Come scegliere uno shampoo sicuro.


Secondo l'Organizzazione per la tutela dei consumatori, un terzo di questo prodotto nel nostro paese è stato contraffatto. Acquista meglio gli shampoo nelle farmacie. Per controllare il falso, devi tenere la bottiglia di shampoo sott'acqua. L'etichetta del presente non viene praticamente rimossa, poiché per fissarla viene utilizzata una speciale colla industriale. Un'etichetta di carta falsa si staccherà facilmente.

Come lavare i capelli.

Anche se la composizione dello shampoo ha componenti dannosi, i loro effetti possono essere almeno un po 'lisci. Prima dello shampoo la pelle e i capelli devono essere ben inumiditi. La pelle bagnata diventa impenetrabile e impedisce la penetrazione della chimica. Non lavare i capelli ogni giorno. Più spesso facciamo questo, più attivo il corpo inizia a produrre componenti unti, e la testa si sporcherà ancora più velocemente. Per capelli non troppo sporchi, crea maschere con senape. 2 cucchiai di senape devono essere diluiti in un bicchiere d'acqua, tenere premuto per 2-3 minuti, quindi risciacquare. Puoi lavare i capelli puliti con un decotto di ortica.

Non abusare ora di moda shampoo per cavalli. Il primo mese i capelli saranno davvero visivamente setosi e spessi, poiché il silicone e il collagene contenuti in questo shampoo rendono la struttura dei capelli più spessa. Tuttavia, dopo sei mesi, la tua criniera si trasformerà in una coda spennata.

E ricorda che la nostra salute è nelle nostre mani!

La composizione chimica dello shampoo

Uso di shampoo

La composizione chimica dello shampoo può essere diversa. Spesso l'elenco degli ingredienti dello shampoo richiede diversi paragrafi.

Tutti abbiamo capelli diversi: lunghi o corti, spessi o radi, lisci o ricci. E vogliamo trovare uno shampoo che si adatta al nostro tipo di capelli e migliora le loro condizioni e l'aspetto. E qui i produttori di shampoo ci incontrano felicemente e promettono una trasformazione istantanea dei capelli. Basta comprare uno shampoo, i tuoi capelli diventeranno forti e lucenti, spessi e voluminosi.

È interessante notare che i capelli, e la verità, vengono trasformati dopo il primo lavaggio, brillano, si adattano facilmente. E ci rallegriamo senza pensare a cosa causi una tale trasformazione, quanto durerà e come possiamo pagare l'effetto miracoloso. Dopo tutto, se una persona fumava, nutrita in modo improprio, era sotto stress e questo portava i suoi capelli a uno stato deplorevole, è necessario cambiare stile di vita e cambiare la condizione dei capelli dall'interno, o usare una dose di carico di alcune sostanze chimiche che cambieranno rapidamente i capelli e non è noto come la loro salute sarà influenzata.

Se pensassimo che pagheremmo il rapido effetto esterno con le malattie, non avremmo fretta di credere alla pubblicità e spazzare via gli shampoo dagli scaffali.

Leggiamo la composizione degli shampoo sulla confezione e scopriremo cosa può fare più male che bene.

Come cliente, non lasciarti ingannare dalle informazioni che lo shampoo è stato dermatologicamente testato. Infatti, la maggior parte dei prodotti viene testata per la quantità di componenti tossici. Il contenuto di tali sostanze nocive in shampoo come piombo, mercurio, arsenico e altri non deve superare il tasso consentito.

Tuttavia, le percentuali di sostanze nocive variano nei diversi paesi. Shampoo con lo stesso nome, pubblicato in Europa, avrà una composizione diversa da quella prodotta in Cina o in India.

La composizione specificata degli ingredienti dello shampoo

Bene, anche se il produttore indica onestamente la composizione chimica dello shampoo sulla confezione. Poi, dopo aver comprato lo shampoo, siamo consapevoli di quanto sia sicuro lavare i capelli con questo shampoo. Ma a volte scrivono sulla confezione: conservanti, profumi, ecc., Senza specificare nomi e formule chimiche. Dietro queste parole qualsiasi sostanza pericolosa per la salute può essere nascosta. Se una persona ha una tendenza alle reazioni allergiche, può immediatamente avvertire l'effetto dell'allergene. In altri casi, le sostanze nocive dello shampoo possono accumularsi nel corpo e causare malattie della pelle o disturbi ormonali. Le persone vanno dai medici, vengono curate per mesi, ma non associano la malattia all'avvento di un nuovo shampoo.

[successo Per ridurre la probabilità di accumulo di sostanze nocive da shampoo, è meglio non usare la stessa marca di shampoo per lungo tempo.] [/ successo]

Alcune sostanze nocive possono essere ottenute da componenti vegetali. Shampoo con sostanze simili possono essere considerati naturali, biologici e rispettosi dell'ambiente, ma anche danneggiare la nostra salute.

Vediamo quali sostanze nocive vengono più spesso abusate dai produttori di shampoo per compiacere il consumatore indiscriminato e ottenere rapidamente il beneficio.

Prodotti chimici nello shampoo per capelli

Cocamides nella composizione di shampoo

I Cocamidi aumentano la schiumosità dello shampoo, riducono il suo consumo. Gli shampoo con le cocamidi sono più spessi, densi, più spessi.

Basta un po 'di shampoo cocamide per lavare i capelli.

I cocamidi sono emulsionanti a base di olio di cocco e etanolamina. Alcuni produttori lo danno per il componente naturale di origine vegetale e su questa base lo includono nella composizione di sapone e shampoo per bambini. Infatti, sebbene l'olio di cocco sia usato nella sua produzione, questa sostanza è pericolosa per la salute. Negli Stati Uniti, le cocamidi sono proibite come parte dei cosmetici. Nel nostro paese, queste sostanze appartengono alla classe media di pericolo e includono nella composizione di shampoo, compresi i bambini.

Kokamidy negli shampoo potrebbe nascondersi sotto i nomi:

  • AMIDI, COCO, N (IDROSSIETILE);
  • COCO MONOETHANOLAMIDE;
  • COCO N- (2-HYDROXYETHYL) - AMIDI;
  • MONOETANANAMIDE DI ACIDI GRASSI DI COCCO;
  • COCOYL MONOETHANOLAMINE;
  • EQUIPAGGIAMENTO AEM;
  • AMIDO DI COCCO DI MONOETANOLAMINA AMIDE;
  • AMIDO GRASSO DI COCO N- (2-HYDROXYETHYL) AMIDE;
  • AMIDI, COCO, N, N-BIS (2-IDROSSIETIL);
  • COCO N, N-BIS (2-HYDROXYETHYL) - AMIDI;
  • DIETANOLAMIDE DI COCCO;
  • DIETANOLAMIDE DI ACIDI GRASSI DI COCCO;
  • DIETANOLAMIDE DI COCCO;
  • CONDENSA ACIDO GRASSO DI COCON DIETANOLAMINA;
  • N, N-BIS (2-HYDROXYETHYL) - AMIDI DI COCO.

Solfati nella composizione di shampoo

I solfati sono utilizzati negli shampoo per migliorare l'effetto di pulizia e sgrassaggio e per una migliore formazione di schiuma.

I solfati sono ingredienti economici che sono prodotti raffinati.

I solfati negli shampoo provocano pelle secca e traballante, allergie e forfora.

Il solfato più comune negli shampoo e in altri tipi di cosmetici è il lauril solfato di sodio. Ci sono studi che l'accumulo nel corpo di questa sostanza aumenta la probabilità di cataratta.

Un altro tipo di solfato è sodio laureth solfato. Di per sé, questa sostanza nella sua forma pura causa meno irritazione della pelle. Tuttavia, è difficile ottenerlo nella sua forma pura, è spesso contaminato dalla sostanza pericolosa diossano, che è un potenziale cancerogeno. Diossano non è indicato nello shampoo, ma quasi sempre accompagna Sodium Laureth Sulfate.

L'accumulo di solfati nel corpo porta a perdita di capelli, disfunzione ormonale, l'insorgenza di tumori. Lauril solfato può causare alterazioni dello sviluppo fetale durante la gravidanza.

Il pericolo dei solfati è che sono contenuti non solo negli shampoo, ma anche in detersivi, sapone, gel doccia, detersivo per piatti. I rischi associati ai solfati aumentano con l'uso frequente di prodotti contenenti solfato e dipendono dalla durata del contatto cutaneo con queste sostanze. Se si usa lo shampoo con solfati poco frequentemente e sciacquano a fondo i residui di shampoo dai capelli, il danno dai solfati sarà ridotto al minimo. Le persone con pelle secca, dermatiti e allergie sono meglio rifiutando shampoo e altri detergenti con solfati.

Sinonimi di componente lauril solfato di sodio:

  • ACIDO SOLFORICO DI SODIO SALE DI MONODODECYL ESTER;
  • ACIDO SOLFORICO DI SALE SODICO, ESTER MONODODECYL;
  • ACIDO SOLFORICO MONODODECYL ESTER SALE DI SODIO;
  • AI3-00356;
  • SDS AKYPOSAL;
  • AQUAREX ME;
  • AQUAREX METHYL.
  • Sinonimi di componente Sodium laureth sulfate (SLES):
  • ALPHA-SULFO-OMEGA- (DODECYLOXY) POLY (OXY-1,2-ETHANEDIYL), SALE DI SODIO;
  • PEG- (1-4) LAURYL ETHER SOLFATO, SALE DI SODIO;
  • POLY (OXY-1,2-ETHANEDIYL),.ALPHA.-SULFO-.OMEGA.- (DODECYLOXY) -, SODIO SALE;
  • POLY (OXY-1,2-ETHANEDIYL), A-SULFO-W (DODECYLOXY) -, SALE DI SODIO;
  • POLISOSIETILENE (1-4) LAURYL ETHER SOLFATO, SALE DI SODIO;
  • SODIO PEG LAURYL ETHER SOLFATO;
  • SOLFATO DI SODIO POLISOSIETILENE LAURYL.

Sinonimi di Ammonio Lauril solfato (ALS) componente:

  • ACIDO SOLFORICO DI SALE AMMONICO, ESTER MONODODECYL;
  • DODECYL AMMONIO SOLFATO;
  • ACIDO SOLFORICO DI SALE AMMONICO MONODODECYL ESTER;
  • NEOPON LAM;
  • ACIDO SOLFORICO, ESTERO MONODODECILICO, SALE AMMONICO;
  • AKYPOSAL ALS 33;
  • CONCO SOLFATO A.

Cosa fanno i produttori che sono veramente preoccupati per la salute degli acquirenti a sostituire i solfati negli shampoo? Questi possono essere saponiti, sostanze naturali innocue o glicosidi derivati ​​da patate, riso e grano.

DMDM conservante Gidantoin e formaldeide negli shampoo

L'idantoina DMDM ​​conservante fa parte di molti shampoo antiforfora in combinazione con componenti antifungini. Si trova anche in altri prodotti per capelli e pelle, nei cosmetici decorativi. Questa sostanza è pericolosa perché rilascia formaldeide.

Il rilascio di formaldeide aumenta alla fine della durata di conservazione del prodotto.

La formaldeide ha proprietà cancerogene ed è molto pericolosa per la salute.

La concentrazione consentita di idantoina negli shampoo è dello 0,6%. Ma i produttori di solito non indicano la percentuale di questa sostanza nel prodotto e potremmo non essere consapevoli dei possibili rischi.
Per ridurre il danno da idantoina, non utilizzare shampoo scaduti e quelli che si avvicinano alla fine della loro durata di conservazione.

Altri nomi di sostanze: dimetilimidazolidina, glicolilurea.

La formaldeide stessa si trova anche negli shampoo come conservante. Fa anche parte dei prodotti per capelli indelebili. I capelli appaiono visivamente lucidi e levigati. Questo è esattamente il caso in cui dovrai pagare seriamente per la salute con l'apparente rapido effetto.

I seguenti nomi indicano la formaldeide:

  • Biocida cosmetica;
  • denaturante;
  • Conservante.

Componenti dello shampoo nocivo, rilasciando formalina:

  • 5-bromo-5-nitro-1,3-diossano;
  • 2-bromo-2-nitropropano-1,3-diolo;
  • uridazolidinil urea;
  • metenamina;
  • Quaternium-15;
  • DMDM idantoina;
  • diazolidinil urea;
  • sodio idrossimetilglicinato;
  • benzilformale.

Danni di parabeni nello shampoo

I conservanti di propylparaben e butilparaben sono ampiamente usati negli shampoo e in altri cosmetici a causa del loro basso costo e delle proprietà battericide.

I parabeni sono inodori, resistono a temperature elevate, quindi sono inclusi in un gran numero di shampoo.

I parabeni aumentano significativamente la durata di conservazione degli shampoo, ma sono una fonte di pericolo.

Provocano reazioni allergiche di diversa gravità, pelle secca e capelli, arrossamento e prurito agli occhi. A volte la perdita dei capelli è il risultato di un uso frequente e frequente di shampoo parabeni.

Esistono studi che mostrano la connessione di alcuni tumori ormono-dipendenti con parabeni nei cosmetici. I parabeni hanno proprietà da accumulare nei tumori in alte concentrazioni.

In molti paesi, l'uso di propyl paraben e butyl paraben in shampoo e altri prodotti per l'igiene e cosmetici è limitato dalla legge. Methylparaben è considerato più sicuro, questa sostanza è anche inclusa nella composizione di alcuni farmaci antitumorali medicinali.

Come parte degli shampoo, butylparaben può essere chiamato:

  • 4-HYDROXY-BUTYL ESTER BENZOIC ACID;
  • ACIDO BENZOICO, ESTERO 4-IDROSSIA, BUTILE, SALE DI SODIO;
  • ACIDO BENZOICO, ESTERO 4HYDROXY, BUTYL;
  • BUTILE 4-IDROSSIBENZATO;
  • BUTILE ESTER SIDIO DI SODIO 4-IDROSSIBENZOICO ACIDO;
  • BUTILE ESTERA ACIDO BENZOICO SODICO, 4-IDROSSIA-BUTILE P-IDROSSIBENZATO.

Sinonimi di propyl paraben in shampoo:

  • 4-HYDROXY- PROPYL ESTER BENZOIC ACID;
  • ACIDO 4-IDROSSIBENZOICO, ESTER PROPILICO;
  • ACIDO BENZOICO, 4HYDROXY, ESTER PROPILICO;
  • ACIDO BENZOICO, 4HYDROXY, ESTER PROPILICO, SALE DI SODIO;
  • PROPYLPARABEN DI POTASSIO;
  • PROPYLPARABEN SALE DI POTASSIO;
  • PROPYL 4-HYDROXYBENZOATE.

Ancora parabeni inserisci sostanze con nomi:

  • Da E214 a E219;
  • germaben;
  • acido benzoico;
  • Bronopol;
  • metilcloroisotiazolinone;
  • benzisothiazolinone;
  • imdazolidinil urea;
  • diazolidinil urea;
  • iodopropinil butilcarbammato.

In shampoo sicuri come agente battericida si usano corteccia di salice o di quercia, bacche di ginepro, mirtilli e altri frutti di bosco. Naturalmente, gli shampoo sulle materie prime vegetali hanno una piccola durata. Pertanto, è abbastanza difficile trovare uno shampoo innocuo senza conservanti.

In base alla durata dello shampoo, è facile capire quanti conservanti e, in particolare, i parabeni possono essere contenuti in questo shampoo. Scegli gli shampoo con una shelf life più breve. Un'altra opzione è quella di fare shampoo dai prodotti nella vostra cucina. Queste ricette sono sufficienti su Internet. Shampoo fatti in casa a base di uova, soda, aceto, succo di limone, è possibile sostituire parzialmente o completamente gli shampoo acquistati.

Sale nello shampoo

Il cloruro di sodio, o semplicemente il sale, è un conservante comune e sicuro. Il sale provoca alcuni effetti spiacevoli ad alte concentrazioni nelle persone con pelle sensibile. In questo caso possono apparire forfora e cute secca.

I prodotti con sale per capelli non sono raccomandati se hai subito una procedura di stiratura dei capelli alla cheratina. L'effetto del raddrizzamento sarà più a breve termine dal contatto con il sale.

Scegli uno shampoo con salgemma (salgemma) o sale marino (salgemma). Questi tipi di sale non seccano la pelle, alle prese con forfora e perdita di capelli.

Dietanolammina come parte dello shampoo

Questa sostanza pericolosa nella composizione dello shampoo è un alcale di origine organica, usato come emulsionante e stabilizzatore di acidità.

La tossicità di questa sostanza per i sistemi escretore e cardiovascolare è stata dimostrata. La sostanza è pericolosa per le donne incinte e in allattamento, ha proprietà cancerogene.
Da shampoo con dietanolamina si deteriora in modo significativo l'aspetto dei capelli. Diventano fragili, noiosi e mal restaurati.

Se vedi la parola dietanolamina sul pacchetto shampoo, non comprarlo, è pericoloso per la tua salute.

Altri nomi del componente pericoloso di shampoo:

  • 2,2'-DIHYDROXYDIETHYLAMINE;
  • 2,2'-IMINOBISETHANOL;
  • DEA (EWG);
  • ETANOLO 2.2 IMINOBIS;
  • 2,2'-DIHYDROXYDIETHYLAMINE;
  • 2- (2-IDROSSILETILAMINO) ETANOLO;
  • BIS (2-HYDROXYETHYL) AMINE.

Siliconi inclusi negli shampoo

I siliconi vengono aggiunti non solo agli shampoo, ma anche alle mani e alle creme per il viso, ad altri tipi di cosmetici. Il silicone nello shampoo idrata il cuoio capelluto e i capelli. Il silicone, in particolare, Dimethicone è abbastanza innocuo, è usato in prodotti per idratare la pelle dei bambini.

Tuttavia, alcuni dermatologi hanno concluso che i siliconi ostruiscono i pori, provocano eruzioni cutanee sulla pelle, provocando la caduta dei capelli.

I fondi con silicone possono migliorare temporaneamente l'aspetto dei capelli, i capelli appaiono lucidi, le doppie punte si uniscono. Se si utilizzano tali strumenti occasionalmente durante le vacanze, non danneggeranno e miglioreranno l'umore. Ma l'uso frequente peggiora il metabolismo della pelle e dei capelli e rovina l'aspetto.

Molti produttori hanno cessato di includere i siliconi nella composizione di shampoo e contrassegnati sulla confezione: "senza silicone".
Sostituti siliconici innocui: alcoli grassi, olii, proteine ​​idrolizzate.

Sinonimi di silicone negli shampoo:

  • dimeticone;
  • POLISILOSSENO METILICO ALTAMENTE POLIMERIZZATO;
  • Polisilossano metilico;
  • SILICONE L-45;
  • DC 1664;
  • DOW CORNING 1664;
  • MIRASIL DM 20;
  • VISCASIL 5M.

I siliconi sono spesso identificati facilmente dalle terminazioni: -methicone, -silicone, -oxane.

Sostanze aromatiche negli shampoo

Ingredienti aromatizzanti in shampoo

Per un odore gradevole negli shampoo aggiungere sapori di origine sia artificiale che naturale. A seconda delle materie prime da cui si ottengono i sapori, possono essere sia completamente innocui che piuttosto tossici.

A volte un sapore naturale può causare conseguenze ancora più sgradevoli di quelle sintetiche, come un attacco di allergia.

Se sei incline alle allergie o semplicemente non vuoi essere esposto a una vasta gamma di sostanze aromatiche, scegli i prodotti etichettati "Senza profumo".

Ftalati nello shampoo

Per la stabilità della fragranza si aggiungono agli shampoo ftalati - sostanze chimiche molto dannose - esteri dell'acido ftalico, ottenuti per ossidazione del naftalene, che si accumulano nel corpo e causano gravi malattie.

La composizione chimica degli shampoo moderni è abbastanza complessa, può contenere dozzine di sostanze chimiche e i loro composti. Alcune sostanze possono essere pericolose per la salute. Per ridurre il rischio di reazioni allergiche, raccomandiamo l'uso di un sapone naturale.

Shampoo senza SLS sicuri per capelli

Per vedere quali shampoo sono pericolosi, basta andare in qualsiasi supermercato, dove gli scaffali sono i marchi più economici, pubblicizzati appartenenti a giganti cosmetici - L'Oreal, Dove, Garnier, Nivea, Clean Line e altri.

Tutti questi shampoo, che vediamo ogni giorno in spot pubblicitari con modelli e attrici, contengono un componente comune - il cosiddetto SLS - Sodium Lauryl Sulphate.

Puoi vedere questo se giri lo shampoo e leggi la composizione sull'etichetta:

Perché SLS nello shampoo è dannoso

SLS è il più economico e facile da usare su un detergente e un ugello per la produzione di prodotti in scala industriale. È grazie a lui che una goccia di shampoo si trasforma in una schiuma bianca e rigogliosa, ed è grazie a lui che l'olio e le impurità sono talmente ben tolti dai capelli.

Queste incredibili proprietà di SLS sono utilizzate non solo nella produzione di prodotti per capelli. Sulla base della SLS fanno anche liquidi per autolavaggio, detergenti per vetri e molte altre formulazioni per trattare lo sporco su oggetti inanimati.

Negli shampoo umani, SLS viene semplicemente miscelato con ammorbidenti, quindi in superficie la sua azione non sembra aggressiva. Tuttavia, ci sono cose che restano dietro le quinte.

L'uso costante di tali shampoo è irto di insufficiente apporto di sangue nei follicoli piliferi, che può minacciare la perdita e il deterioramento delle condizioni generali dei capelli. Secondo studi recenti, gli SLS hanno un forte potenziale cancerogeno, vale a dire la loro tossicità può contribuire alla formazione del cancro.

La preoccupazione per l'effetto di SLS sulla salute umana ha recentemente portato all'emergere del termine "shampoo privi di solfato" e, naturalmente, un gran numero di marchi di cosmetici, che hanno iniziato a dare un segno fiero ai loro prodotti

Senza SLS

Se trovi questo segno, lo shampoo è molto probabilmente sicuro, ma non sempre. Molte marche, rifiutando i solfati e mettendo un segno "senza sls" continuano ad aggiungere altre sostanze meno diffuse, ma non meno pericolose, alla composizione di shampoo, come ad esempio la dietanolamina. Puoi scriverlo sull'etichetta.

È anche tossico e può causare irritazioni alla pelle. In nessun caso uno shampoo contenente DEA può essere chiamato sicuro, anche se recita "senza sls e parabeni".

I parabeni sono conservanti. Fanno parte di molti cosmetici, creme, tonici e il loro effetto distruttivo non è stato ancora dimostrato. Tuttavia, se trovi uno shampoo non solo senza SLS, DEA, ma senza parabeni, è meglio sceglierlo.

Coloro che acquistano costantemente shampoo senza solfati si lamentano del fatto che mancano di una componente aggressiva, non sono in grado di lavarsi bene i capelli. Questo non è completamente vero. Capelli male lavati, solo shampoo completamente naturale. Ma ci sono molti shampoo chimici senza SLS e dietanolamine, che sono eccellenti nel lavaggio e allo stesso tempo sono sicuri.

Elenco di marchi di shampoo gratuiti top solfato

Gli shampoo sì alle carote e sì ai cetrioli sono molto popolari in tutto il mondo. Non sono completamente naturali, ma non contengono sostanze nocive e sono completamente sicuri.

Invece di solfato di sodio laurilico in shampoo Sì a carote, è stato usato sodio solfato di sodio. Le sue molecole sono più grandi delle molecole SLS, tanto che non sono in grado di penetrare nella pelle umana e agire come tossine e sostanze irritanti.

In Russia, il marchio Yes to può essere trovato nei negozi Rive Gauche, tuttavia, questi saranno shampoo di riempimento locali. Se il paese di origine è importante per te, è meglio ordinare questi shampoo su Internet. Ad esempio, sul sito feelunique.com per 9 sterline a bottiglia con spedizione gratuita in Russia. A proposito, a differenza di molti altri shampoo, Yes to sono disponibili in confezioni da mezzo litro, che sono sufficienti per un lungo periodo.

Avalon è considerato un marchio biologico molto degno in tutto il mondo. Gli shampoo Avalon sono ingredienti naturali al 70%, non contengono SLS, DEA e sono completamente sicuri. Sono venduti liberamente in Russia, sia su Internet che nei negozi di cosmetici. È vero, ci sono costati il ​​doppio rispetto all'America. Molto più economico, ad un prezzo di non più di 400 rubli da acquistare su iherb.com proprio qui.

Aubrey Organics produce un'enorme quantità di shampoo naturali, oltre a tinture per capelli naturali, maschere biotina e altri prodotti per il viso e il corpo. L'azienda utilizza ingredienti naturali biologici ed è molto apprezzata in tutto il mondo tra le persone che si prendono cura della propria salute.

Shampoo senza solfati economici

Nel nostro paese, buoni shampoo e prodotti per il corpo sicuri - creme, burri, saponi liquidi sono prodotti sotto l'etichetta di Organic Shop e Organic Kitchen. Gli shampoo Organic Shop possono essere acquistati nelle farmacie, in rivgosh, floor o nei negozi a marchio Organic Shop nei grandi centri commerciali. Questi shampoo non sono completamente naturali, ma non contengono nulla che possa danneggiare il corpo. Rispetto alle controparti importate, sono piuttosto economici.

Gli shampoo completamente naturali sono realizzati, ad esempio, da aziende come Natuderm e Logona. Natuderm può essere acquistato presso le farmacie First Aid. Logona viene venduto su iherb.com con consegna diretta in Russia.

Scegli uno shampoo adatto ai tuoi capelli. La cosa principale, senza SLS e DEA.

Shampoo nocivi per capelli. Tutto sulla composizione di shampoo

Nel mondo moderno, ci viene offerta una varietà di prodotti e metodi per la cura dei capelli. E anche se non molte ragazze preferiscono indossare una lunga treccia, lo shampoo è uno dei principali prodotti per l'igiene utilizzati quotidianamente. Ricercatori francesi stimano che una persona spenda circa 57 litri di shampoo nella sua vita. I prodotti per capelli pubblicizzano in televisione attori e star famosi, promuovendo così il marchio. Lo shampoo, di regola, ha un bel pacchetto e un odore gradevole. Tuttavia, questa è anche una sorta di allettante mossa pubblicitaria. Guardiamo la confezione, ricordando quelle pubblicità con bei capelli lucidi e folti, e dimentichiamo completamente di prestare attenzione alla composizione dello shampoo, che consiste in molti componenti chimici pericolosi.

Ci sono tre ragioni principali per cui puoi rifiutarti di comprare uno shampoo e usare shampoo naturali fatti in casa.

  1. Gli shampoo di fabbrica contengono componenti dannosi per la salute (un fatto scientificamente provato!).
  2. Prima che lo shampoo raggiunga lo sportello del negozio, i suoi effetti allergenici vengono testati su animali da esperimento. Nel 2013, solo l'Unione Europea ha vietato la vendita di cosmetici testati su animali.
  3. A differenza dei farmaci, gli shampoo non richiedono un certificato di sicurezza. Gli effetti cancerogeni, tossici e mutageni dello shampoo interessano solo l'acquirente, ma non il produttore.

Prima di dare ricette per shampoo fatti in casa, scopriremo cosa è pericoloso nello shampoo in negozio.

La composizione di shampoo

  1. Acqua - il componente principale della composizione di ogni shampoo.
  2. Sostanze attive superficiali nella composizione dello shampoo (tensioattivo) - l'ingrediente attivo più importante, che è responsabile della pulizia dei capelli da sporco, polvere, sebo.
  3. Tensioattivi aggiuntivi che forniscono schiuma, morbidezza, idratazione.
  4. Addensante o stabilizzatore di schiuma, antischiuma.
  5. Conservanti.
  6. Sapori.

Quali sostanze nocive possono essere contenute negli shampoo?

  1. Lauryl e laureth solfates sono la base di shampoo e tensioattivi molto grezzi. Sono responsabili della schiuma intensa durante il lavaggio e per la pulizia della pelle e dei capelli, fanno parte di quasi tutti gli shampoo.

Sulle etichette, sono indicati come segue:

Secondo il Journal of American College of Toxicology (1983, Vol. 2, No. 7): i ricercatori hanno notato che più a lungo questi ingredienti vengono a contatto con la pelle, più è probabile che causi irritazione e una reazione allergica. Lauril- e laureth solfates causano cambiamenti nell'epidermide, bloccano i pori, si depositano sulla superficie dei follicoli piliferi e li danneggiano, possono causare irritazione agli occhi, perdita di capelli e portare alla forfora.

Altri ricercatori hanno concluso che questi componenti rimuovono non solo le impurità, ma anche i componenti naturali benefici dalla pelle, interrompendo così la sua funzione protettiva. Sotto l'influenza di laureth sulfates, la pelle invecchia più velocemente (Int J Toxicol. 2010 Jul; 29, doi: 10.1177 / 1091581810373151).

Anche se gli scienziati non hanno ancora dimostrato che queste sostanze possono essere cancerogene (dal cancro inglese) o effetti tossici, c'è ancora un tale pericolo. Si ritiene che in una concentrazione dell'1-5% siano innocui. Nella composizione di shampoo, il solfato di sodio laureth è presente in una concentrazione del 10-17% (di norma sono elencati al secondo posto dopo l'acqua, il che significa che la loro concentrazione è massima).

Allo stesso tempo, ci sono tensioattivi più morbidi, sono aggiunti in una piccola concentrazione, sono meno dannosi, ma il loro costo è piuttosto alto rispetto a lauril e lauretolfato. Sulla confezione, possono essere etichettati come:

  • Sodio cocoil isetinato (il tensioattivo più leggero)
  • Disodio Cocoamphodiacetate (emulsionante tenero)
  • Sodio solfato di sodio
  • Cocamidopropyl Betaina (betaina)
  • Decil poliglucosio (poliglicoside)
  • Сamidopropil sulfobetaina (sulfobetaina)
  • Solfato sulfosuccinato (sulfosuccinato)
  • Lauril solfato di magnesio
  • Glythereth cocoate
  1. I parabeni sono anche ingredienti pericolosi negli shampoo. Abbiamo già scritto del loro danno.
  1. Oli minerali (olio minerale) - prodotti di raffinazione del petrolio. Si ritiene che possano essere pericolosi solo se ingeriti. Tuttavia, l'OMS attribuisce oli minerali al 1 ° gruppo di sostanze cancerogene. Cioè, sono sostanze potenzialmente pericolose che possono portare al verificarsi di tumori maligni. E solo gli oli altamente purificati non sono considerati pericolosi. Gli shampoo di mercato di massa contengono oli minerali pericolosi non raffinati.
  1. Formaldeide (formaldeide) - conservante cosmetico. Ha tossicità, un effetto negativo sugli organi riproduttivi, sul sistema respiratorio e sul sistema nervoso centrale. A causa del divieto di utilizzare la formaldeide nei cosmetici, i produttori hanno iniziato a designarlo come Quaternium-15 (rilascia formaldeide libero), Dowicil 75 Dowicil 100, Dowicil 200 - tutti causano la dermatite da contatto negli esseri umani.
  2. Ftalati - utilizzati nella fabbricazione di prodotti di consumo come profumi, cosmetici e shampoo, dispositivi medici, giocattoli morbidi Uno studio è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics, che fornisce prove convincenti che gli ftalati nei cosmetici per bambini influenzano la funzione riproduttiva dei ragazzi. L'effetto degli ftalati sui bambini è particolarmente pericoloso. I bambini sono esposti agli ftalati da shampoo, lozioni e polveri.

    Gli ftalati possono causare asma, infertilità, riduzione delle concentrazioni di testosterone nei ragazzi. A causa di problemi di salute associati all'esposizione agli ftalati, alcuni di essi sono stati vietati nell'Unione europea e negli Stati Uniti.

  3. "PEG" (polietilenglicole), polietilenglicole (glicole etilenico) - stabilizzante, addensante, antischiuma. Questa sostanza grazie alla sua capacità di influenzare i processi nel corpo può causare gravi disturbi metabolici. È stato dimostrato che le femmine di animali che hanno consumato PEG hanno dato alla luce bambini con cambiamenti genetici. (Anderson et al., 1985).

È possibile dire "no!" Al tuo shampoo?

Tutto quanto sopra suggerisce che gli shampoo industriali contengono sostanze cancerogene e tossiche per l'uomo. Anche comprando shampoo costoso non sei assicurato dal fatto che nella sua composizione non ci saranno sostanze nocive. Pertanto, è molto più sicuro usare shampoo preparati a casa da soli.

Ma, prima di dirti quali componenti puoi realizzare shampoo per capelli sani fatti in casa, devi sapere che il periodo di capelli che si abitua a tali shampoo è di 2-4 settimane. Ciò significa che non si ottengono immediatamente lucenti capelli lucenti. Per un po 'di tempo, siliconi, parabeni, solfati si asciugheranno i capelli. Forse i capelli spingeranno, diventeranno unti e disobbediranno. Devi prepararti per questo. È meglio iniziare a testare shampoo fatti in casa in vacanza, a Capodanno o in inverno, quando indossi un cappello.

Inizialmente, tagliare le doppie punte e, se si dispone, utilizzare lo shampoo una volta per la pulizia profonda dei capelli (shampoo peeling). Aprirà le squame e laverà tutti i residui di sostanze nocive. Prima di usare shampoo, è anche obbligatoria la condizione di districare e pettinare i capelli. Questa procedura riduce il tempo della procedura di lavaggio e non si verificheranno inconvenienti durante il lavaggio degli shampoo.

Shampoo per capelli fatti in casa

Le ricette descritte di seguito contengono ingredienti semplici che qualsiasi hostess ha a portata di mano, il loro costo è piuttosto basso. Tuttavia, vale la pena ricordare che la durata di conservazione di tali shampoo in frigorifero non supera i 5 giorni, e alcuni non vengono conservati affatto, ma vengono applicati immediatamente dopo la preparazione.

kefir

Lo shampoo Kefir è adatto per capelli secchi e danneggiati dai capelli. Per la preparazione dello shampoo kefir, puoi assumere qualsiasi prodotto caseario.

Numero di ricetta 1. Metti kefir sui tuoi capelli e indossa una cuffia da doccia, tira la testa con un asciugamano. Dopo un'ora, risciacquare con acqua e mezzo succo di limone. Questo shampoo aiuterà a ripristinare i capelli e creare su di essi un film protettivo.

Numero della ricetta 2. In kefir (0,2 l) aggiungere il lievito (50 g) e scaldare a bagnomaria. Shampoo dovrebbe farlo sembrare gelatina. Applicare questo mix sui capelli e dopo 5-10 minuti per lavare.

pane

Lo shampoo per il pane in Russia le ragazze si lavavano la testa. Per un tale shampoo, puoi usare pane di segale stantio.

Ricetta. Preparare un decotto di qualsiasi erba (ortica, camomilla, piantaggine, corteccia di quercia, origano, menta). Quindi prendi il pane di segale (puoi usare il pane raffermo) e immergilo in un decotto caldo di erbe per un breve periodo. Gruel di pane strofinato intensamente sul cuoio capelluto e si sviluppa sui capelli. Coprire con polietilene sopra o mettere una cuffia da doccia, tenere per un'ora. Lavare con acqua tiepida.

argilla

L'argilla è un'ottima base per lo shampoo.
È in grado di formare una piccola schiuma e assorbire il grasso dal cuoio capelluto e dai capelli. È noto che in Russia l'argilla è stata rimossa difficile da rimuovere macchie su vestiti e stoviglie, cioè come detergente universale.

L'argilla non darà una notevole lucentezza ai capelli, ma rimuoverà l'elettricità statica e pulirà bene i capelli. L'argilla è uno shampoo molto efficace ea basso costo per capelli grassi.

Il meglio per la pulizia dei capelli è l'argilla cosmetica blu.

Come usare l'argilla per lavare i capelli?
È meglio lavare i capelli con argilla nel bagno. Pre-bagnare bene i capelli, raccogliere una manciata di argilla con acqua e applicare sul cuoio capelluto, stendendolo sui capelli. Risciacquare l'argilla è meglio immergere completamente la testa nel bagno, in modo che il grasso sia assorbito meglio e l'argilla venga lavata via. È molto conveniente lavare l'argilla in una bacinella d'acqua.

Per capelli molto secchi, puoi diluire l'argilla con latte caldo e aggiungere qualche goccia di olio cosmetico (rosmarino, tea tree, jojoba, pesca, albicocca, oliva). È molto importante risciacquare i capelli dopo averli lavati con acqua fresca per aggiungere lucentezza ai capelli e squame ravvicinate.

L'unico inconveniente dello shampoo all'argilla è una leggera colorazione dei capelli castano chiaro. Pertanto, le persone con i capelli biondi sono meglio usare l'argilla bianca per preparare lo shampoo.

Shampoo sulla base di medicinali mylnyanki

Mylnyanka medicinale (Saponária officinális) dal Lat. sapo - sapone. Il decotto di questa pianta è in grado di schiumare. Per lavare i capelli utilizzare rizomi e radici di saponaria, che vengono raccolte nel tardo autunno.

Il metodo di preparazione di shampoo sulla base di soapworm:

  1. Prendi 2 tazze di acqua filtrata (meglio comprare l'acqua in bottiglia) e portala a ebollizione.
  2. Aggiungere i rizomi della saponaria a ebollizione a fuoco basso per 25 minuti.
  3. Quindi versare in un decotto un cucchiaio di camomilla o menta. Insistere il decotto 30 minuti.
  4. Filtrare il brodo risultante e versare in un barattolo pulito. Durata dello shampoo di 10 giorni in un luogo buio.

farina

Segale, mais, farina d'avena (farina d'avena), la farina di piselli è un assorbente naturale e più pulito di grasso dal cuoio capelluto. Non è consigliabile prendere il grano, poiché c'è molto glutine ed è difficile lavarlo via. Per una porzione di shampoo avrà bisogno di 3 cucchiai. cucchiai di farina. È molto semplice ottenere farina d'avena e farina di piselli - è sufficiente macinare i prodotti corrispondenti in un macinino da caffè o frullatore.

Per lo shampoo ben distribuito tra i capelli, deve essere ammollato durante la notte.
Ricetta Shampoo a base di farina

  1. Per preparare lo shampoo, prendere 3 °. cucchiai di farina, coprire con acqua tiepida o un decotto di erbe (ortica, camomilla, menta, corteccia di quercia) per ottenere una consistenza cremosa. Lascia stare giorno o notte.
  2. Quindi prendere una garza o una calza di nylon come filtro, versare la massa risultante e spremere il liquido. Quindi, ci libereremo delle grandi particelle di farina, che rimarranno nel filtro. All'uscita dovrebbe prendere qualcosa come un latte denso. Questo latte è uno shampoo naturale fatto in casa a base di farina.
  3. Prima del lavaggio, è possibile aggiungere oli essenziali all'odore o mezzo cucchiaino di senape (perdita di capelli). Lo shampoo di farina ottenuto viene applicato sui capelli e lasciato per 20 minuti. Lavare con acqua tiepida e poi raffreddare con l'aggiunta di succo di limone.

Uovo e miele

La ricetta per lo shampoo all'uovo e al miele è una delle vecchie ricette di shampoo naturali. La ricerca moderna conferma solo la sua utilità. L'uovo è un emulsionante naturale, poiché contiene lecitina, grassi e amminoacidi. Ciò significa che quando si lava la testa con un uovo, le sostanze benefiche (vitamine A, B, D, E) penetrano molto bene nella pelle. Questo shampoo tratta i capelli indeboliti, ripristina la loro struttura. Noterai i risultati dopo 2 settimane di utilizzo.

Ricetta per lo shampoo all'uovo e al miele.

  1. Separare il tuorlo dalla proteina.
  2. Al tuorlo aggiungi un cucchiaino di miele. mescolare.
  3. Aggiungere alla massa risultante alcune gocce di olio d'oliva per rendere morbidi i capelli.
  4. Shampoo distribuito uniformemente sui capelli e sul cuoio capelluto. Tienilo per circa 20 minuti.
  5. Lavare lo shampoo con acqua tiepida e sciacquare i capelli con un decotto di camomilla.

Shampoo esotici

Ci sono piante per fare shampoo fatti in casa che sono considerati esotici. Tuttavia, il loro costo oggi anche in confronto con lo shampoo più economico è piuttosto basso. E grazie al luogo e alle caratteristiche della crescita, queste piante contengono molte sostanze preziose.

Shampoo alla banana per bambini

Nei paesi del sud-est asiatico, lo shampoo banana è parte integrante della procedura di cura dei capelli. Lo shampoo alla banana pulisce e nutre molto bene i capelli. Lo shampoo è molto morbido e ha un buon profumo, così i bambini possono lavarsi i capelli con la testa, ricorda solo che prima di usare, devi lavare accuratamente le banane per lavare via i pesticidi dalle bucce.

Ricetta Banana Shampoo

  • 1 banana;
  • succo di mezzo limone (non adatto per shampoo per bambini)
  • 100 g di acqua
  • tuorlo d'uovo

Per lo shampoo in forma sdraiati banane scure, in quanto hanno una buona polpa di riscaldamento. Banana lavare e pulire. Usando un frullatore o una grattugia, batti la banana, aggiungi il tuorlo, il succo di limone e l'acqua. Limone e acqua possono essere dispensati, questi componenti rendono più facile il lavaggio della polpa di banana dai capelli. La massa risultante viene applicata sui capelli, strofinata sulle radici e tenuta sotto il cappuccio per il lavaggio per 15-30 minuti (per capelli indeboliti), per capelli normali, è possibile lavarla immediatamente.

Amla o uva spina indiana viene venduta (il prezzo di un pacchetto di 100 g è di circa 80 rubli) sotto forma di polvere, simile all'henné dell'odorato. Hai mai prestato attenzione a quanto sono spesse le donne indiane? È attraverso l'uso di shampoo, maschera e olio di amla che le donne in India hanno capelli così belli e forti. È interessante notare che l'occorrenza della parola "shampoo" è indissolubilmente legata all'India, poiché deriva dallo "shampo" indiano, cioè "massaggio o sfregamento". E questa parola fu coniata dagli inglesi, la cui colonia era l'India nel ventesimo secolo. Pertanto, il fatto che sia l'uva spina indiana è una buona pulizia naturale e lo shampoo rinforzante non è casuale. Amla ripristina i capelli danneggiati, stimola la crescita di nuovi capelli, elimina le cause della forfora.
Amla non è adatto per capelli grassi, poiché non contiene saponine naturali, non si schiumerà come una saponaria. Ma lo shampoo per capelli secchi di Amla pulirà e idraterà molto bene.

Metodo di applicazione dello shampoo da amla.

1 cucchiaio di polvere di Amla versare mezzo bicchiere di acqua tiepida, mescolare e lasciare riposare per 10 minuti. Quindi distribuire uniformemente questa soluzione attraverso i capelli e risciacquare. Fai la procedura 2 volte. Applicare shampoo comodo pennello per la pittura dei capelli. Lo shampoo può essere usato una volta alla settimana come maschera rassodante.

In conclusione

L'uomo moderno rinunciare a tutti i benefici della civiltà è piuttosto difficile. Tuttavia, è giunto il momento di rendersi conto che i cosmetici industriali e i prodotti per l'igiene possono causare gravi malattie. Il primo passo verso uno stile di vita sano, che ognuno di noi può fare, è iniziare a usare shampoo senza ingredienti sintetici nella composizione, cioè organico (già venduto in Russia). Questi shampoo contengono ingredienti naturali che vengono coltivati ​​senza l'uso di sostanze chimiche. Durante l'uso di shampoo organici, i capelli si abitueranno ai componenti più benigni, con i residui di chimica lavati via. Il prossimo passo potrebbe essere un rifiuto completo degli shampoo acquistati e il passaggio a una casa sicura, le ricette sono descritte in questo articolo.

Scegliere uno shampoo sicuro per capelli

Oggi c'è un'enorme selezione di shampoo per capelli. È importante non perdersi in questa varietà e scegliere uno shampoo con ingredienti sicuri e di alta qualità. Per questo si dovrebbe prestare attenzione alla composizione, che è elencata sulla bottiglia.

Tre ingredienti pericolosi negli shampoo

Quando si sceglie uno shampoo, non sarà superfluo studiarne la composizione, perché potrebbe contenere sostanze non sicure per il corpo, vale a dire:

  • Glicole propilenico - glicole propilenico - un prodotto della petrolchimica, anch'esso contenuto nel liquido dei freni. Con questo componente, alcuni produttori senza scrupoli stanno cercando di sostituire i componenti più costosi dello shampoo. Il glicole propilenico è una neurotossina e può causare dermatiti.
  • Mineral Oil (Paraffinum Liquidum) - l'olio minerale è un derivato dei prodotti petroliferi, fa parte della benzina. La pellicola di olio minerale contiene tossine. L'olio minerale impedisce la penetrazione di ossigeno nella pelle (che può rallentare la circolazione sanguigna) e scioglie anche il grasso naturale della pelle, così la pelle diventa secca.
  • DMDM Hydantoin Diazolidinyl Urea Imidazalidol Urea - formaldeidi - conservanti che prolungano la durata di conservazione di un prodotto cosmetico. Può essere aggiunto a shampoo scadenti per prevenire lo sviluppo di microrganismi. Le formaldeide possono causare irritazione della mucosa degli occhi, del naso e la comparsa di forti reazioni allergiche. Ampiamente usato nella produzione di linoleum.

A proposito, in Europa le formaldeide sono state classificate come sostanze potenzialmente pericolose per l'uomo. Pertanto, è improbabile che lo shampoo contenente formaldeide possa essere trovato nei paesi europei.

Gli shampoo lauril solfati sono pericolosi per la pelle?

Negli anni ottanta in America, l'hype è scoppiato sul danno del lauril solfato - uno dei componenti principali degli shampoo. Grazie a questo tensioattivo, il cuoio capelluto e i capelli vengono puliti efficacemente da grasso e sporco.

Un tempo il lauril solfato ha un effetto negativo sul corpo e può anche provocare la comparsa di un tumore della pelle. Tuttavia, forse, qualcuno trova ancora molto pericoloso questo componente della maggior parte degli shampoo. Tuttavia, studi ripetuti hanno dimostrato che il laurilsolfato non causa oncologia e, se usato correttamente, è innocuo per l'uomo. Secondo una delle versioni, i negozi online che vendono cosmetici naturali erano impegnati a diffondere informazioni false. Se il tensioattivo di alta qualità è presente nello shampoo, il danno è ridotto al minimo.

Esiste una tabella di gradazione del solfato in cui sono rappresentate sei varietà. Il più sicuro è Tea Laureth / Layril Sulfate, il secondo posto è Sodium Laureth / Lauryl Sulfate, il terzo posto è Ammonium Laureth / Lauryl Sulfate.

Ci sono anche shampoo biologici. Forse, per alcuni aspetti, sono migliori shampoo con il contenuto di componenti chimici. Tuttavia, il loro prezzo è piuttosto alto e le proprietà di schiuma e detergente sono peggiori. Di conseguenza, il loro consumo sarà due o tre volte superiore rispetto agli shampoo convenzionali. Nella produzione di shampoo biologici, i detergenti sono sintetizzati da ingredienti naturali, tra cui il cocco.

Se parliamo di shampoo con ingredienti naturali, contengono lauril o laureth solfates, tensioattivi, così come una piccola quantità di qualsiasi olio naturale o fragranza naturale, ecc. In questo caso, l'etichetta potrebbe indicare che lo shampoo è naturale.

La composizione ottimale dei capelli shampoo

  • Acqua - acqua.
  • Sodium Laureth / Lauryl Sulfate.
  • Solfato di Laureth del tè / solfato di Layril del tè.
  • Cocamidopropyl Betaint.
  • Olio di oliva / olio di mandorle - olio di oliva o di mandorle.
  • Parfum.

Gli shampoo possono anche contenere addensanti e altri componenti che variano in composizione a seconda del tipo di capelli a cui è destinato lo shampoo.

Perché gli shampoo contro la caduta dei capelli non aiutano?

Ogni giorno puoi vedere annunci di dozzine di shampoo, balsami e altri mezzi, che promettono un meraviglioso restauro di capelli sottili e danneggiati. Sugli scaffali di negozi e farmacie si trovano molte maschere, gel, lozioni che, secondo i produttori, permetteranno di rendere i capelli folti e forti, fermando la caduta dei capelli. Molte persone spendono centinaia di rubli nella speranza di ottenere i capelli agognati, ma non porta il risultato desiderato.

Il pelo stesso è un'appendice di pelle morta, quindi lavarla o spalmarla con qualsiasi mezzo non avrà alcun effetto. Per la normale crescita dei capelli è necessario un ambiente sano (terreno fertilizzato), nel quale ci sono i bulbi. Il trattamento di superficie dei capelli (steli) non porterà a nulla.

Molte persone, prima di rivolgersi al medico, si sottopongono a varie procedure cosmetologiche per il ripristino dei capelli nei saloni di bellezza, provano alcuni metodi popolari contro la caduta dei capelli, ecc. Tuttavia, le cause della perdita dei capelli sono quasi sempre all'interno. Questi non sono fattori esterni che possono essere eliminati utilizzando shampoo, balsami, lozioni e altri cosmetici.

Nelle giovani donne, la parte anteriore della testa è sensibile allo squilibrio ormonale. Pertanto, quando la disfunzione ovarica, eventuali disturbi disormonali, i capelli possono iniziare a diradarsi in questa particolare area. Spesso questo si osserva nel periodo della menopausa, quando il livello degli ormoni sessuali femminili diminuisce e quelli maschili aumentano.

Se la perdita di capelli è iniziata, si consiglia di superare i test per gli ormoni tiroidei. Spesso, in caso di patologie della tiroide (ipotiroidismo, ipertiroidismo, tiroidite autoimmune), la struttura dei capelli inizia a cambiare. Pertanto, durante il lavaggio, la pettinatura dei capelli può essere facilmente danneggiata e cadere.

Va ricordato che normalmente un giorno può cadere fino a centocinquanta capelli. Se i capelli iniziano a cadere duramente, ma con la crescita attiva di nuovi capelli non viene osservata, è necessario contattare immediatamente i medici.

Shampoo sicuro per capelli: scegli l'opzione migliore

Il mercato dell'industria della bellezza è pieno di pubblicità di vari shampoo super efficaci che promettono di trasformare i capelli in un incredibile tessuto di seta con una scorrevolezza impeccabile. Ma è davvero o solo un altro stratagemma di marketing?

Tutti i produttori descrivono magnificamente il vantaggio del loro prodotto, pur mantenendo silenziose carenze significative. Ma c'è uno shampoo senza prodotti chimici e quali componenti dovrebbero essere evitati?

Capelli sani è il sogno di ogni ragazza!

Come scoprire se lo shampoo è dannoso?

L'industria per la produzione di prodotti per la cura dei capelli utilizza vari additivi chimici progettati per:

  • migliorare la qualità dello shampoo;
  • aggiungi lucentezza ai capelli;
  • ridurre la spesa dei fondi e molto altro.

Ma tutti i miglioramenti con l'aiuto della chimica sono solo risultati temporanei, le conseguenze del loro uso possono essere deplorevoli sia per i capelli che per l'intero organismo.

Le istruzioni e i mezzi di composizione prima dell'acquisto devono essere studiati

SodiumLaurylSulphate o SLS - che cos'è?

Un gran numero di prodotti per la cura dei capelli contengono un componente come SLS, fornisce la formazione di una buona schiuma e migliora la pulizia. Tutto è buono, ma questa sostanza ha un fattore cancerogeno. Nel tempo, l'uso a lungo termine di tali fondi sconvolge l'afflusso di sangue ai follicoli piliferi e la condizione dei capelli può deteriorarsi del tutto e persino portare alla loro perdita.

SLS è un componente nocivo e tossico, spesso usato nei cosmetici.

È importante! Secondo alcuni studi, si ritiene che la SLS possa persino sviluppare una malattia oncologica.

SodiumLaurylSulphate è usato non solo nell'industria cosmetica, l'obiettivo principale è l'uso di una sostanza per combattere la sporcizia sugli oggetti inanimati, ad esempio, in un detergente per vetri e specchi. In questo caso, lo stesso componente viene utilizzato per lavare la testa, anche se in una forma diluita, più morbida, ma comunque.

Componente DEA invece di SLS

Quando i produttori si sono resi conto che molti compratori sono venuti a conoscenza degli effetti dannosi dei solfati, è diventato popolare scrivere "shampoo senza Sodium Laureth Sulfate" su bottiglie con prodotto per capelli o firmare "senza SLS".

Ma questo non sempre significa che prima di voi shampoo sicuro. Spesso, invece di SLS, i produttori aggiungono almeno un componente tossico, dietanolamina, sull'etichetta è designato come DEA.

La DEA viene aggiunta ai cosmetici per ottenere un effetto idratante e per migliorare la consistenza dello shampoo. Il più piccolo che può causare l'uso di fondi con questa sostanza - irritazione del cuoio capelluto, nel peggiore dei casi - per diventare un fattore per lo sviluppo di patologie tumorali.

Foto di vari tipi di shampoo

Glicole polipropilenico

Questa sostanza non ha colore e odore, è sintetizzata da prodotti petroliferi raffinati. Viene spesso utilizzato in vari mezzi cosmetici per legare l'acqua, per una migliore conduttività di aromi e altri componenti.

Inoltre, il glicole polipropilenico è utilizzato nella produzione di alcune medicine e persino di prodotti alimentari. E tutto questo, nonostante il fatto che la sostanza sia inclusa nell'elenco dei componenti vietati in molti sistemi di certificazione.

I componenti chimici consentono all'agente di schiumare meglio, riducendo al minimo il suo consumo

Ovviamente, i produttori che usano glicole polipropilenico come parte dei prodotti che producono affermano che è sicuro, ma questo è lontano dal caso.

Il glicole polipropilenico può causare tali complicazioni:

  • Reazione allergica, specialmente negli individui soggetti a malattie della pelle (eczema, psoriasi, dermatite);
  • Patologia dei reni e del fegato. Sono stati registrati casi individuali di insorgenza di malattie di questi organi a seguito di un contatto sistematico con la sostanza. Ma è importante notare che gli studi sono stati condotti quando esposti a glicole puro al 100% di polipropilene, nei prodotti cosmetici è presentato in forma diluita;
  • Irritazione delle prime vie respiratorie e della mucosa oculare. Se entra negli occhi o nel tratto respiratorio, può causare irritazione e ad alta concentrazione può addirittura causare ustioni.

Quindi, evitare shampoo contenenti le seguenti sostanze:

  • Dietanolammina (DEA);
  • Glicole propilenico;
  • Sodium Lauryl Sulfate (SLS);
  • SodiumLaurethSulfate (SLES).

Attenzione! Se si desidera utilizzare solo prodotti naturali per la cura dei capelli, scegliere uno shampoo senza parabeni e SLS.

Scegliere lo shampoo giusto

Lo shampoo per capelli più sicuro che può essere scelto non deve contenere impurità chimiche, ma deve essere prodotto solo con ingredienti naturali. Ma ci sono aspetti negativi di tali fondi.

Prima di tutto, il loro problema è l'incapacità di pulire i capelli così accuratamente e creare una schiuma rigogliosa da una piccola quantità di shampoo. Questo è particolarmente sentito quando una persona si sposta all'uso di prodotti naturali dopo l'uso di shampoo solfato.

C'è un buffer tra sostanze chimiche dannose e naturali, contengono nella loro composizione alcuni composti chimici che sono assolutamente sicuri per le persone. Considera un elenco di shampoo senza SLS e parabeni:

Rimuove delicatamente le particelle morte dal cuoio capelluto. Contiene burro di noci biologico kukuya che ti permette di proteggere i tuoi capelli dagli effetti nocivi dell'ambiente e dargli splendore.

BC Bonacure, SchwarzkopfProfessionale - serie di shampoo senza solfati

Pro e contro di shampoo naturali

Shampoo senza SLS hanno diversi vantaggi:

  • I solfati non possono essere completamente lavati via dal cuoio capelluto e dai capelli, il che porta al loro accumulo e l'uso di shampoo naturali elimina questo problema;
  • Gli ingredienti naturali non violano il PH del cuoio capelluto e l'epidermide protettiva;
  • Il colore dei capelli tinti dura più a lungo, in quanto gli ingredienti di questi prodotti sono più benigni;
  • Adatto per l'uso dopo una procedura di stiratura dei capelli alla cheratina. Shampoo solfato lavare i principi attivi utilizzati nella procedura, che riduce al minimo l'effetto;
  • La mancanza di effetto dei capelli soffici, che si verifica spesso quando si utilizzano prodotti con componenti solfato.
  • Lavare male i resti dei prodotti per lo styling (vernice, schiuma, gel);
  • Più difficile far fronte alla forfora;
  • Maggiore consumo di fondi, poiché questi shampoo si espandono di peggio;
  • Il prezzo è spesso un ordine di grandezza superiore al solfato;
  • Lo shampoo sicuro richiede tempo per abituarsi ai capelli, l'effetto potrebbe non essere così impressionante all'inizio.

Se sei categoricamente sintonizzato su tutti i tipi di prodotti offerti dall'industria cosmetica, lo shampoo per capelli più innocuo può essere fatto con le tue mani.

Per questi scopi utilizzare vari componenti naturali:

  • soda;
  • tuorlo d'uovo;
  • senape;
  • argilla;
  • pane di segale e altro ancora.

La scelta di un lavaggio naturale per la testa eliminerà molti possibili problemi ai capelli.

conclusione

Le moderne tecnologie consentono di produrre vari mezzi per la cura del cuoio capelluto e dei capelli, possono essere praticamente naturali o contenere un gran numero di elementi chimici.

Le raccomandazioni degli esperti tendono a favorire gli shampoo naturali, ma la scelta dell'uno o dell'altro prodotto è una soluzione individuale per ciascuno. Maggiori informazioni sugli innocui shampoo che puoi scoprire guardando il video in questo articolo.



Articolo Successivo
Come fermare la caduta dei capelli durante la menopausa? Consigli pratici per la tua bellezza!