di trapianto, compresi i metodi non invasivi e il prezzo di questa procedura, è possibile trovare sul nostro sito Web.
  5. I centri separati di calvizie si fondono gradualmente in uno solo.
  6. Nell'area della fronte, della corona e delle tempie, il cuoio capelluto è praticamente assente (i capelli rimanenti sono molto sottili e deboli, simili a lanugine).
  7. Perdita completa di capelli nelle aree indicate.

Con l'alopecia nelle donne, raramente arriva a completare la perdita di capelli. Il quadro clinico è solitamente meno pronunciato.

Principalmente colpisce la regione parietale del cuoio capelluto. I capelli sulla fronte, di regola, rimangono, anche se c'è un deterioramento nella loro qualità.

Diversi metodi di trattamento

Il medico, dopo aver diagnosticato e determinato la gravità dei sintomi, prescriverà una serie di misure per aiutare a far fronte al problema. Quali metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica sono noti oggi:

  1. Il trattamento farmacologico è l'uso di medicinali che aiutano a fermare la perdita di capelli. Sfortunatamente, per invertire il processo e restituire i capelli persi con l'aiuto di medicinali non ci riusciremo.
  2. I metodi di fisioterapia (massaggi, tecnologia hardware) rafforzano il follicolo pilifero, migliorano la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto.
  3. Rafforzare i follicoli piliferi aiuterà e metodi popolari. Il più comune di questi è l'uso di olio di bardana, i suoi benefici per i capelli e il cuoio capelluto è stato dimostrato per molto tempo. Leggi sul nostro sito web le maschere efficaci per la perdita dei capelli utilizzando: corteccia di quercia, sale marino e da tavola, aglio, lievito, decotti di erbe, infusi di bardana, luppolo.
  4. Anche lo stile di vita del paziente ha una grande influenza. È necessario diversificare la dieta, includere alimenti ricchi di vitamine e minerali (se necessario, utilizzare integratori vitaminici), abbandonare cattive abitudini.

Video utile

Guardando il video qui sotto, otterrete maggiori informazioni sulla perdita di capelli androgeni:

conclusione

Se il tempo di iniziare il trattamento, la prognosi per la maggior parte dei pazienti è confortante. Le moderne tecnologie mediche consentono di migliorare la condizione dei capelli, per adeguare il loro ciclo di vita. Tuttavia, anche un trattamento efficace non garantisce che la malattia non riappaia dopo un po 'di tempo.

La forma in esecuzione di alopecia androgenica può portare alla completa perdita di capelli in alcune aree del cuoio capelluto (negli uomini) e ad un significativo peggioramento della qualità dei capelli (nelle donne). Pertanto, notando i primi segni della malattia, è necessario consultare urgentemente un medico. Questo ti permetterà di mantenere i tuoi capelli spessi e forti.

Cos'è l'alopecia androgenetica (androgenetica)?

Cos'è l'alopecia androgenetica?

Androgenetico (a volte "androgenico") è uno stato di perdita di capelli geneticamente ereditato negli uomini e nelle donne.

Negli uomini, è anche conosciuto come calvizie maschile. I capelli cadono nella parte dipendente dal androgeno del cranio su un modello specifico, di solito a partire dalle tempie o dalla corona. Nel tempo, l'attaccatura dei capelli si ritira, formando la caratteristica forma a "M". Per determinare il grado di perdita dei capelli utilizzando la scala Norwood-Hamilton. A volte la calvizie ha il carattere di assottigliamento uniforme e assottigliamento dei capelli sull'intera regione della testa androgeno-dipendente.

La natura della perdita di capelli nelle donne è diversa dalla calvizie maschile. Nelle donne, i capelli diventano più sottili su tutta la testa e l'attaccatura dei capelli non si ritira. L'alopecia androgenetica nelle donne raramente porta alla completa calvizie. Il grado di perdita dei capelli è determinato dalla scala di Ludwig. Anche se in rari casi, è possibile la caduta dei capelli di tipo maschile.

Una caratteristica peculiare dell'alopecia androgenetica è la sostituzione dei capelli terminali normali con capelli vellus diluiti e incolori.

Quante volte si verifica l'alopecia androgenetica?

L'incidenza dell'alopecia androgenetica è la stessa tra la popolazione maschile e femminile. Allo stesso tempo, a causa di una diversa struttura ormonale, è più spesso manifestata negli uomini ed è la causa nel 95% dei casi di perdita di capelli. Nelle donne, questa percentuale è inferiore, poiché potrebbero esserci altre cause (ad esempio, carenza di ferro) e l'alopecia diffusa può spesso essere sovrapposta alla perdita androgenica.

Calvizie, secondo alcune stime, si verifica nel 30% della popolazione maschile di 30 anni e più del 50% entro 50 anni.

Cause di alopecia androgenetica

Il motivo principale è la sensibilità geneticamente determinata del follicolo agli ormoni maschili, in particolare al diidrotestoterone - la forma più attiva di testoterone. Il diidrotestosterone si forma come risultato del legame tra testosterone e l'enzima 5-alfa reduttasi, e interagire con il follicolo attraverso i recettori androgenici porta alla sua graduale miniaturizzazione. Di conseguenza, ci sono diversi fattori principali che influenzano lo sviluppo dell'alopecia androgenica:

il grado di sensibilità dei recettori degli androgeni agli androgeni;

la quantità (densità di popolazione) dei recettori degli androgeni nei follicoli piliferi;

la quantità dell'enzima 5-alfa reduttasi nel cuoio capelluto;

È probabile che una varietà di fattori genetici e ambientali svolgano un ruolo nella comparsa dell'alopecia androgenetica. Sebbene i ricercatori stiano studiando i fattori di rischio che possono contribuire a questa condizione, la maggior parte di questi fattori rimane sconosciuta. Gli androgeni sono essenziali per il normale sviluppo sessuale maschile prima della nascita e durante la pubertà. Gli androgeni regolano importanti funzioni negli uomini e nelle donne, ad esempio, la crescita dei capelli e l'attrazione sessuale.

La crescita dei capelli inizia sotto la pelle in strutture chiamate follicle amy. Ogni ciocca di capelli di solito cresce da 2 a 6 anni (fase anagen), quindi va in una fase di riposo (telogen) per diversi mesi, e poi si abbassa (esogeno). Il ciclo ricomincia quando il follicolo inizia a produrre nuovi capelli. Elevati livelli di androgeni nei follicoli piliferi possono portare ad un accorciamento della fase di crescita dei capelli, con conseguente crescita dei peli corti e sottili.

Anche se i ricercatori sospettano che diversi geni abbiano un ruolo nell'alopecia androgenetica, i cambiamenti in un solo gene, l'AR, sono stati trovati in persone con alopecia. Il gene AR codifica le istruzioni per una proteina chiamata recettore degli androgeni. I recettori degli androgeni consentono al corpo di rispondere adeguatamente al diidrotestosterone e ad altri androgeni. Gli studi dimostrano che le variazioni nel gene portano ad AR nell'aumentata attività dei recettori degli androgeni nei follicoli piliferi.

I lettori inquisitori probabilmente si sono già chiesti "in che modo il diidrotestoterone influenza esattamente il follicolo pilifero?" - questa è una domanda piuttosto complicata e non completamente chiarita, un articolo separato sarà dedicato ad esso.

Come viene ereditata l'alopecia androgenetica?

Il meccanismo di ereditarietà non è ancora completamente rivelato. Si nota che in circa il 75% dei casi, l'alopecia viene ereditata lungo la linea femminile (madre), nel 20% della linea maschile, e nel 5-7% dei casi si verifica per la prima volta nel genere.

Trattamento dell'alopecia androgenetica

Ad oggi, non esiste una cura completa della calvizie. Ma ci sono metodi di manutenzione e terapia riabilitativa e metodi di trapianto di capelli.

La terapia può essere effettuata:

  • farmaci contenenti minoxilil - agente vasodilatatore che ha un effetto stimolante sulla crescita dei capelli. È applicato localmente sul cuoio capelluto.
  • I farmaci contenenti finasteride sono un inibitore della 5-alfa reduttasi di tipo 2, con il risultato che il testosterone non si trasforma in diidrotestosterone. Usato internamente.
  • Apprendimento laser a basso livello - caschi laser e pettini laser. Hanno un effetto stimolante sul follicolo.

Questi farmaci sono prodotti per il ripristino dei capelli approvati dalla FDA. Oltre a loro, ci sono altri farmaci che hanno diversa efficacia. Separatamente, vale la pena notare la dutasteride - nota tra gli alopetici come un analogo più "potente" della finasteride, un inibitore del tipo 5 alfa riduttasi 1 e 2. Alcuni studi hanno dimostrato l'efficacia di dutasterid nei casi in cui i pazienti non hanno ottenuto il risultato su finasteride. Gli studi clinici sulla dutasteride per il trattamento dell'alopecia sono stati interrotti al 3 ° stadio, molti ritengono che ciò sia dovuto agli effetti collaterali del farmaco e ad un lungo periodo di astinenza dal corpo.

Il trapianto di capelli comprende 2 modi:

  • metodo patchwork. In questo metodo, le strisce cutanee con follicoli non suscettibili agli effetti negativi del diidrotestosterone (aree androgeno-dipendenti) vengono tagliate dalla parte occipitale e temporale della testa.
  • La tecnica di isolamento follicolare (TFI, Eng.: FUE) è un metodo senza cuciture di trapianto di capelli, consiste nella rimozione di piccoli gruppi follicolari dalla zona donatrice alle aree trapiantate.

Come area donatrice può servire non solo la parte posteriore della testa, ma anche, in circostanze favorevoli, i capelli dal corpo.

Sia la terapia che il trapianto di capelli hanno i loro svantaggi e vantaggi. Con uno scenario di successo, il trattamento tempestivo dei capelli può fornire un eccellente effetto duraturo, ma è necessario usare sempre le droghe, a patto che sia necessario avere i capelli. L'effetto visivo del trapianto dipende dalla "ricchezza" delle aree donatrici e dal grado di calvizie. Spesso, combinando trapianto di capelli e terapia farmacologica terapeutica.

Attualmente sono in fase di sviluppo metodi promettenti per il ripristino dei capelli nell'alopecia androgenetica. Le maggiori aspettative degli interessati a questo problema sono legate alla tecnologia della clonazione dei capelli e alla stimolazione della nuova crescita dei capelli.

Relazione con altre malattie

Un collegamento è stato trovato tra l'alopecia androgenetica negli uomini e molte altre malattie, tra cui la malattia coronarica e una prostata ingrossata. Inoltre, il cancro alla prostata, i disturbi da insulino-resistenza (es. Diabete e obesità) e l'ipertensione arteriosa (ipertensione), sono stati anche associati all'alopecia androgenetica. Nelle donne, l'alopecia androgenetica è associata ad un aumentato rischio di sindrome dell'ovaio policistico (PCOS). La PCOS è caratterizzata da squilibri ormonali che possono portare a mestruazioni irregolari, acne, crescita eccessiva dei capelli (irsutismo) e aumento di peso.

Cos'è anche l'alopecia androgenetica?

  • alopecia androgenetica
  • alopecia femminile, perdita di capelli di tipo femminile
  • calvizie maschile, perdita di capelli di tipo maschile
  • calvizie

Alopecia androgenetica: cause e sintomi

La bella acconciatura è di grande importanza nel creare conforto psicologico e fiducia in se stessi. I capelli spessi e lucenti non sono solo una decorazione, ma anche un indicatore di buona salute e benessere. Il processo naturale della loro perdita quotidiana non è motivo di preoccupazione. I vecchi capelli vengono sostituiti con quelli nuovi mentre muoiono. È allarmante quando la caduta dei capelli diventa significativa e la perdita supera la norma. I primi segni di calvizie che appaiono sono di grande preoccupazione per la bella metà dell'umanità e degli uomini. Il problema di natura dermatologica è l'alopecia androgenetica, una malattia che richiede un trattamento tempestivo. Nella forma corrente del risultato, non porta.

Cause di calvizie

La malattia ha un nome diverso - alopecia androgenetica. Ciò è dovuto al fatto che è causato dalla quantità nel corpo degli ormoni sessuali maschili diidrotestosterone. Un ruolo importante è svolto dal fattore genetico, a seguito del quale viene ereditata la sensibilità al testosterone dei capelli, che si trova nella regione parietale.

Gli uomini con una predisposizione alla calvizie hanno un gran numero di recettori sensibili al diidrotestosterone nel cuoio capelluto. A quale età l'alopecia androgenica inizia a manifestarsi, dipende dalla genetica. Secondo le statistiche, ogni sesto uomo mostra segni di calvizie prima dei 30 anni. All'età di cinquant'anni, la maggior parte della metà forte della popolazione soffre di perdita di capelli. Dopo 70 anni, la perdita di capelli è stata osservata nell'80% degli uomini.

Tra le donne, l'alopecia androgenetica presenta piccole differenze dovute alle peculiarità della composizione biochimica della pelle, la posizione dei recettori sensibili al diidrotestosterone. All'età di 30 anni, i segni di alopecia si trovano solo nel 12% delle donne, tra i 50enni - 25%, e in 70 anni - 40%.

La malattia si verifica anche a causa di:

  • con aumento del metabolismo degli ormoni sessuali, derivante dall'attività degli enzimi;
  • con le caratteristiche individuali associate all'eredità.

I fattori che provocano lo sviluppo dell'alopecia androgenetica sono:

  • Stress, disturbi neuropsichiatrici e autonomici.
  • Malattie del tratto gastrointestinale.
  • Avitaminosi, mancanza di oligoelementi, acidi grassi.
  • Infiammazione del cuoio capelluto
  • Accettazione di farmaci ormonali, antibiotici, antidepressivi.

Sintomi principali

I primi segni di calvizie causati dall'alopecia, manifestati nella formazione della forfora, i capelli diventano secchi, fragili, opachi. Sviluppare gradualmente seborrea in una delle forme - liquido, denso, misto. I capelli diventano lucidi untuosi, a lungo rimpiazzati da quelli più corti, sottili.

I sintomi della malattia negli uomini e nelle donne hanno alcune differenze. Dipendono dalle caratteristiche biochimiche di diverse parti dei capelli. L'alopecia androgenetica negli uomini inizia a manifestarsi dalla fronte. I templi che ricordano i triangoli sono diretti verso la corona.

Nelle donne, l'alopecia androgeno-dipendente è osservata sotto forma di un diradamento diffuso dei capelli, a partire dalla divisione centrale, passando alla zona frontale, dopo un po 'di più - al temporale e occipitale.

trattamento

La prospettiva dell'alopecia è di grande preoccupazione. Questo spiega un gran numero di idee sbagliate, fede nella pubblicità sleale, promettendo di restituire i capelli con l'aiuto di farmaci miracolosi costosi. La questione se sia possibile curare l'alopecia androgenetica con il loro aiuto non può essere risolta in senso affermativo. La malattia non può essere completamente guarita. Esiste la possibilità di rallentare la progressione della calvizie, il ripristino e il rafforzamento dei capelli, ma è necessario eseguire costantemente le misure appropriate.

Nel corso del trattamento viene utilizzato:

  • Droghe mediche
  • Trattamento laser
  • Intervento chirurgico
  • Rimedi popolari.

Oggi è stata modificata la produzione di vari farmaci e strumenti utilizzati per mascherare i centri di calvizie.

Terapia farmacologica

I farmaci prescritti per il trattamento dell'alopecia androgenetica differiscono nel meccanismo d'azione e sono divisi in tre gruppi:

  • Bloccanti diidrotestosterone Influenzano rispettivamente la sostanza che causa la malattia, hanno un effetto più pronunciato. La droga principale in questo gruppo è Finasteride.
  • Farmaci che stimolano la crescita. Hanno un impatto sui follicoli piliferi danneggiati dal diidrotestosterone, portando a normali processi metabolici in essi, assicurando la piena crescita dei capelli. Un medicinale efficace è il Minoxidil.
  • Antiandrogeni. Utilizzato per l'applicazione locale. Non permettere ai recettori cellulari di legarsi al diidrotestosterone. L'antiandrogeno è lo spironolattone.

finasteride

Riducendo la concentrazione di diidrotestosterone, il farmaco riduce i suoi effetti nocivi sui follicoli. Con l'uso corretto, si osserva un effetto positivo nell'85% dei pazienti. Già 3 mesi dopo l'inizio della ricezione si smette di scorrere i capelli. Mezzo anno dopo, i capelli a pieno titolo cominciano ad apparire sulla regione parietale, non differendo in spessore e pigmentazione dalla crescita in aree che non sono state danneggiate dall'alopecia androgenetica. I risultati massimi possono essere raggiunti dopo 2 anni di uso continuo del farmaco. Al fine di eliminare i sintomi dell'alopecia, viene prescritto 1 mg al giorno. È preso una volta.

La finasteride può causare effetti collaterali. Quando smetti di prendere il farmaco, i sintomi dell'alopecia ritornano - i capelli ricominciano a cadere a causa della crescente degenerazione delle radici.

minoxidil

Il farmaco stimola attivamente la crescita dei capelli, ma non riduce la quantità di diidrotestosterone, quindi i medici di solito lo prescrivono insieme a Finasteride. Il minoxidil viene prodotto sotto forma di schiuma, spray, con una diversa concentrazione della sostanza attiva - dal 2 al 10 percento. Il farmaco colpisce solo i bulbi danneggiati, aumentando il flusso sanguigno a loro, accelerando i processi metabolici e aumentando la fase di crescita. Applicare sul cuoio capelluto al mattino e alla sera. La prima volta dopo l'applicazione, si verifica un aumento della caduta dei capelli, che si interrompe dopo 4 mesi. Quindi, la nuova crescita dei capelli riprende sulle aree interessate. Il risultato è evidente dopo 12 mesi.

L'efficacia del farmaco influenza:

  • L'età del paziente.
  • Gun gun. Quando si forma un punto calvo, il risultato deve aspettare più a lungo.
  • L'identità sessuale. Le donne si liberano rapidamente di sintomi spiacevoli.
  • Area di alopecia L'effetto del trattamento è più alto nelle persone con un'area glabra non superiore a 10 cm.

Un effetto collaterale si manifesta nella comparsa di edema sul viso, sensazione di bruciore, pelle secca. A volte sullo sfondo del farmaco si verificano rinite, dermatiti, palpitazioni cardiache.

spironolattone

Progettato per uso esterno. Quando si applica il farmaco nell'area interessata, i recettori cellulari vengono bloccati, prevenendo gli effetti avversi del diidrotestosterone. Il farmaco è raccomandato per essere usato in combinazione con Minoxidil. I risultati giornalieri sono di 1-1,5 anni. La crescita di nuovi capelli è stata osservata nel 44% dei pazienti, il 46% ha smesso di cadere.

Trattamento laser

Contro una malattia come l'alopecia androgenica, viene utilizzata efficacemente la radiazione laser a bassa intensità. Aumentando la microcircolazione nei tessuti interessati, stimolando il metabolismo cellulare nei follicoli piliferi, il raggio laser rafforza i capelli indeboliti, rendendoli più spessi, più spessi, più sani.

La procedura viene eseguita in centri medici dotati di un'installazione laser speciale. Il suo aspetto ricorda un cappello con molti emettitori. Nel trattamento dell'alopecia androgenica, la radiazione viene applicata con una lunghezza d'onda che penetra fino a 10 mm nella profondità del tessuto e agisce sui follicoli piliferi.

La durata della procedura è di 15 minuti. È necessaria una settimana per tenerli da due a tre.

Una procedura simile può essere eseguita a casa, utilizzando uno speciale pettine laser o un apparecchio laser personale Orion.

Trapianto di capelli

Quando il trattamento dell'alopecia androgenetica non dà un risultato positivo, viene applicato un intervento chirurgico. Questo metodo è abbastanza vecchio. Consiste nel trapianto di capelli da un'area sana al sito di lesione. L'efficacia dell'operazione dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. In alcuni pazienti, i capelli trapiantati mettono radici e rimangono in buone condizioni fino alla fine della vita. Altri sono scontenti dei risultati del trapianto.

I follicoli piliferi vengono trapiantati da un'area che raramente subisce la calvizie, di solito la parte posteriore della testa, l'area sopra le orecchie. Il trapianto viene effettuato insieme alle particelle della pelle (innesti). Di solito viene eseguita un'operazione in cui viene trapiantato un pezzo di pelle, dove ci sono 1 o 2 follicoli.

Il successo dell'operazione è influenzato da:

  • Area di alopecia L'alopecia androgenetica, espressa in larga misura, richiede più materiale da donatore.
  • Luogo di calvizie Nella parte superiore del trapianto di capelli più difficile.
  • Il grado di densità dei capelli. Più è alto, più i follicoli possono essere utilizzati senza causare un diradamento significativo nell'area donatrice.
  • L'età del paziente. L'efficacia dell'operazione è più alta nei giovani.
  • Spessore dei capelli
  • Colore. I pazienti con i capelli neri hanno meno possibilità di un esito favorevole dell'operazione rispetto al resto.

Un'alternativa è l'uso di fibre mimetiche - moderni prodotti cosmetici a base di microfibre di viscosa, cheratina, cotone. Attaccando i capelli naturali sulla testa umana, creano un volume visivamente più grande che nasconde il centro della calvizie. La difficoltà è scegliere un colore adatto, non diverso dai tuoi capelli. Le fibre mimetiche consentono l'uso di prodotti per lo styling convenzionali.

Rimedi popolari

I medici spesso sentono dai pazienti la questione se l'alopecia androgenetica possa essere curata con l'aiuto delle ricette della medicina tradizionale.

Si raccomanda di combinare rimedi popolari con i farmaci. Inoltre, ci sono varie tecniche, il cui uso in combinazione con la terapia terapeutica ha un effetto efficace contro la calvizie. Questi includono lezioni di yoga, esercizi speciali per il cuoio capelluto, musica che promuove la crescita dei capelli.

Nel trattare la perdita di capelli androgenica, non si devono ignorare le procedure fisioterapeutiche - elettroforesi, massaggio, darsonvalizzazione.

Alopecia androgenica nelle donne

In questo articolo, daremo un'occhiata più da vicino al tema della calvizie, quando la causa è l'alopecia androgenetica. Nelle donne, non appare come negli uomini. In questo caso, è assolutamente necessario consultare un tricologo, preferibilmente non uno. Quindi, argomento di oggi: "alopecia androgenetica nelle donne: cause e trattamento".

Alopecia androgenica nelle donne

Spesso puoi trovare lamentele sulla perdita di capelli da parte delle donne. Ecco uno degli appelli: "Buon pomeriggio, da diversi anni ho notato che sulla testa, principalmente nella zona della corona, i capelli hanno iniziato a cadere. La separazione si allarga, la pelle è visibile attraverso i capelli. Allo stesso tempo sui lati e nella fronte i capelli crescono come prima. Gli shampoo non mi hanno aiutato, quindi sono dovuto andare dal dottore. Mi disse che avevo l'alopecia androgenetica. Ma ho pensato che solo gli uomini diventano calvi e questo problema non riguarda le donne. Piuttosto, riguarda, ma i loro capelli cadono a causa di farmaci o a causa di malattia. Cosa dovrei fare ora, come riavere i miei capelli e la mia bellezza? "

In effetti, l'alopecia androgenetica è un problema per entrambi i sessi. Inoltre, questa malattia non è così rara come potrebbe sembrare. Le statistiche indicano che i capelli perdono fino al 12% delle donne prima di raggiungere i 30 anni.

Più una donna diventa anziana, più diventa luminoso il segno principale dell'alopecia, e all'età di 50 anni, i capelli di questo tipo di calvizie stanno già perdendo il 25%. Per quanto riguarda 70 anni, il 40% delle donne entro questi anni sarà soggetto a patologia. Inoltre, come negli uomini, la calvizie femminile forma un certo schema sulla testa.

Le cause di calvizie per tipo di alopecia androgenetica nelle donne non sono le stesse degli uomini:

  1. Patologia tiroidea;
  2. Forme diffuse di alopecia;
  3. Alopecia telogenea cronica;
  4. Anemia, ecc

Cause di alopecia androgenetica nelle donne

Studi recenti hanno suggerito che l'alopecia androgenetica nelle donne si verifica sullo sfondo dei normali livelli ematici di ormoni sessuali maschili - androgeni. Tuttavia, esiste la relazione tra l'alopecia incipiente e lo stato ormonale di una donna. Quindi, con un aumento della concentrazione di ormoni, nonché con una sensibilità molto forte a loro, può iniziare un processo che assomiglia ad un alopecia di tipo androide.

Se vuoi migliorare le condizioni dei tuoi capelli, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta agli shampoo che usi. Una cifra spaventosa: nel 97% degli shampoo di marchi famosi ci sono sostanze che avvelenano il nostro corpo. I componenti principali, a causa di cui tutti i problemi, sulle etichette sono designati come sodio lauril solfato, sodio laureth solfato, solfato di cocco. Queste sostanze chimiche distruggono la struttura dei ricci, i capelli diventano fragili, perdono elasticità e forza, il colore si attenua. Ma la cosa peggiore è che questa sporcizia penetra nel fegato, nel cuore, nei polmoni, si accumula negli organi e può causare il cancro. Sconsigliamo di usare il mezzo con cui queste sostanze si trovano. Recentemente, esperti del nostro staff editoriale hanno condotto un'analisi di shampoo privi di solfato, dove Mulsan Cosmetic ha preso il primo posto. L'unico produttore di cosmetici completamente naturali. Tutti i prodotti sono realizzati con severi sistemi di controllo qualità e certificazione. Ti consigliamo di visitare il negozio online ufficiale mulsan.ru. Se dubiti della naturalezza dei tuoi cosmetici, controlla la data di scadenza, non deve superare un anno di conservazione.

Oltre al fatto che i capelli di una donna iniziano a cadere, lei può notare altri sintomi, tra cui:

  • irregolarità del ciclo mestruale;
  • aspetto dei capelli sul viso, aumentando la loro crescita sul corpo;
  • l'incapacità di concepire un bambino;
  • la comparsa di acne sulla pelle;
  • storia della sindrome dell'ovaio policistico.

Trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne

Puoi fermare la caduta dei capelli con Minoxidil. Questo è l'unico rimedio che ha dimostrato efficacia e può davvero aiutare una donna a far fronte al processo patologico.

  • Il trattamento più comune per la calvizie è Minoxidil Lotion, la cui concentrazione non supera il 2%.
  • Lo strumento viene strofinato sulla pelle della testa, precisamente in quelle aree che hanno subito un processo patologico. Applicare la lozione necessaria al mattino e alla sera.
  • Nelle fasi iniziali del trattamento, il farmaco provoca una maggiore perdita di capelli. Quando la scarica di vecchi capelli si ferma (questo processo può richiedere diversi mesi), i follicoli inizieranno a riprodurre i nuovi capelli.
  • Dopo sei mesi, la donna sarà in grado di valutare i primi risultati della terapia. L'effetto completo sarà evidente solo dopo un anno.
  • Gli studi sono stati condotti usando il placebo della droga e il minoxidil. È stato stabilito che un anno dopo è stato possibile interrompere l'alopecia androgenetica nel 29% delle donne partecipanti all'esperimento.
  • Un effetto collaterale dall'uso del farmaco è un aumento della crescita dei peli del viso. Maggiore è la concentrazione del farmaco, maggiore è il rischio di questo effetto collaterale. Quindi, quando si utilizza una soluzione al 5%, il 14% delle donne aveva i peli sul viso e quando si utilizza una soluzione al 2%, solo il 6% dei pazienti aveva questo problema. Quando il trattamento viene interrotto, i capelli smettono di crescere. La piena inibizione della loro crescita si osserva dopo pochi mesi.

Trattamenti alternativi per l'alopecia androgenetica nelle donne

Non ci sono informazioni sul fatto che ci siano ancora dei farmaci efficaci che permettono a una donna di sbarazzarsi della caduta dei capelli. Pertanto, uno studio sulla ricezione di Finasteride ha mostrato che l'effetto desiderato non poteva essere raggiunto. Pertanto, questo strumento è riconosciuto come efficace solo per il trattamento di uomini con calvizie patologica.

Ci sono alcuni dati che indicano il raggiungimento di un risultato quando si assume la Finasteride in alta concentrazione. Per fermare l'alopecia androgenetica, una donna può aver bisogno di assumere fino a 5 mg di farmaco al giorno. Tuttavia, non ci sono raccomandazioni specifiche.

Se una donna ha un aumentato contenuto di ormoni sessuali maschili, allora i contraccettivi con i loro costituenti antiandrogenici possono aiutare a fermare la calvizie. Ad esempio, tali farmaci includono Spironolattone, Chlormadinone, Ciproterone Acetato, Flutamide, Drospirenone. Tuttavia, se il livello degli ormoni maschili nel sangue di una donna rimane a un livello normale, allora non vi sarà alcun effetto dall'assunzione di questi farmaci. Lo stesso vale per i normali contraccettivi ormonali con estrogeni e progesterone.

Per quanto riguarda il trapianto di capelli, anche questo metodo, come per gli uomini, è ausiliario. Fornirà l'opportunità di eliminare il difetto estetico, ma dopo la procedura eseguita, dovrai usare il Minoxidil in modo che il risultato non vada perso. Pertanto, il trapianto è fatto nel caso in cui il trattamento conservativo sia impotente.

Il processo di liberare una donna di alopecia androgenica procede come segue:

  1. Appello al tricologo per stabilire la vera causa della caduta dei capelli.
  2. Inizio della terapia con Minoxidil quando si conferma la diagnosi di alopecia androgenetica.
  3. Rimozione del cuoio capelluto dalla seborrea.
  4. Fermare il processo patologico dopo un anno dall'inizio della terapia.
  5. Nella fase iniziale della calvizie, le donne sono più che soddisfatte del risultato. Possono continuare a usare il Minoxidil per il tempo che ritengono necessario.
  6. Se l'alopecia è espressa, allora il più spesso non è possibile portare a termine il restauro pieno di capelli. In questo caso, è necessario dopo il corso annuale di terapia completare il trapianto, e quindi continuare con un trattamento conservativo.

Metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica in donne con efficacia non dimostrata

Al fine di far fronte alla perdita di capelli, le donne ricorrono a vari metodi di trattamento, tra cui:

  1. Applicazione di vari oli vegetali ai capelli;
  2. Assunzione di vitamine e aminoacidi, anche con una dieta normale;
  3. Uso di preparati a base di bergamotto, tè verde, alghe, caffeina, ibisco, aloe vera, melatonina, palma sabal (estratto);
  4. L'uso della medicina cinese;
  5. Trattamento laser ed elettromagnetico;
  6. Uso di retinoidi, botox;
  7. L'uso di mezzi per stimolare la circolazione del sangue nella posizione dei follicoli piliferi;
  8. Mezaterapiya;
  9. Capsule amminexiliche;
  10. Shampoo con ketoconazolo e zinco in assenza di forfora;
  11. Prodotti topici con corticosteroidi;
  12. Mezzi basati su Fluridil, Alfatradiol, Fulvestrant.

Nonostante questa varietà di rimedi, nessuno di questi ha alcuna evidenza di efficacia nel trattamento dell'alopecia androgenetica in donne e uomini.

Trattamento della calvizie nelle donne

Le donne che soffrono di alopecia androgenetica si trovano in una situazione difficile. Anche se ci sono farmaci che possono alleviare il problema in una certa misura, i medici hanno paura di attribuirli, perché le aziende farmaceutiche non sono particolarmente disposte a testare questi farmaci per la prevenzione e il trattamento della calvizie femminile.

I terapeuti consigliano raramente ai loro pazienti di usare la terapia sistemica (compresse o altri tipi di farmaci che colpiscono l'intero corpo), perché possono modificare il livello di androgeno in tutto il corpo.

Prima di iniziare il trattamento, il medico deve assicurarsi che la perdita di capelli sia effettivamente associata ad un eccesso di androgeno (un altro nome per gli ormoni maschili) nel sistema o una eccessiva sensibilità del corpo al livello normale di questo ormone. Ecco perché i terapeuti preferiscono spesso le medicine locali che vengono applicate direttamente sul cuoio capelluto.

I migliori risultati possono essere raggiunti nel trattamento della calvizie nella fase iniziale, in quanto l'alopecia androgenetica di lunga durata può distruggere un gran numero di follicoli piliferi.

L'uso di antiandrogeni con perdita di capelli, che si è verificato per un periodo di tempo relativamente lungo, previene ulteriori danni ai capelli e può anche contribuire alla ripresa della loro crescita da follicoli ancora in vita in uno stato di sonno. Al termine di questo trattamento, il processo di perdita di capelli riprenderà, se il livello di androgeni non è controllato in altro modo.

Mantenere un livello appropriato di vitamine e minerali aiuta solo in parallelo con l'uso di antiandrogeni.

Di seguito è riportato un elenco di farmaci che vengono utilizzati nel trattamento della perdita di capelli nelle donne. Attualmente, solo uno di questi è raccomandato dalla Food and Drug Administration (USA) come trattamento per la caduta dei capelli di tipo femminile. I farmaci rimanenti in questo elenco sono approvati per il trattamento di altre malattie e la loro etichetta non indica che questi farmaci possano essere utilizzati per la perdita dei capelli.

L'efficacia di questi strumenti e metodi varia a seconda del caso specifico, ma molte donne che li hanno presi affermano di avere un impatto positivo sul problema della caduta dei capelli e sul ripristino dell'autostima di una persona. Naturalmente, il risultato migliore può essere raggiunto con la determinazione più accurata della causa della perdita di capelli.

Minoxidil (Rogain)

Il minoxidil è stato originariamente utilizzato sotto forma di pillola nel trattamento dell'ipertensione arteriosa (agente antipertensivo). I pazienti che assumevano minoxidil hanno notato un'intensa crescita dei capelli (ipertricosi) come effetto collaterale. Ulteriori studi hanno dimostrato che l'applicazione della soluzione di Minoxidil direttamente sulla pelle può anche stimolare la crescita dei capelli.

Quando questo farmaco viene usato per via topica, la sua quantità che penetra nel sangue attraverso la pelle non è solitamente così significativa da causare effetti collaterali all'interno del corpo.

Il minoxidil è ampiamente conosciuto con i suoi nomi generici e commerciali. Aiuta le donne con alopecia androgenetica sparsa meglio degli uomini.

L'etichetta per questo medicinale consiglia alle donne di utilizzare solo il 2% di soluzione. La Food and Drug Administration non ha ancora approvato una soluzione al 5% di minoxidil per il trattamento della calvizie.

Molti dermatologi attribuiscono il 5% di minoxidil a donne che soffrono di alopecia androgenetica, a condizione che i pazienti la assumano sotto la loro supervisione. Esperimenti clinici hanno dimostrato che una soluzione di minoxidil al 5% è significativamente più efficace del 2%, sia per conservare i capelli rimanenti sia per stimolare il loro recupero durante l'alopecia androgenetica nelle donne.

In base ai risultati degli studi clinici, cui partecipavano per lo più donne bianche tra i 18 ei 45 anni con perdita di capelli lieve o moderata, nel 19% delle donne dopo aver assunto Minoxidil per otto mesi, i capelli caduti sono stati ripristinati in media e nel 40% - nel minimo. Tra le donne che hanno usato un liquido che non contiene minoxidil attivo (placebo), durante lo stesso periodo di tempo, il 7% ha avuto un moderato, e il 33% ha avuto un recupero minimo di capelli persi.

Inibitori androgeni

  • Spironolattone (Aldactone)

Spironolattone (nome commerciale Aldactone) appartiene a una classe di farmaci chiamati diuretici risparmiatori di potassio. Questo farmaco viene solitamente utilizzato per ridurre la quantità di liquido nel corpo senza causare una perdita di potassio. Viene anche usato per ripristinare la carenza di potassio, con ipertensione (ipertensione), gonfiore (edema) e un disturbo ormonale chiamato iperaldosteronismo.

Lo spironolattone agisce come antiandrogeno in due modi. Innanzitutto, rallenta la produzione di androgeni da parte delle ghiandole surrenali e delle ovaie. In secondo luogo, blocca parzialmente l'azione degli androgeni, proteggendo il diidrotestosterone (DHT) dal legame con il suo recettore androgenetico.

La cimetidina (nome commerciale Tagamet) appartiene alla classe dei bloccanti istaminici ed è utilizzata principalmente nel trattamento delle ulcere gastriche. Il processo di blocco dell'istamina protegge lo stomaco dalla produzione di acido eccessivo, permettendo al corpo di guarire da un'ulcera. La cimetidina ha anche un effetto antiandrogenico abbastanza forte: blocca il diidrotestosterone dal legame al sito di assorbimento specifico del follicolo.

Questo farmaco è stato utilizzato per sbarazzarsi di peli eccessivamente cresciuti sul viso delle donne (irsutismo) e ha mostrato risultati promettenti per il trattamento delle donne affette da alopecia androgenetica.

Per ottenere l'effetto è necessario assumerlo a grandi dosi, quindi agli uomini non è raccomandato l'uso di questo medicinale per ripristinare i capelli a causa della possibilità di sviluppare alcuni sintomi femminili, compresi i cambiamenti nell'orientamento sessuale.

Tsiproterona acetato viene utilizzato quando necessario per ridurre l'eccessivo desiderio sessuale degli uomini e nel trattamento delle aggressioni sessuali pronunciate. È anche attribuito alle donne in età fertile, ai pazienti con irsutismo severo e alopecia androgenetica. Il ciproterone acetato esercita il suo effetto sul corpo bloccando il processo di legame del diidrotestosterone (DHT) ai suoi recettori.

Il ciproterone acetato non è disponibile negli Stati Uniti.

Come qualsiasi altra medicina, ziproterone acetato può causare altre reazioni del corpo rispetto a quelle elencate nelle istruzioni. Se hai effetti collaterali insoliti o particolarmente fastidiosi, consulta un medico.

Estrogeni e progesterone

Le compresse e le creme contenenti estrogeni e progesterone possono essere un trattamento efficace per le donne con alopecia androgenetica, che già hanno la menopausa o che per qualche motivo hanno una carenza di estrogeni e / o progesterone.

Contraccettivi orali

Poiché le droghe che controllano la gravidanza riducono la produzione di androgeni ovarici, possono essere utilizzate dalle donne per curare l'alopecia androgenetica. Non dimenticare che le stesse precauzioni dovrebbero essere prese in considerazione se una donna prende i contraccettivi solo per prevenire la gravidanza o per trattare la calvizie femminile. Ad esempio, i fumatori di età pari o superiore a 35 anni che assumono contraccettivi sono a rischio a causa della probabilità di coaguli di sangue e di altri gravi disturbi.

Prima di decidere l'adozione di contraccettivi, consultare il medico. Questi farmaci hanno una composizione diversa e il medico può scoprire quali sono i più adatti al proprio corpo, se necessario, cambiandoli per determinare quale composizione del farmaco si sentirà più a suo agio in termini fisici ed emotivi.

Solo i contraccettivi che hanno un basso contenuto di androgeni possono essere usati per trattare la caduta dei capelli. Le pillole anticoncezionali con un'alta percentuale di androgeni possono, al contrario, contribuire al processo di perdita dei capelli, provocandole o consentendo l'ulteriore sviluppo della calvizie, che in origine appariva per altri motivi.

Ketoconazolo (Nizoral)

Questo farmaco locale può essere ottenuto con la prescrizione. Attualmente è usato come agente antifungino. Limita la riproduzione del testosterone e di altri androgeni prodotti dalle ghiandole surrenali e dagli organi riproduttivi (nelle donne, dalle ovaie).

Gli effetti antiandrogenici del ketoconazolo sono usati nel trattamento della caduta dei capelli. Lo shampoo Nizoral contiene il 2% di ketoconazolo ed è attribuito non solo al trattamento di malattie del cuoio capelluto, ma anche, in combinazione con altri farmaci, in caso di alopecia androgenetica. La formula dell'1% è attualmente disponibile senza una prescrizione, ma non è efficace quanto il 2%. Questo rimedio non ha effetti collaterali significativi.

Finasteride (Propecia, Proscar)

La finasteride della droga inibisce l'enzima 5-alfa reduttasi nel follicolo pilifero, prevenendo così la formazione di dannosi per diidrotestosterone (DHT). DHT comprime i follicoli piliferi e rende difficile sopravvivere ai capelli sani.

Finasteride è stato originariamente utilizzato con il nome commerciale di Proscar per il trattamento della ghiandola prostatica ed era disponibile sotto forma di compresse da 5 mg. Nel 1998, la vendita di compresse di Finasteride in un dosaggio di 1 mg, chiamato Propecia. Questo farmaco è stato il primo farmaco approvato dalla Food and Drug Administration statunitense per il trattamento della perdita di capelli negli uomini.

La finasteride aiuta a prevenire il processo di perdita dei capelli e provoca il ripristino dei capelli persi nella maggior parte degli uomini e in alcune donne.

Quando si usa la finasteride, circa il 2% degli uomini può sperimentare effetti collaterali temporanei associati alla funzione sessuale, inclusa la disfunzione erettile dell'erezione e problemi con il desiderio sessuale. Nelle donne, tali reazioni non sono osservate.

Ziproterone acetato con etinilestradiolo (Diane 35, Diane 50)

Queste pillole anticoncezionali, vendute con il nome commerciale di Diana 35 e Diana 50, sono prescritte in Europa per le donne che soffrono di alopecia androgenetica. Entrambe le forme di contraccettivi non sono attualmente disponibili negli Stati Uniti.

Il cuore di questi fondi è una combinazione di ciproterone ed estrogeno estradiolo. Diane 35 e 50 contengono una quantità uguale di ciproterone - 2 mg e una percentuale diversa di estradiolo: Diane 35 - 0,035 mg e Diane 50 - 0,050 mg.

Bloccano alcuni effetti sul corpo degli ormoni maschili, solitamente rappresentati nel corpo femminile. Questi farmaci possono fermare ulteriori calvizie e persino ripristinare i capelli persi durante l'anno, ma per mantenere i risultati ottenuti, dovrebbero essere assunti su base continuativa.

I possibili effetti collaterali di Diane 35 e 50 comprendono dolore al petto, mal di testa e diminuzione del desiderio sessuale.

Fatti e miti sull'alopecia androgenetica

Tra l'abbondanza di informazioni sull'alopecia androgenetica, può essere difficile distinguere i fatti dai miti. Proviamo insieme per risolvere questo problema.

  • Solo gli uomini sono soggetti ad alopecia androgenetica.
  • Negli uomini e nelle donne, l'alopecia è la stessa.
  • L'alopecia androgenetica può essere causata da forte paura, stress e uno stile di vita anormale.
  • L'alopecia può essere prevenuta con un'intensa pettinatura dei capelli, normalizzando la circolazione sanguigna
  • L'alopecia non si manifesta prima dei 18 anni
  • Per diagnosticare l'alopecia androgenetica, è necessario passare l'analisi degli ormoni.
  • L'alopecia può essere rilevata da un esame del sangue
  • I contraccettivi ormonali sono efficaci nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne.
  1. Solo gli uomini sono soggetti ad alopecia androgenetica.

È un equivoco che anche le donne possano soffrire di questo disturbo genetico, ma il decorso dell'alopecia di solito differisce da quello maschile.

  1. Negli uomini e nelle donne, l'alopecia è la stessa.

Non è così - le donne con alopecia androgenetica non soffrono quasi mai di calvizie nell'area della fronte e della corona, come succede negli uomini. Più spesso, i capelli diventano più sottili e più deboli, la perdita è di natura diffusa e può verificarsi in qualsiasi area della testa. Il più notevole nelle donne nel tempo è il diradamento dei capelli nell'area della separazione nella parte centrale della testa.

  1. L'alopecia androgenetica può essere causata da forte paura, stress e uno stile di vita anormale.

Questi fattori possono provocare la perdita dei capelli, ma poi c'è un'alopecia diffusa piuttosto che androgenetica. Quest'ultimo è causato da caratteristiche genetiche ed è spesso ereditato.

  1. L'alopecia può essere prevenuta con un'intensa pettinatura dei capelli, normalizzando la circolazione sanguigna

L'alopecia androgenetica è dovuta alle caratteristiche genetiche del corpo, e la stimolazione della circolazione sanguigna di per sé non aiuta qui, e l'intenso graffio può ferire il cuoio capelluto e i capelli, facendoli diventare più attivi.

  1. L'alopecia non si manifesta prima dei 18 anni

Questo non è completamente vero. I prerequisiti per l'alopecia possono verificarsi con l'inizio della pubertà e la produzione di ormoni sessuali - a 8-9 anni, e più spesso la perdita dei capelli avviene dopo 15 anni, quando inizia la fase attiva di produzione degli ormoni sessuali maschili.

La perdita dei capelli in età di transizione non sempre indica la presenza di alopecia androgenetica. La ristrutturazione ormonale del corpo, così come la presenza di un certo numero di capelli sensibili agli androgeni, può causare assottigliamento e perdita di capelli, ma questo non è un segno di alopecia androgenetica, e se non esiste una predisposizione ereditaria, le possibilità di tornare completamente al precedente stato di capelli sono piuttosto grandi.

    Per diagnosticare l'alopecia androgenetica, è necessario passare l'analisi degli ormoni.

Sebbene l'alopecia androgenetica sia direttamente correlata all'influenza degli ormoni sessuali maschili, la sua causa non è il loro alto livello, ma la sensibilità dei follicoli piliferi agli effetti del diidrotestosterone. L'alopecia può manifestarsi anche con un normale livello di androgeni nel sangue - quindi, nelle persone più anziane, nonostante il basso livello degli ormoni sessuali, i capelli spesso iniziano a cadere e i giovani, che hanno una concentrazione molto più alta di ormoni, soffrono molto meno della calvizie.

Alti livelli di ormoni maschili nel sangue delle donne possono aumentare il rischio di sviluppare l'alopecia, oltre a causare una serie di altre anomalie nel corpo.

  1. L'alopecia può essere rilevata da un esame del sangue

Non esiste un esame del sangue specifico che possa essere utilizzato per diagnosticare l'alopecia androgenetica. Inoltre, come accennato in precedenza, la perdita di capelli non è sempre associata ad un alto livello di testosterone nel sangue.

Molto spesso, un medico esperto può diagnosticare l'alopecia dopo un esame visivo. Se l'immagine è ambigua o il processo è nella fase iniziale, quando è difficile identificare l'alopecia, è necessario eseguire la tricoscopia - diagnostica del computer, permettendo una valutazione completa della condizione dei capelli, e fototricogramma - tingere una sezione di capelli rasati per identificare le violazioni nella loro crescita e struttura.

Per poter osservare lo schema dei cambi di capelli in dinamica, il tricologo può suggerire di scattare foto delle zone in cui è iniziata la caduta dei capelli, utilizzando speciali attrezzature fotografiche.

  1. I contraccettivi ormonali sono efficaci nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne.

Secondo lo studio dei medici, i contraccettivi non hanno un effetto significativo nel trattamento dell'alopecia. Se la perdita di capelli è associata ad un aumentato livello di androgeni nel sangue, i COC possono ridurre l'intensità della perdita di capelli al momento del loro utilizzo, ma dopo l'abolizione dei farmaci l'alopecia potrebbe diventare ancora più attiva di prima.

È possibile curare l'alopecia senza droghe?

Sì, non esistono regimi non farmacologici per il trattamento dell'alopecia. Può includere i seguenti strumenti:

  • Lozione Kapixil con effetto antiandrogenico, antinfiammatorio e stimolante la crescita dei capelli.
  • Serie di prodotti per capelli DeLyuks che prevengono la caduta dei capelli e stimolano la loro crescita a causa di sostanze biologicamente attive e componenti naturali.
  • Pettine laser max.
  • L'uso di mezorollers (scalprollers) - dispositivi per stimolare l'apporto di sangue al cuoio capelluto, che rafforza i capelli e accelera la loro crescita. Questa procedura può essere eseguita sia in armadi specializzati che a casa.
  • Se, oltre alla perdita dei capelli, alla forfora e al prurito si osserva anche l'uso di farmaci antiseborroici.
  • I mezzi per rafforzare e nutrire i capelli li aiuteranno a restituire un aspetto radioso e sano.

Cosa succede se il trattamento non aiuta?

Non disperare, nella trichologia moderna ci sono molti modi per affrontare la calvizie, e la probabilità che nessuno ti aiuti è estremamente piccola.

Non aspettarti un effetto immediato dal trattamento: i primi risultati possono essere evidenti in media 4 mesi dopo l'inizio e, al fine di monitorare i progressi e valutare obiettivamente i risultati, ti consigliamo di fotografare il cuoio capelluto prima di iniziare la procedura e confrontare la foto corrente con la foto.

Assicurati di consultare uno specialista che ti aiuterà a trovare un regime di trattamento efficace e fornirà raccomandazioni che aiuteranno ad evitare un'ulteriore perdita di capelli. Non è necessario automedicare, perché una selezione analfabeta di fondi non solo può risolvere, ma anche peggiorare la situazione.



Articolo Successivo
Colorazione dei capelli dopo l'henné, caratteristiche e raccomandazioni