Alopecia androgenica nelle donne: cause e trattamento


L'alopecia androgenica è una malattia causata da una violazione dello sfondo ormonale nel corpo, vale a dire un aumento del livello di androgeni (ormoni sessuali maschili), a seguito del quale vi è un aumento della perdita di capelli. Questa forma di calvizie è più comune negli uomini, ma spesso le donne sono affette da questa malattia. La malattia può iniziare a qualsiasi età.

Cause di alopecia androgenetica nelle donne:

L'alopecia androgenetica si verifica nelle donne per i seguenti motivi:

  • malattie del sistema endocrino;
  • la presenza di tumori che producono ormoni sessuali maschili;
  • assunzione di alcuni farmaci (corticosteroidi, antidepressivi, steroidi, ecc.);
  • patologia ginecologica (ovaia policistica);
  • ristrutturazione dello sfondo ormonale durante la menopausa (diminuzione del livello degli ormoni sessuali femminili).

La predisposizione ereditaria non è un fattore di rischio per l'alopecia androgenetica, al contrario di quella androgenetica, quindi questi due termini non dovrebbero essere generalizzati. Tuttavia, molti autori non tracciano un chiaro confine tra loro, poiché i sintomi di queste due forme di calvizie sono gli stessi. Con la forma androgenetica dell'alopecia, c'è una predisposizione genetica alla malattia. In questo caso, il livello degli ormoni sessuali maschili nel corpo femminile di solito non supera la norma. In questa situazione, vi è un aumento della sensibilità dei follicoli piliferi agli androgeni, a seguito del quale i processi proteici e sintetici sono disturbati, il che garantisce una normale crescita dei capelli. Di conseguenza, i follicoli piliferi producono capelli sottili e corti, cosiddetti lanugine.

I sintomi dell'alopecia androgenetica

Un sintomo chiave della malattia è il progressivo assottigliamento e perdita di capelli. L'alopecia si presenta nel tipo maschile (da cui il nome "androgenico"), cioè, prima di tutto il diradamento dei capelli nelle aree frontale e parietale, i segni della malattia diventano evidenti nell'area della separazione centrale. La perdita abbondante di capelli è di solito osservata solo all'inizio della malattia. Nella maggior parte dei casi, il diradamento dei capelli non è associato a una diminuzione del numero di capelli, ma al fatto che diventano più sottili e più corti. Allo stesso tempo, nella regione occipitale, i follicoli piliferi non vengono modificati e la crescita dei capelli non viene disturbata.

Il processo di calvizie può richiedere diversi anni. È importante consultare un medico (dermatologo o tricologo) il più presto possibile, poiché nella fase iniziale la malattia è più facile da trattare. Solo un medico può determinare la causa esatta della perdita di capelli che è iniziata, altri specialisti potrebbero aver bisogno di aiuto (ginecologo, oncologo, ecc.).

Va notato che durante la gravidanza il processo di caduta dei capelli può interrompersi con l'aumentare del livello di estrogeni nel corpo.

Diagnosi e trattamento dell'alopecia androgenetica

Per confermare la diagnosi, è necessario un sondaggio, che include la determinazione del livello degli ormoni sessuali e degli ormoni tiroidei. Inoltre, il medico esegue una microscopia di follicoli piliferi (nelle aree parietali e frontali che sembrano distrofici e nella regione occipitale - sani) e un fototricogramma.

Il trattamento viene solitamente prescritto un completo, combinando terapia farmacologica, fisioterapia e procedure di bellezza. Se è stato possibile stabilire la causa dello sviluppo dell'alopecia androgenica in una donna, quindi, prima di tutto, viene assegnato un trattamento patogenetico, volto a trattare la malattia che ha causato lo squilibrio ormonale. Quando la causa viene rimossa, i capelli di solito ricominciano a crescere.

La correzione del background ormonale viene effettuata con l'uso di farmaci ormonali e di altro tipo. Una tale terapia anti-androgena di solito aiuta a fermare la perdita di capelli e il diradamento, ma il ripristino della vecchia densità dei capelli non aiuterà. Pertanto, allo stesso tempo, i metodi di trattamento non specifici utilizzati nel trattamento di altri tipi di calvizie sono utilizzati per stimolare la crescita dei capelli.

Nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne, il farmaco Minoxidil e i suoi analoghi, applicati localmente nell'area interessata, sono efficaci. Un fatto interessante è che il meccanismo della sua azione sui follicoli piliferi è ancora sconosciuto, tuttavia, il suo uso migliora la crescita dei capelli e dopo alcuni mesi il loro aspetto precedente viene ripristinato.

Unguenti corticosteroidi, olio di avocado e olio di jojoba possono essere utilizzati come agenti aggiuntivi per il trattamento topico. I metodi tradizionali di rafforzamento dei capelli, come maschere con kefir, siero, oli vegetali, risciacquo con decotto di bardana, ortica, camomilla possono anche essere utili nel trattamento dell'alopecia.

I metodi fisioterapeutici sono anche usati per stimolare la crescita dei capelli: UHF, elettroforesi con vari farmaci, darsonvalutazione del cuoio capelluto, laser terapia, elettrostimolazione, crioterapia, massaggio del cuoio capelluto.

La mesoterapia è riconosciuta come un metodo moderno ed efficace di trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne. L'essenza del metodo è la seguente: usando microiniezioni, un "cocktail" di droghe si trova nel cuoio capelluto. Questi possono essere farmaci vascolari, vari nutrienti, vitamine, oligoelementi e altre sostanze che hanno un effetto stimolante sul follicolo pilifero. Inoltre, la stimolazione meccanica della pelle con l'iniezione ha un effetto stimolante. Grazie alla procedura, i processi metabolici e la microcircolazione del sangue negli strati superficiali del cuoio capelluto sono migliorati, a seguito del quale viene ripristinata la funzione dei follicoli.

Oltre ai metodi di trattamento sopra descritti, occorre prestare attenzione alla dieta. Si raccomanda di aumentare il consumo di verdure fresche, frutta, verdure contenenti vitamine e minerali, nonché alimenti proteici. È utile entrare nella dieta di oli vegetali. I cibi grassi e fritti, piccanti, salati e dolci dovrebbero essere limitati. Si raccomanda inoltre di utilizzare in aggiunta complessi vitaminici e integratori alimentari per migliorare la crescita dei capelli.

Il trattamento dell'alopecia androgenetica è un processo lungo, i primi risultati saranno evidenti non prima di diversi mesi dopo l'inizio della terapia, quindi è necessario essere pazienti, seguire le raccomandazioni del medico e non interrompere il trattamento. Forse la procedura dovrà essere ripetuta ripetutamente per tutta la vita.

Se, nonostante tutti gli sforzi, non è possibile interrompere il processo di perdita dei capelli e ripristinare il loro aspetto precedente, molto probabilmente dovrai ricorrere a un intervento chirurgico di trapianto di capelli. In questo caso, i follicoli piliferi sani vengono trapiantati in aree di alopecia dalla regione occipitale.

Quale dottore contattare

Con la perdita dei capelli, accompagnata da segni di patologia degli organi interni, si consiglia di consultare un medico generico. Dopo la diagnosi, incluso lo studio delle ghiandole endocrine, il paziente può essere inviato ad un endocrinologo, un oncologo. Un dermatologo, un tricologo (specialista in malattie dei capelli), un fisioterapista, un cosmetologo, un massaggiatore possono aiutare nel ripristino dei capelli.

Alopecia androgenica: cause e sintomi

Riccioli ben curati e sani - il sogno di ogni rappresentante della bella metà della società. La mancanza di zone calve, i capelli sani sono un segno della salute dell'uomo. Stress, squilibrio ormonale, cura impropria, farmaci inappropriati, alimentazione squilibrata, presenza di abitudini dannose - tutto questo può influire negativamente sullo stato dei capelli e portare anche a un significativo diradamento dei capelli.

Dal verificarsi di una tale malattia come la perdita dei capelli, non una singola persona è assicurata. Questa patologia comporta un enorme disagio estetico per la vita di una persona, perché l'aspetto delle zone calve non è un ornamento. La riduzione dei capelli, che porta alla calvizie, è dolorosamente percepita da persone di diverse fasce di età. Negli uomini, a circa 35 anni di età, e nelle donne a 50 anni, viene spesso diagnosticata la forma androgena dell'alopecia.

Nella lotta contro una grave malattia, la gente usa una varietà di farmaci, ma dal momento che la patologia è provocata nella maggior parte dei casi da squilibri ormonali, molti trattamenti si rivelano semplicemente inefficaci. Il trattamento della malattia dovrebbe essere completo, ma comunque tempestivo. Quando compaiono i primi sintomi della malattia, è necessario consultare immediatamente uno specialista. La calvizie androgenica è una delle forme più gravi della malattia, con cause specifiche e quindi un approccio speciale alla terapia.

Ciò che provoca l'emergere della patologia

L'alopecia androgenetica è una forma speciale, il cui aspetto è dovuto all'alta sensibilità dei bulbi al diidrotestosterone, un tipo di ormone sessuale maschile, il testosterone. Sotto l'influenza di diidrotestosterone c'è un lungo spasmo di capillari.

La rottura della microcircolazione è irta di:

  • distrofia dei follicoli piliferi;
  • diradamento, indebolimento;
  • cessazione della crescita;
  • scolorimento di riccioli;
  • morte e perdita di capelli.

Alta sensibilità all'ormone viene trasmessa geneticamente. L'alopecia androgenetica è attribuita a malattie ormonali con predisposizione ereditaria. La patologia maschile nel tipo androgeno-dipendente si sviluppa con assottigliamento dei capelli nelle zone frontali e parietali. Nelle donne, con l'alopecia androgenica, il diradamento dei riccioli inizia con una separazione, e poi la cima. Shagging è un processo lento ma progressivo.

All'inizio, i riccioli perdono la loro lucentezza, diventano senza vita, quindi si verifica il loro assottigliamento. I primi sintomi di patologia possono essere visti più vicino a 30-35 anni, e dopo dieci-quindici anni si osserva la formazione di aree visibili di alopecia. La particolarità di questa forma di alopecia è la conservazione del volume e del numero di capelli nella regione occipitale. Ciò è dovuto alla mancanza di sensibilità dei follicoli piliferi di quest'area al diidrotestosterone.

L'insorgenza di alopecia androgenetica può essere dovuta alle seguenti cause e fattori:

  1. Diminuire o aumentare il funzionamento dei testicoli o delle ovaie per malattie come le appendici di orchite, policistiche, ovariche, sclerocistiche.
  2. La presenza di neoplasie surrenali o un aumento della funzione degli organi a causa della malattia.
  3. Ipo-e iperfunzione della ghiandola pituitaria.
  4. La presenza di tumori nelle ghiandole, che sono responsabili della produzione di ormoni sessuali o del loro danno.
  5. Predisposizione genetica. Se uno dei parenti di sangue è stato diagnosticato con alopecia androgenetica, il rischio di comparsa di patologia nelle giovani generazioni viene automaticamente aumentato.
  6. Squilibrio ormonale. Cuscinetti fetali, menopausa e altri periodi di aggiustamento ormonale nel corpo femminile, così come l'assunzione di farmaci con ormoni maschili - tutto questo può portare alla comparsa di chiazze calve. Negli uomini, l'apparenza della calvizie è provocata, di regola, dall'uso di farmaci che stimolano la produzione di testosterone.
  7. Esposizione allo stress.
  8. La presenza di patologie dell'apparato digerente.

Secondo le statistiche mediche, gli uomini sono più inclini al verificarsi della malattia. A differenza delle donne, l'alopecia androgenica si sviluppa cinque volte più spesso.

Dopo 50 anni di manifestazione di alopecia androgenetica, vengono rilevati ogni secondo rappresentante del sesso più forte e ogni 4a donna.

I primi segni di calvizie includono assottigliamento, secchezza aumentata, capelli fragili e l'aspetto della forfora. I sintomi dell'alopecia androgenetica femminile e maschile sono alquanto diversi.

Manifestazioni di patologia nelle donne

Oltre alla perdita di riccioli nell'area della corona e della fronte, la patologia nelle donne è accompagnata da:

  • cambiamenti patologici nel ciclo mestruale;
  • la comparsa di acne;
  • l'aspetto dei capelli in aree atipiche - nell'area delle ghiandole mammarie, schiena, faccia.

L'alopecia può manifestarsi in diversi tipi:

  1. Strisce. Innanzitutto, il diradamento dei capelli avviene nell'area della separazione. Inoltre, si nota la diffusione del processo patologico alla regione temporale.
  2. Nidi. I riccioli si assottigliano nella zona di separazione, ma in contrasto con la perdita di riccioli di tipo arricciatura, i follicoli piliferi sono colpiti nella fronte, così come la corona.
  3. Dal tipo maschile. Uno dei tipi più rari di perdita di capelli. Accompagnato dal primo assottigliamento dei capelli e poi dall'aspetto delle zone calve. Il flusso di questa forma è abbastanza veloce. Ignorare la malattia è irto di completa perdita di capelli per tre mesi.

Manifestazioni di calvizie maschile

La calvizie maschile è accompagnata da perdita di capelli esclusivamente nella zona parietale e frontale. Esistono diverse fasi di sviluppo dell'alopecia androgenetica.

  1. Fase uno. Accompagnato dall'apparizione in prima linea dei capelli di una leggera depressione.
  2. Secondo grado. Caratterizzato dall'acquisizione della zona frontale temporale di una forma triangolare, così come dalla perdita di capelli nella corona della corona.
  3. Fase tre. Accompagnato dalla proliferazione delle zone calve frontali-temporali più di due centimetri in profondità nella linea di crescita dei capelli.
  4. Grado 3b. Caratterizzato dall'apparizione di un significativo diradamento dei capelli nella regione della corona.
  5. Fase quattro. È caratterizzato da assottigliamento dei capelli nell'area della fronte e prolungamento del prolasso nell'area della corona. Entrambe le aree colpite sono separate da una sezione di capelli sani.
  6. Il grado del quinto. Si notano la diffusione del processo patologico, la continuazione della caduta dei capelli e la riduzione della zona di normale crescita dei capelli.
  7. Fase Sei. Caratterizzato da una combinazione della regione fronto-temporale e parietale, nonché dalla diffusione del processo nella regione occipitale.
  8. Grado settimo I capelli rimangono solo nella zona delle orecchie e un po 'nella regione occipitale - su una stretta striscia del derma.

Perdita dei capelli androgenica: come affrontarla utilizzando vari metodi

La calvizie, anche insignificante, in entrambe le donne e gli uomini è accompagnata da una reazione violentemente emotiva.

Dovrebbe essere chiaro che la perdita di capelli androgenica è una malattia incurabile. L'unica cosa che può essere fatta in questo caso è rallentare la diffusione del processo patologico nelle fasi iniziali, oltre a ripristinare la crescita dei ricci.

Il trattamento di questa forma di alopecia dovrà essere effettuato per tutta la vita. La cessazione del farmaco non è solo la progressione della malattia, ma anche una completa perdita di vegetazione sulla testa.

I medici non raccomandano l'automedicazione e l'assunzione di medicinali discutibili o raccomandati da parenti o amici che non hanno un'educazione medica nella lotta contro la perdita di capelli androgenici. Questo può portare a conseguenze disastrose. Oggi per il trattamento della malattia vengono utilizzati farmaci e vitamine speciali, terapia laser, chirurgia per trapianto di piante e formulazioni di medicina alternativa. Oggi sono popolari anche vari dispositivi per mascherare le zone calve.

Terapia farmacologica

Per il trattamento della patologia prescritto l'uso dei seguenti farmaci.

  1. Bloccanti di diidrotestosterone: Finasteride.
  2. Antiandrogeno: spironolattone.
  3. Farmaci che promuovono la crescita dei capelli: Minoxidil.

Questi farmaci sono molto efficaci. Il loro uso aiuta a fermare la progressione della perdita di capelli androgenici, stimola la crescita di nuovi peli. Devono essere presi per tutta la vita.

Spesso prescritto l'uso di peptidi di rame: Folligena, Trikomin. Questi composti, dopo aver penetrato i follicoli piliferi, aiutano a stimolare la produzione di proteine ​​necessarie per la crescita dei capelli, oltre a bloccare la 5-alfa reduttasi, che trasforma il testosterone in diidrotestosterone. Questi fondi sono fatti sotto forma di shampoo e spray. Possono essere usati sia per donne che per uomini.

Terapia laser

Nella lotta contro tali patologie come la perdita di capelli androgenici, la terapia laser è stata a lungo utilizzata. L'uso di un raggio laser aiuta a migliorare la microcircolazione nelle aree colpite, a stimolare il metabolismo cellulare nei bulbi, a rafforzare i ricci indeboliti, donandoli volume, salute e lucentezza.

La procedura viene eseguita in cliniche mediche. L'aspetto del sistema laser è simile al tappo con la presenza di un gran numero di emettitori. La durata di una procedura è un quarto d'ora.

Questo trattamento viene effettuato due volte a settimana. Durata del corso - un anno. Al completamento della terapia, è sufficiente eseguire una procedura di manutenzione in 30 giorni. L'effetto del trattamento è evidente dopo un mese. La terapia laser aiuta a fermare la caduta dei capelli, oltre a stimolare la crescita dei capelli.

Chirurgia del trapianto di capelli

Se tutti i metodi utilizzati per trattare l'alopecia non portano risultati, è indicato l'uso dell'intervento chirurgico. Questa tecnica è piuttosto vecchia. La sua essenza: il trapianto di capelli da un'area sana a quella colpita. Il successo dell'intervento, così come l'efficacia, è influenzato dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Inoltre, il risultato dipenderà dall'area della lesione, dal sito, dall'età del paziente, dal grado di densità dei capelli.

Mascherare le zone calve

Alcune persone usano per nascondere le parrucche alte, fodera. Spesso, le aree interessate sono nascoste dallo stile e dai tagli di capelli. Un'altra opzione per mascherare punti calvi è l'uso di addensanti per capelli - cosmetici speciali con cotone microfibra, cheratina o viscosa. Le fibre si attaccano ai ricci e danno volume ai capelli che nascondono le parti traslucide del derma.

L'uso della medicina alternativa

Come metodo ausiliario di terapia, puoi usare composizioni di ingredienti naturali. Questi strumenti apporteranno benefici eccezionali ai capelli, contribuiranno ai follicoli piliferi, eliminando la forfora, normalizzando il funzionamento delle ghiandole sebacee, curando, rafforzando e migliorando l'aspetto dei fili.

Ecco alcune ricette efficaci:

  1. Si consiglia di strofinare una pappa di cipolla nel derma della testa, le radici dei capelli. Questa procedura aiuterà ad aumentare il flusso di sangue verso i bulbi e persino a stimolare la crescita dei capelli. Hai solo bisogno di tagliare una cipolla con una grattugia fine, e poi strofinare la massa nel cuoio capelluto.
  2. La seguente composizione è abbastanza efficace. È necessario mescolare un cucchiaino di olio di olivello spinoso con sei gocce di pompelmo, 1 ml di vitamina A ed E. La massa viene riscaldata, quindi mescolata con Dimexide - 10 ml, e poi massaggiata con movimenti di massaggio nel derma della testa. Dopo un'ora devi lavarti i capelli.
  3. I buoni risultati possono essere raggiunti applicando la tintura di pepe. È necessario macinare un peperoncino, quindi versarlo con la vodka - mezzo bicchiere. La composizione deve essere infusa durante il giorno. Lo strumento preparato viene sfregato nel derma della testa una volta al giorno. Un'ora dopo la procedura dovrebbe lavare i capelli.

La perdita di capelli androgenetica è un problema abbastanza comune e anche serio. La patologia è incurabile. Ma non essere arrabbiato e rinunciare. Se si assumono farmaci prescritti da un medico, così come l'uso di metodi ausiliari di terapia, la progressione della malattia può essere interrotta. L'importante è non ignorare i sintomi della malattia e non abbandonare la terapia.

Alopecia androgenica nelle donne

La perdita di capelli abbondante è un problema abbastanza comune. Molto spesso, la perdita di capelli sullo sfondo di squilibrio ormonale (o alopecia androgenetica) si verifica nel maschio. Ma ci sono casi in cui il corpo femminile soffre di questo tipo di malattia.

L'insorgenza dell'alopecia androgenetica nelle donne è spesso causata da uno squilibrio ormonale - uno spostamento dell'equilibrio verso un aumento del numero di ormoni maschili. La causa diretta della malattia in alcuni casi è chiamata iperandrogenismo (produzione ovarica dell'ormone maschile androgeno). L'alopecia nelle donne ha una serie di caratteristiche che la distinguono dalla calvizie maschile.

Cause di alopecia nelle donne

Tra i fattori che provocano lo sviluppo di questa malattia, emettono:

  • lo stress;
  • insufficienza ormonale nel corpo.

Nota: i sintomi dell'alopecia androgenetica possono comparire qualche tempo dopo una situazione stressante. Questa caratteristica complica enormemente la determinazione delle cause della malattia e la sua diagnosi nel suo complesso.

Le ragioni per i cambiamenti nei livelli ormonali includono:

  • contraccettivi contenenti ormoni;
  • cambiamenti climaterici nel corpo;
  • gravidanza e allattamento;
  • rispetto di una dieta dietetica squilibrata e troppo restrittiva;
  • prendere alcuni farmaci (ad esempio, farmaci antitumorali);

Fasi di sviluppo dell'alopecia androgenetica nelle donne

Per evidenziare le fasi specifiche della malattia in alcuni casi, è necessario tenere conto delle cause dell'alopecia.

Secondo la classificazione di Hamilton, queste fasi dell'alopecia androgenetica nelle donne sono determinate:

  • Fase 1. L'attaccatura dei capelli nella fronte comincia a distinguersi dalla massa totale per assottigliamento visibile dell'attaccatura dei capelli.
  • Stadio 2. Nella zona parietale della crescita dei capelli più vicini alla fronte, si formano delle zone calve visibili.
  • Stadio 3. I capelli nella zona parietale (fino all'occipite) iniziano a cadere attivamente. I punti calvi diventano visibili visivamente.
  • Stadio 4. Viene formato un grande punto calvo, che origina dall'attaccatura dei capelli sulla fronte e passa nella regione occipitale.

Importante: questa classificazione si applica ai pazienti che non hanno malattie del sistema endocrino. Con i disturbi endocrini, l'alopecia è caratterizzata dalla rapida diffusione di zone calve e abbondante perdita di capelli in breve tempo.

I sintomi dell'alopecia androgenetica nelle donne

Uno dei primi sintomi della malattia è il diradamento del cuoio capelluto nell'area della separazione. Visivamente, questo può essere determinato da un attento controllo.

Le principali manifestazioni dell'alopecia nelle donne includono anche:

  • rottura dei capelli sbiadita e notevole;
  • forfora (in alcuni casi, dermatite seborroica);
  • salinizzazione rapida del cuoio capelluto;
  • la comparsa di eruzioni cutanee o acne sul cuoio capelluto;
  • la comparsa di peli facciali scuri e scuri;
  • violazione del ciclo mestruale (fino alla cessazione delle mestruazioni).

Complicazioni di alopecia

Ci sono molti metodi di trattamento della calvizie, che mirano direttamente a ripristinare i capelli. Tutti loro danno un certo effetto sulla condizione di applicazione tempestiva. Se il processo di perdita di capelli attiva continua per più di tre anni, il trattamento dell'alopecia in questo caso può essere inefficace.

Un certo numero di gravi complicanze causate da squilibri ormonali includono molte patologie degli organi interni.

Diagnosi di alopecia androgenetica nelle donne

Questa malattia richiede una serie di test che possono aiutare a riconoscere l'alopecia androgenetica.

Quando si effettua una diagnosi, il tricologo prende in considerazione:

  • risultati dell'analisi del livello degli ormoni sessuali nel corpo;
  • analisi dei livelli di ormone tiroideo;
  • il risultato del fototricogramma, che fornisce informazioni sulla condizione generale dei capelli e sulla densità della loro crescita;
  • analisi del sangue biochimica per determinare il livello di oligoelementi e vitamine nel corpo;

Trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne

Il processo di cura di una malattia include preparazioni di uso sia interno che esterno.

Per uso esterno, i tricologi consigliano di utilizzare:

  • "Chronostim", "Tricostim" - lozioni a base di erbe;
  • Soluzione di Minoxidil.

Il trattamento farmacologico dell'alopecia androgenica comporta l'assunzione di ciproterone acetato in parallelo con farmaci contenenti estrogeni.

Il trapianto di capelli chirurgici è un trattamento radicale. Questa procedura è appropriata per vaste aree di calvizie.

Importante: l'uso di farmaci deve essere effettuato SOLO come prescritto dal tricologo dopo aver superato tutti i test necessari. L'assunzione incontrollata di farmaci può aggravare lo sviluppo della malattia e rendere impossibile ripristinare completamente i capelli in futuro.

Prevenzione delle malattie

Per le misure preventive che riducono il rischio di alopecia androgenetica, includere:

  1. Visite sistematiche al dottore da parte delle donne durante la menopausa.
  2. Regolare osservazione attenta da parte di uno specialista durante la gravidanza e l'allattamento.
  3. Visita ginecologica obbligatoria prima di assumere contraccettivi ormonali.
  4. Evitare e prevenire situazioni stressanti. In questo caso, si raccomandano lezioni di danza e yoga per alleviare la tensione emotiva. In alcuni casi, si consiglia di seguire un corso terapeutico con uno psicologo specialista.
  5. Una dieta equilibrata, l'uso di complessi vitaminici nei periodi autunnale e primaverile.
  6. Utilizzare prodotti per la cura dei capelli di qualità.
  7. Indossare un cappello a basse temperature e rimanere nel sole attivo.

Dieta per l'alopecia androgenetica nelle donne

Aumentare significativamente l'efficacia del trattamento della malattia aiuterà una dieta speciale.

La dieta non dovrebbe contenere:

  • Prodotti affumicati;
  • Cibi fritti e grassi;
  • Bevande gassate;
  • Piatti piccanti con una quantità eccessiva di condimento;
  • Bevande alcoliche;
  • Prodotti del tabacco;

Prodotti consigliati:

  • Frutta e verdura fresca o cotta;
  • Latticini e latticini;
  • Prodotti ad alto contenuto proteico (carne, pesce, uova) in forma bollita o in umido;

Nota: Un ulteriore effetto terapeutico sarà osservato quando si combina una dieta speciale con l'uso di complessi vitaminici di farmacia.

Rimedi popolari nel trattamento della malattia

L'uso di ingredienti naturali nella composizione di varie maschere e balsami per capelli fatti in casa può dare un effetto positivo nelle fasi iniziali della malattia.

I vantaggi indiscutibili del trattamento con i rimedi popolari sono: la disponibilità di ingredienti di preparazioni preparate, la facilità di produzione di composizioni medicinali, componenti a basso costo, bassa probabilità di effetti collaterali.

Per rafforzare i capelli spesso coinvolgono henné, basma, decotto di ortica, bardana, miele, cipolla, maschere di lievito.

Gli svantaggi di questo tipo di terapia includono: intolleranza al corpo di alcuni componenti dei rimedi domestici e reazioni allergiche a loro, l'assenza di qualsiasi effetto visibile nelle fasi successive della malattia. È severamente sconsigliato l'uso di rimedi popolari in presenza di malattie della pelle.

Importante: i rimedi popolari non possono sostituire il trattamento farmacologico. Sono rilevanti solo come adiuvanti in combinazione con altre misure terapeutiche. L'uso di formulazioni fatte in casa richiede la previa consultazione con un tricologo.

Natalia Tavaluk, revisore medico

9.755 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

Alopecia androgenica nelle donne

In questo articolo, daremo un'occhiata più da vicino al tema della calvizie, quando la causa è l'alopecia androgenetica. Nelle donne, non appare come negli uomini. In questo caso, è assolutamente necessario consultare un tricologo, preferibilmente non uno. Quindi, argomento di oggi: "alopecia androgenetica nelle donne: cause e trattamento".

Alopecia androgenica nelle donne

Spesso puoi trovare lamentele sulla perdita di capelli da parte delle donne. Ecco uno degli appelli: "Buon pomeriggio, da diversi anni ho notato che sulla testa, principalmente nella zona della corona, i capelli hanno iniziato a cadere. La separazione si allarga, la pelle è visibile attraverso i capelli. Allo stesso tempo sui lati e nella fronte i capelli crescono come prima. Gli shampoo non mi hanno aiutato, quindi sono dovuto andare dal dottore. Mi disse che avevo l'alopecia androgenetica. Ma ho pensato che solo gli uomini diventano calvi e questo problema non riguarda le donne. Piuttosto, riguarda, ma i loro capelli cadono a causa di farmaci o a causa di malattia. Cosa dovrei fare ora, come riavere i miei capelli e la mia bellezza? "

In effetti, l'alopecia androgenetica è un problema per entrambi i sessi. Inoltre, questa malattia non è così rara come potrebbe sembrare. Le statistiche indicano che i capelli perdono fino al 12% delle donne prima di raggiungere i 30 anni.

Più una donna diventa anziana, più diventa luminoso il segno principale dell'alopecia, e all'età di 50 anni, i capelli di questo tipo di calvizie stanno già perdendo il 25%. Per quanto riguarda 70 anni, il 40% delle donne entro questi anni sarà soggetto a patologia. Inoltre, come negli uomini, la calvizie femminile forma un certo schema sulla testa.

Le cause di calvizie per tipo di alopecia androgenetica nelle donne non sono le stesse degli uomini:

  1. Patologia tiroidea;
  2. Forme diffuse di alopecia;
  3. Alopecia telogenea cronica;
  4. Anemia, ecc

Cause di alopecia androgenetica nelle donne

Studi recenti hanno suggerito che l'alopecia androgenetica nelle donne si verifica sullo sfondo dei normali livelli ematici di ormoni sessuali maschili - androgeni. Tuttavia, esiste la relazione tra l'alopecia incipiente e lo stato ormonale di una donna. Quindi, con un aumento della concentrazione di ormoni, nonché con una sensibilità molto forte a loro, può iniziare un processo che assomiglia ad un alopecia di tipo androide.

Se vuoi migliorare le condizioni dei tuoi capelli, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta agli shampoo che usi. Una cifra spaventosa: nel 97% degli shampoo di marchi famosi ci sono sostanze che avvelenano il nostro corpo. I componenti principali, a causa di cui tutti i problemi, sulle etichette sono designati come sodio lauril solfato, sodio laureth solfato, solfato di cocco. Queste sostanze chimiche distruggono la struttura dei ricci, i capelli diventano fragili, perdono elasticità e forza, il colore si attenua. Ma la cosa peggiore è che questa sporcizia penetra nel fegato, nel cuore, nei polmoni, si accumula negli organi e può causare il cancro. Sconsigliamo di usare il mezzo con cui queste sostanze si trovano. Recentemente, esperti del nostro staff editoriale hanno condotto un'analisi di shampoo privi di solfato, dove Mulsan Cosmetic ha preso il primo posto. L'unico produttore di cosmetici completamente naturali. Tutti i prodotti sono realizzati con severi sistemi di controllo qualità e certificazione. Ti consigliamo di visitare il negozio online ufficiale mulsan.ru. Se dubiti della naturalezza dei tuoi cosmetici, controlla la data di scadenza, non deve superare un anno di conservazione.

Oltre al fatto che i capelli di una donna iniziano a cadere, lei può notare altri sintomi, tra cui:

  • irregolarità del ciclo mestruale;
  • aspetto dei capelli sul viso, aumentando la loro crescita sul corpo;
  • l'incapacità di concepire un bambino;
  • la comparsa di acne sulla pelle;
  • storia della sindrome dell'ovaio policistico.

Trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne

Puoi fermare la caduta dei capelli con Minoxidil. Questo è l'unico rimedio che ha dimostrato efficacia e può davvero aiutare una donna a far fronte al processo patologico.

  • Il trattamento più comune per la calvizie è Minoxidil Lotion, la cui concentrazione non supera il 2%.
  • Lo strumento viene strofinato sulla pelle della testa, precisamente in quelle aree che hanno subito un processo patologico. Applicare la lozione necessaria al mattino e alla sera.
  • Nelle fasi iniziali del trattamento, il farmaco provoca una maggiore perdita di capelli. Quando la scarica di vecchi capelli si ferma (questo processo può richiedere diversi mesi), i follicoli inizieranno a riprodurre i nuovi capelli.
  • Dopo sei mesi, la donna sarà in grado di valutare i primi risultati della terapia. L'effetto completo sarà evidente solo dopo un anno.
  • Gli studi sono stati condotti usando il placebo della droga e il minoxidil. È stato stabilito che un anno dopo è stato possibile interrompere l'alopecia androgenetica nel 29% delle donne partecipanti all'esperimento.
  • Un effetto collaterale dall'uso del farmaco è un aumento della crescita dei peli del viso. Maggiore è la concentrazione del farmaco, maggiore è il rischio di questo effetto collaterale. Quindi, quando si utilizza una soluzione al 5%, il 14% delle donne aveva i peli sul viso e quando si utilizza una soluzione al 2%, solo il 6% dei pazienti aveva questo problema. Quando il trattamento viene interrotto, i capelli smettono di crescere. La piena inibizione della loro crescita si osserva dopo pochi mesi.

Trattamenti alternativi per l'alopecia androgenetica nelle donne

Non ci sono informazioni sul fatto che ci siano ancora dei farmaci efficaci che permettono a una donna di sbarazzarsi della caduta dei capelli. Pertanto, uno studio sulla ricezione di Finasteride ha mostrato che l'effetto desiderato non poteva essere raggiunto. Pertanto, questo strumento è riconosciuto come efficace solo per il trattamento di uomini con calvizie patologica.

Ci sono alcuni dati che indicano il raggiungimento di un risultato quando si assume la Finasteride in alta concentrazione. Per fermare l'alopecia androgenetica, una donna può aver bisogno di assumere fino a 5 mg di farmaco al giorno. Tuttavia, non ci sono raccomandazioni specifiche.

Se una donna ha un aumentato contenuto di ormoni sessuali maschili, allora i contraccettivi con i loro costituenti antiandrogenici possono aiutare a fermare la calvizie. Ad esempio, tali farmaci includono Spironolattone, Chlormadinone, Ciproterone Acetato, Flutamide, Drospirenone. Tuttavia, se il livello degli ormoni maschili nel sangue di una donna rimane a un livello normale, allora non vi sarà alcun effetto dall'assunzione di questi farmaci. Lo stesso vale per i normali contraccettivi ormonali con estrogeni e progesterone.

Per quanto riguarda il trapianto di capelli, anche questo metodo, come per gli uomini, è ausiliario. Fornirà l'opportunità di eliminare il difetto estetico, ma dopo la procedura eseguita, dovrai usare il Minoxidil in modo che il risultato non vada perso. Pertanto, il trapianto è fatto nel caso in cui il trattamento conservativo sia impotente.

Il processo di liberare una donna di alopecia androgenica procede come segue:

  1. Appello al tricologo per stabilire la vera causa della caduta dei capelli.
  2. Inizio della terapia con Minoxidil quando si conferma la diagnosi di alopecia androgenetica.
  3. Rimozione del cuoio capelluto dalla seborrea.
  4. Fermare il processo patologico dopo un anno dall'inizio della terapia.
  5. Nella fase iniziale della calvizie, le donne sono più che soddisfatte del risultato. Possono continuare a usare il Minoxidil per il tempo che ritengono necessario.
  6. Se l'alopecia è espressa, allora il più spesso non è possibile portare a termine il restauro pieno di capelli. In questo caso, è necessario dopo il corso annuale di terapia completare il trapianto, e quindi continuare con un trattamento conservativo.

Metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica in donne con efficacia non dimostrata

Al fine di far fronte alla perdita di capelli, le donne ricorrono a vari metodi di trattamento, tra cui:

  1. Applicazione di vari oli vegetali ai capelli;
  2. Assunzione di vitamine e aminoacidi, anche con una dieta normale;
  3. Uso di preparati a base di bergamotto, tè verde, alghe, caffeina, ibisco, aloe vera, melatonina, palma sabal (estratto);
  4. L'uso della medicina cinese;
  5. Trattamento laser ed elettromagnetico;
  6. Uso di retinoidi, botox;
  7. L'uso di mezzi per stimolare la circolazione del sangue nella posizione dei follicoli piliferi;
  8. Mezaterapiya;
  9. Capsule amminexiliche;
  10. Shampoo con ketoconazolo e zinco in assenza di forfora;
  11. Prodotti topici con corticosteroidi;
  12. Mezzi basati su Fluridil, Alfatradiol, Fulvestrant.

Nonostante questa varietà di rimedi, nessuno di questi ha alcuna evidenza di efficacia nel trattamento dell'alopecia androgenetica in donne e uomini.

Trattamento della calvizie nelle donne

Le donne che soffrono di alopecia androgenetica si trovano in una situazione difficile. Anche se ci sono farmaci che possono alleviare il problema in una certa misura, i medici hanno paura di attribuirli, perché le aziende farmaceutiche non sono particolarmente disposte a testare questi farmaci per la prevenzione e il trattamento della calvizie femminile.

I terapeuti consigliano raramente ai loro pazienti di usare la terapia sistemica (compresse o altri tipi di farmaci che colpiscono l'intero corpo), perché possono modificare il livello di androgeno in tutto il corpo.

Prima di iniziare il trattamento, il medico deve assicurarsi che la perdita di capelli sia effettivamente associata ad un eccesso di androgeno (un altro nome per gli ormoni maschili) nel sistema o una eccessiva sensibilità del corpo al livello normale di questo ormone. Ecco perché i terapeuti preferiscono spesso le medicine locali che vengono applicate direttamente sul cuoio capelluto.

I migliori risultati possono essere raggiunti nel trattamento della calvizie nella fase iniziale, in quanto l'alopecia androgenetica di lunga durata può distruggere un gran numero di follicoli piliferi.

L'uso di antiandrogeni con perdita di capelli, che si è verificato per un periodo di tempo relativamente lungo, previene ulteriori danni ai capelli e può anche contribuire alla ripresa della loro crescita da follicoli ancora in vita in uno stato di sonno. Al termine di questo trattamento, il processo di perdita di capelli riprenderà, se il livello di androgeni non è controllato in altro modo.

Mantenere un livello appropriato di vitamine e minerali aiuta solo in parallelo con l'uso di antiandrogeni.

Di seguito è riportato un elenco di farmaci che vengono utilizzati nel trattamento della perdita di capelli nelle donne. Attualmente, solo uno di questi è raccomandato dalla Food and Drug Administration (USA) come trattamento per la caduta dei capelli di tipo femminile. I farmaci rimanenti in questo elenco sono approvati per il trattamento di altre malattie e la loro etichetta non indica che questi farmaci possano essere utilizzati per la perdita dei capelli.

L'efficacia di questi strumenti e metodi varia a seconda del caso specifico, ma molte donne che li hanno presi affermano di avere un impatto positivo sul problema della caduta dei capelli e sul ripristino dell'autostima di una persona. Naturalmente, il risultato migliore può essere raggiunto con la determinazione più accurata della causa della perdita di capelli.

Minoxidil (Rogain)

Il minoxidil è stato originariamente utilizzato sotto forma di pillola nel trattamento dell'ipertensione arteriosa (agente antipertensivo). I pazienti che assumevano minoxidil hanno notato un'intensa crescita dei capelli (ipertricosi) come effetto collaterale. Ulteriori studi hanno dimostrato che l'applicazione della soluzione di Minoxidil direttamente sulla pelle può anche stimolare la crescita dei capelli.

Quando questo farmaco viene usato per via topica, la sua quantità che penetra nel sangue attraverso la pelle non è solitamente così significativa da causare effetti collaterali all'interno del corpo.

Il minoxidil è ampiamente conosciuto con i suoi nomi generici e commerciali. Aiuta le donne con alopecia androgenetica sparsa meglio degli uomini.

L'etichetta per questo medicinale consiglia alle donne di utilizzare solo il 2% di soluzione. La Food and Drug Administration non ha ancora approvato una soluzione al 5% di minoxidil per il trattamento della calvizie.

Molti dermatologi attribuiscono il 5% di minoxidil a donne che soffrono di alopecia androgenetica, a condizione che i pazienti la assumano sotto la loro supervisione. Esperimenti clinici hanno dimostrato che una soluzione di minoxidil al 5% è significativamente più efficace del 2%, sia per conservare i capelli rimanenti sia per stimolare il loro recupero durante l'alopecia androgenetica nelle donne.

In base ai risultati degli studi clinici, cui partecipavano per lo più donne bianche tra i 18 ei 45 anni con perdita di capelli lieve o moderata, nel 19% delle donne dopo aver assunto Minoxidil per otto mesi, i capelli caduti sono stati ripristinati in media e nel 40% - nel minimo. Tra le donne che hanno usato un liquido che non contiene minoxidil attivo (placebo), durante lo stesso periodo di tempo, il 7% ha avuto un moderato, e il 33% ha avuto un recupero minimo di capelli persi.

Inibitori androgeni

  • Spironolattone (Aldactone)

Spironolattone (nome commerciale Aldactone) appartiene a una classe di farmaci chiamati diuretici risparmiatori di potassio. Questo farmaco viene solitamente utilizzato per ridurre la quantità di liquido nel corpo senza causare una perdita di potassio. Viene anche usato per ripristinare la carenza di potassio, con ipertensione (ipertensione), gonfiore (edema) e un disturbo ormonale chiamato iperaldosteronismo.

Lo spironolattone agisce come antiandrogeno in due modi. Innanzitutto, rallenta la produzione di androgeni da parte delle ghiandole surrenali e delle ovaie. In secondo luogo, blocca parzialmente l'azione degli androgeni, proteggendo il diidrotestosterone (DHT) dal legame con il suo recettore androgenetico.

La cimetidina (nome commerciale Tagamet) appartiene alla classe dei bloccanti istaminici ed è utilizzata principalmente nel trattamento delle ulcere gastriche. Il processo di blocco dell'istamina protegge lo stomaco dalla produzione di acido eccessivo, permettendo al corpo di guarire da un'ulcera. La cimetidina ha anche un effetto antiandrogenico abbastanza forte: blocca il diidrotestosterone dal legame al sito di assorbimento specifico del follicolo.

Questo farmaco è stato utilizzato per sbarazzarsi di peli eccessivamente cresciuti sul viso delle donne (irsutismo) e ha mostrato risultati promettenti per il trattamento delle donne affette da alopecia androgenetica.

Per ottenere l'effetto è necessario assumerlo a grandi dosi, quindi agli uomini non è raccomandato l'uso di questo medicinale per ripristinare i capelli a causa della possibilità di sviluppare alcuni sintomi femminili, compresi i cambiamenti nell'orientamento sessuale.

Tsiproterona acetato viene utilizzato quando necessario per ridurre l'eccessivo desiderio sessuale degli uomini e nel trattamento delle aggressioni sessuali pronunciate. È anche attribuito alle donne in età fertile, ai pazienti con irsutismo severo e alopecia androgenetica. Il ciproterone acetato esercita il suo effetto sul corpo bloccando il processo di legame del diidrotestosterone (DHT) ai suoi recettori.

Il ciproterone acetato non è disponibile negli Stati Uniti.

Come qualsiasi altra medicina, ziproterone acetato può causare altre reazioni del corpo rispetto a quelle elencate nelle istruzioni. Se hai effetti collaterali insoliti o particolarmente fastidiosi, consulta un medico.

Estrogeni e progesterone

Le compresse e le creme contenenti estrogeni e progesterone possono essere un trattamento efficace per le donne con alopecia androgenetica, che già hanno la menopausa o che per qualche motivo hanno una carenza di estrogeni e / o progesterone.

Contraccettivi orali

Poiché le droghe che controllano la gravidanza riducono la produzione di androgeni ovarici, possono essere utilizzate dalle donne per curare l'alopecia androgenetica. Non dimenticare che le stesse precauzioni dovrebbero essere prese in considerazione se una donna prende i contraccettivi solo per prevenire la gravidanza o per trattare la calvizie femminile. Ad esempio, i fumatori di età pari o superiore a 35 anni che assumono contraccettivi sono a rischio a causa della probabilità di coaguli di sangue e di altri gravi disturbi.

Prima di decidere l'adozione di contraccettivi, consultare il medico. Questi farmaci hanno una composizione diversa e il medico può scoprire quali sono i più adatti al proprio corpo, se necessario, cambiandoli per determinare quale composizione del farmaco si sentirà più a suo agio in termini fisici ed emotivi.

Solo i contraccettivi che hanno un basso contenuto di androgeni possono essere usati per trattare la caduta dei capelli. Le pillole anticoncezionali con un'alta percentuale di androgeni possono, al contrario, contribuire al processo di perdita dei capelli, provocandole o consentendo l'ulteriore sviluppo della calvizie, che in origine appariva per altri motivi.

Ketoconazolo (Nizoral)

Questo farmaco locale può essere ottenuto con la prescrizione. Attualmente è usato come agente antifungino. Limita la riproduzione del testosterone e di altri androgeni prodotti dalle ghiandole surrenali e dagli organi riproduttivi (nelle donne, dalle ovaie).

Gli effetti antiandrogenici del ketoconazolo sono usati nel trattamento della caduta dei capelli. Lo shampoo Nizoral contiene il 2% di ketoconazolo ed è attribuito non solo al trattamento di malattie del cuoio capelluto, ma anche, in combinazione con altri farmaci, in caso di alopecia androgenetica. La formula dell'1% è attualmente disponibile senza una prescrizione, ma non è efficace quanto il 2%. Questo rimedio non ha effetti collaterali significativi.

Finasteride (Propecia, Proscar)

La finasteride della droga inibisce l'enzima 5-alfa reduttasi nel follicolo pilifero, prevenendo così la formazione di dannosi per diidrotestosterone (DHT). DHT comprime i follicoli piliferi e rende difficile sopravvivere ai capelli sani.

Finasteride è stato originariamente utilizzato con il nome commerciale di Proscar per il trattamento della ghiandola prostatica ed era disponibile sotto forma di compresse da 5 mg. Nel 1998, la vendita di compresse di Finasteride in un dosaggio di 1 mg, chiamato Propecia. Questo farmaco è stato il primo farmaco approvato dalla Food and Drug Administration statunitense per il trattamento della perdita di capelli negli uomini.

La finasteride aiuta a prevenire il processo di perdita dei capelli e provoca il ripristino dei capelli persi nella maggior parte degli uomini e in alcune donne.

Quando si usa la finasteride, circa il 2% degli uomini può sperimentare effetti collaterali temporanei associati alla funzione sessuale, inclusa la disfunzione erettile dell'erezione e problemi con il desiderio sessuale. Nelle donne, tali reazioni non sono osservate.

Ziproterone acetato con etinilestradiolo (Diane 35, Diane 50)

Queste pillole anticoncezionali, vendute con il nome commerciale di Diana 35 e Diana 50, sono prescritte in Europa per le donne che soffrono di alopecia androgenetica. Entrambe le forme di contraccettivi non sono attualmente disponibili negli Stati Uniti.

Il cuore di questi fondi è una combinazione di ciproterone ed estrogeno estradiolo. Diane 35 e 50 contengono una quantità uguale di ciproterone - 2 mg e una percentuale diversa di estradiolo: Diane 35 - 0,035 mg e Diane 50 - 0,050 mg.

Bloccano alcuni effetti sul corpo degli ormoni maschili, solitamente rappresentati nel corpo femminile. Questi farmaci possono fermare ulteriori calvizie e persino ripristinare i capelli persi durante l'anno, ma per mantenere i risultati ottenuti, dovrebbero essere assunti su base continuativa.

I possibili effetti collaterali di Diane 35 e 50 comprendono dolore al petto, mal di testa e diminuzione del desiderio sessuale.

Fatti e miti sull'alopecia androgenetica

Tra l'abbondanza di informazioni sull'alopecia androgenetica, può essere difficile distinguere i fatti dai miti. Proviamo insieme per risolvere questo problema.

  • Solo gli uomini sono soggetti ad alopecia androgenetica.
  • Negli uomini e nelle donne, l'alopecia è la stessa.
  • L'alopecia androgenetica può essere causata da forte paura, stress e uno stile di vita anormale.
  • L'alopecia può essere prevenuta con un'intensa pettinatura dei capelli, normalizzando la circolazione sanguigna
  • L'alopecia non si manifesta prima dei 18 anni
  • Per diagnosticare l'alopecia androgenetica, è necessario passare l'analisi degli ormoni.
  • L'alopecia può essere rilevata da un esame del sangue
  • I contraccettivi ormonali sono efficaci nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne.
  1. Solo gli uomini sono soggetti ad alopecia androgenetica.

È un equivoco che anche le donne possano soffrire di questo disturbo genetico, ma il decorso dell'alopecia di solito differisce da quello maschile.

  1. Negli uomini e nelle donne, l'alopecia è la stessa.

Non è così - le donne con alopecia androgenetica non soffrono quasi mai di calvizie nell'area della fronte e della corona, come succede negli uomini. Più spesso, i capelli diventano più sottili e più deboli, la perdita è di natura diffusa e può verificarsi in qualsiasi area della testa. Il più notevole nelle donne nel tempo è il diradamento dei capelli nell'area della separazione nella parte centrale della testa.

  1. L'alopecia androgenetica può essere causata da forte paura, stress e uno stile di vita anormale.

Questi fattori possono provocare la perdita dei capelli, ma poi c'è un'alopecia diffusa piuttosto che androgenetica. Quest'ultimo è causato da caratteristiche genetiche ed è spesso ereditato.

  1. L'alopecia può essere prevenuta con un'intensa pettinatura dei capelli, normalizzando la circolazione sanguigna

L'alopecia androgenetica è dovuta alle caratteristiche genetiche del corpo, e la stimolazione della circolazione sanguigna di per sé non aiuta qui, e l'intenso graffio può ferire il cuoio capelluto e i capelli, facendoli diventare più attivi.

  1. L'alopecia non si manifesta prima dei 18 anni

Questo non è completamente vero. I prerequisiti per l'alopecia possono verificarsi con l'inizio della pubertà e la produzione di ormoni sessuali - a 8-9 anni, e più spesso la perdita dei capelli avviene dopo 15 anni, quando inizia la fase attiva di produzione degli ormoni sessuali maschili.

La perdita dei capelli in età di transizione non sempre indica la presenza di alopecia androgenetica. La ristrutturazione ormonale del corpo, così come la presenza di un certo numero di capelli sensibili agli androgeni, può causare assottigliamento e perdita di capelli, ma questo non è un segno di alopecia androgenetica, e se non esiste una predisposizione ereditaria, le possibilità di tornare completamente al precedente stato di capelli sono piuttosto grandi.

    Per diagnosticare l'alopecia androgenetica, è necessario passare l'analisi degli ormoni.

Sebbene l'alopecia androgenetica sia direttamente correlata all'influenza degli ormoni sessuali maschili, la sua causa non è il loro alto livello, ma la sensibilità dei follicoli piliferi agli effetti del diidrotestosterone. L'alopecia può manifestarsi anche con un normale livello di androgeni nel sangue - quindi, nelle persone più anziane, nonostante il basso livello degli ormoni sessuali, i capelli spesso iniziano a cadere e i giovani, che hanno una concentrazione molto più alta di ormoni, soffrono molto meno della calvizie.

Alti livelli di ormoni maschili nel sangue delle donne possono aumentare il rischio di sviluppare l'alopecia, oltre a causare una serie di altre anomalie nel corpo.

  1. L'alopecia può essere rilevata da un esame del sangue

Non esiste un esame del sangue specifico che possa essere utilizzato per diagnosticare l'alopecia androgenetica. Inoltre, come accennato in precedenza, la perdita di capelli non è sempre associata ad un alto livello di testosterone nel sangue.

Molto spesso, un medico esperto può diagnosticare l'alopecia dopo un esame visivo. Se l'immagine è ambigua o il processo è nella fase iniziale, quando è difficile identificare l'alopecia, è necessario eseguire la tricoscopia - diagnostica del computer, permettendo una valutazione completa della condizione dei capelli, e fototricogramma - tingere una sezione di capelli rasati per identificare le violazioni nella loro crescita e struttura.

Per poter osservare lo schema dei cambi di capelli in dinamica, il tricologo può suggerire di scattare foto delle zone in cui è iniziata la caduta dei capelli, utilizzando speciali attrezzature fotografiche.

  1. I contraccettivi ormonali sono efficaci nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne.

Secondo lo studio dei medici, i contraccettivi non hanno un effetto significativo nel trattamento dell'alopecia. Se la perdita di capelli è associata ad un aumentato livello di androgeni nel sangue, i COC possono ridurre l'intensità della perdita di capelli al momento del loro utilizzo, ma dopo l'abolizione dei farmaci l'alopecia potrebbe diventare ancora più attiva di prima.

È possibile curare l'alopecia senza droghe?

Sì, non esistono regimi non farmacologici per il trattamento dell'alopecia. Può includere i seguenti strumenti:

  • Lozione Kapixil con effetto antiandrogenico, antinfiammatorio e stimolante la crescita dei capelli.
  • Serie di prodotti per capelli DeLyuks che prevengono la caduta dei capelli e stimolano la loro crescita a causa di sostanze biologicamente attive e componenti naturali.
  • Pettine laser max.
  • L'uso di mezorollers (scalprollers) - dispositivi per stimolare l'apporto di sangue al cuoio capelluto, che rafforza i capelli e accelera la loro crescita. Questa procedura può essere eseguita sia in armadi specializzati che a casa.
  • Se, oltre alla perdita dei capelli, alla forfora e al prurito si osserva anche l'uso di farmaci antiseborroici.
  • I mezzi per rafforzare e nutrire i capelli li aiuteranno a restituire un aspetto radioso e sano.

Cosa succede se il trattamento non aiuta?

Non disperare, nella trichologia moderna ci sono molti modi per affrontare la calvizie, e la probabilità che nessuno ti aiuti è estremamente piccola.

Non aspettarti un effetto immediato dal trattamento: i primi risultati possono essere evidenti in media 4 mesi dopo l'inizio e, al fine di monitorare i progressi e valutare obiettivamente i risultati, ti consigliamo di fotografare il cuoio capelluto prima di iniziare la procedura e confrontare la foto corrente con la foto.

Assicurati di consultare uno specialista che ti aiuterà a trovare un regime di trattamento efficace e fornirà raccomandazioni che aiuteranno ad evitare un'ulteriore perdita di capelli. Non è necessario automedicare, perché una selezione analfabeta di fondi non solo può risolvere, ma anche peggiorare la situazione.



Articolo Successivo
Come risvegliare i follicoli piliferi dormienti. Suggerimenti d'azione