Perché prude il cuoio capelluto e fa male? Cause e loro trattamento


Il prurito del cuoio capelluto è un fenomeno spiacevole che può dare un sacco di disagio nel momento più inappropriato.

Il più delle volte, il prurito è una reazione del corpo agli stimoli esterni: shampoo selezionato in modo improprio, shampoo intempestivo. Tuttavia, disagio e dolore sul cuoio capelluto possono indicare la presenza di eventuali malattie. In questo articolo analizzeremo in dettaglio quanto sia pericoloso il prurito del cuoio capelluto e come affrontarlo correttamente.

Perché il prurito è pericoloso?

La pelle pruriginosa è una sensazione di per sé sgradevole e pericolosa, non è facile da tollerare, è difficile per una persona controllare se stessa. Anche se l'irritazione della pelle sotto i capelli non è causata da gravi malattie, può provocare lesioni e assottigliamento della pelle a seguito di pettinamenti incontrollati. Numerosi graffi e ferite possono portare allo sviluppo di infezioni.

Il forte prurito del cuoio capelluto successivamente porta alla perdita di capelli attiva. Ignorare il prurito e il bruciore della pelle sotto i capelli è molto pericoloso per una persona, così come la sensazione di stringere il cuoio capelluto.

Perché prude il cuoio capelluto?

Fattori esterni

Fabbriche per la produzione di materiali da costruzione e combustibili, le sostanze chimiche emettono nell'atmosfera un'enorme quantità di particelle di polvere più piccole. Le particelle si depositano sul cuoio capelluto, intasano i pori o causano allergie, che inevitabilmente portano al dolore, al forte prurito e al bruciore.

Allergia allo shampoo

Spesso si verificano spiacevoli sensazioni sulla testa quando si cambia shampoo o altri cosmetici (balsamo, maschera, prodotti per lo styling). Se la testa è stata pettinata dopo il primo utilizzo del nuovo shampoo, è necessario abbandonare il suo ulteriore utilizzo e tornare ai soliti mezzi.

I proprietari di cuoio capelluto sensibile devono prestare attenzione ai cosmetici naturali che non contengono la composizione di prodotti raffinati, coloranti e profumi.

Dopo aver tinto i capelli

Un altro motivo per cui il prurito del cuoio capelluto è una reazione allergica alla tinture per capelli. Un fenomeno abbastanza comune e in alcuni casi può anche portare a intorpidimento del cuoio capelluto.

Il fatto è che la maggior parte delle tinture per capelli ha sostanze chimiche aggressive nella loro composizione:

  1. ammoniaca;
  2. perossido di idrogeno;
  3. componenti coloranti.

La composizione impropria della vernice o il contatto troppo lungo con la pelle possono causare una reazione sotto forma di bruciore e prurito.

sollecitazioni

Il lavoro eccessivo, il tumulto emotivo, la depressione possono portare a un risultato così estenuante come il prurito della pelle. Il cortisolo e l'adrenalina in risposta allo stress si accumulano nel sangue e causano prurito alla pelle sotto i capelli. Per rimuovere gli ormoni dello stress dal corpo, i medici ti consigliano di includere un esercizio attivo nella tua vita.

Rottura delle ghiandole

La violazione delle ghiandole sebacee porta al cuoio capelluto asciutto. Il cuoio capelluto essiccato è traballante e prurito. Per risolvere questo problema, si consiglia di utilizzare prodotti idratanti per la cura dei capelli (shampoo, maschere) che non contengono componenti chimici aggressivi.

Se il cuoio capelluto è asciutto, dovresti consultare un medico. Grave prurito e desquamazione della pelle possono essere il risultato di una mancanza di acidi grassi omega-3 nel corpo.

Lavaggio frequente

Non si può esagerare con le procedure del bagno, altrimenti la pelle sotto i capelli subirà il costante contatto con acqua calda e sostanze schiumogene. La pelle sotto i capelli ha sulla sua superficie uno speciale film protettivo a base di sebo.

Il lavaggio frequente dei capelli con lo shampoo lava via questo film, rendendo la pelle vulnerabile e incline al prurito e al prurito. Non lavare i capelli ogni giorno senza particolari esigenze. Gli esperti consigliano che i trattamenti per il bagno per i capelli non più di due volte a settimana.

Processi patologici

Vari fenomeni patologici sulla pelle (neoplasie, infiammazioni, malattie infettive) sono accompagnati da prurito incessante. Se trovi lesioni cutanee atipiche sulla testa, consulta immediatamente un medico.

parassiti

Zecche o pidocchi sono spesso le cause del prurito del cuoio capelluto nei bambini che frequentano l'asilo. Quando si trovano parassiti in un bambino, è necessario controllare attentamente il resto dei membri della famiglia e prendere misure per il trattamento contattando un dermatologo.

seborrea

La seborrea è caratterizzata da una disregolazione della produzione di sebo a causa di un'igiene personale impropria.

Le ghiandole sebacee smettono di produrre il loro segreto, o lo producono in grandi quantità - tutto ciò provoca forte prurito e disagio sotto i capelli. Questa malattia può essere curata solo da un medico. L'auto-trattamento peggiorerà solo la condizione del cuoio capelluto.

fungo

Il fungo del cuoio capelluto è caratterizzato da forte prurito, ferite, infiammazione, perdita di capelli localizzata. Il medico fa la semina sul fungo e prescrive il trattamento necessario, inclusi farmaci antifungini, shampoo e lozioni speciali.

forfora

Eliminare la forfora e i suoi sintomi spiacevoli non possono essere normali shampoo da pubblicità - possono solo ben lavare i fiocchi di forfora dai capelli. Quando appare la forfora e la sensazione di bruciore spiacevole, dovresti contattare un dermatologo o un tricologo. Il medico prescriverà trattamento e nutrizione, consiglierà cosmetici premurosi.

Malattie degli organi interni

Il diabete mellito è spesso accompagnato da sensazioni spiacevoli sul cuoio capelluto. Oltre alle malattie del pancreas, problemi ormonali, malattie gastrointestinali, carenze vitaminiche, malattie cardiache e tiroidee sono accompagnate da prurito.

Cosa fare se è molto prurito?

Se il prurito inizia improvvisamente e non c'è forza per sopportarlo, puoi provare ad applicare qualcosa di freddo all'area che disturba per un po '. È necessario esaminare la pelle e assicurarsi che non ci siano ulcere e ferite su di essa. Il freddo ristringe i pori e rallenta la circolazione sanguigna, riducendo temporaneamente il disagio.

trattamento

Shampoo e maschere

I cosmetici con ingredienti medicinali aiutano a liberarsi del disagio quando il cuoio capelluto prude.

    Shampoo farmacia "Sebozol" contro forfora e prurito, applicare 1 volta a settimana.

Una bottiglia di 100 ml del valore di circa 300 rubli. Shampoo "Bioderma Node Ds" è indicato per seborrea, forfora e prurito. Si consiglia di applicare 3 volte a settimana.

Per 125 ml nella farmacia ti verrà chiesto di 1500 rubli. Pasta farmaceutica "Sulsena" - agente antifungino con effetto antisettico. È necessario applicare 2 volte a settimana sul cuoio capelluto per 10 minuti.

Costa 150 rubli. per 75 ml. Maschera La nutrizione intensiva "ALERANA" ha un effetto rigenerante e lenitivo sulla pelle della testa.

Questa maschera può essere acquistata su Internet o in farmacia per 500 rubli. (150 ml).

farmaci

I farmaci hanno proprietà curative più pronunciate rispetto agli shampoo e alle maschere.

    Unguento borico - un farmaco progettato per sbarazzarsi di parassiti sotto i capelli.

25 g del farmaco costa 50 rubli. Il farmaco "Bifon" sotto forma di una lozione. Aiuterà a sbarazzarsi di seborrea e prurito.

Per 100 ml si paga 400-500 rubli. "Nezulin" - una crema a base di ingredienti naturali, che combatte efficacemente con bruciore, prurito e irritazione del cuoio capelluto.

Ne vale la pena 90 rubli. per 30 ml.

Rimedi popolari

Maschere fatte in casa sono in grado di calmare la pelle delicatamente e in modo permanente e rimuovere sensazioni spiacevoli. Tuttavia, i rimedi casalinghi non affronteranno problemi seri.

  • Per la pelle molto secca, sono adatte maschere di oliva o olio di ricino. L'olio dovrebbe essere strofinato sul cuoio capelluto e tenere premuto per 20-30 minuti. Questo metodo aiuterà a idratare la pelle e rimuovere il prurito ad esso associato.
  • Regola la secrezione di sebo e riduce la sensibilità della pelle sotto i capelli aiuterà la maschera dalla mela. Applicare la pappa di mele a testa, immergere per 30 minuti.
  • Le maschere antiforfora funzionano bene con forfora e prurito: 10 grammi di catrame si mescolano con 20 grammi di olio di bardana e 100 ml di vodka, massaggiati nel cuoio capelluto e immergili per circa 2 ore.

Prurito e bruciore della pelle sotto i capelli è uno spiacevole sintomo di cui voglio liberarmi il più presto possibile. Non limitarti alla rimozione di sintomi fastidiosi. Hai bisogno di capire attentamente se sei allergico a un nuovo shampoo o un segnale di gravi problemi nel corpo.

Perché il cuoio capelluto sulla parte superiore del mal di testa e il prurito e come risolvere il problema?

La situazione in cui il cuoio capelluto è prurito e / o dolente (sul retro della testa, la parte superiore della testa, sul lato sinistro / destro...) è estremamente spiacevole e può essere causato non solo dalle condizioni della pelle, ma anche da una malattia generale. A volte il prurito è peggiore del dolore, inoltre, è più difficile esercitare un effetto terapeutico su di esso. Un intenso graffio della pelle può danneggiare ulteriormente la pelle e causare infezioni e infiammazioni. Quali sono le cause dei problemi e cosa fare se si verifica?

Perché fa male e prude la pelle - le ragioni principali

Il prurito localizzato o il dolore, di norma, è una manifestazione di danno cutaneo locale, ad esempio, una sensazione spiacevole accompagna morsi di insetti, irritazione con varie sostanze chimiche, ecc. E scompare dopo la guarigione.

Il cuoio capelluto (così come tutto il corpo) è molto sensibile a varie malattie infettive e croniche caratterizzate da prurito e dolore della pelle, come psoriasi, eczema, infettive (ad esempio scabbia) e malattie parassitarie. Questa è una condizione in cui il cuoio capelluto è prurito e dolente, trattato da un dermatologo.

Il prurito cutaneo spesso "preferisce" un posto (localizzato sul retro della testa, la corona, sul lato sinistro o destro) e accompagna alcune malattie sistemiche, motivo per cui è necessario, prima di tutto, determinare le cause della condizione; Spesso c'è bisogno di un esame completo da parte di un terapeuta o di un allergologo. Il colpevole può essere più di una malattia: ad esempio, le allergie sono spesso manifestate da prurito e dolore della pelle; se si tratta di una reazione allergica ai prodotti per capelli usati, allora le sensazioni spiacevoli compaiono su tutta la testa: sul retro della testa, in alto, sul lato sinistro / destro. Il prurito può anche essere una manifestazione di una violazione del deflusso della bile (sostanze dalla bile si accumulano nella circolazione sanguigna e causare prurito e, a volte, dolore della pelle), il corpo (compresa la testa) può prudere durante la fase tardiva dell'insufficienza renale, malattie del linfoma, patologia tiroidea ghiandole, infezione da HIV. Nessuna di queste malattie può essere ignorata!

Nel processo di trattamento, il medico cerca di fare tutto per eliminare la causa principale del prurito. Se ciò non è possibile o se la causa è sconosciuta, viene prescritta la somministrazione di farmaci volti a sopprimere il prurito e il dolore.

Cuoio capelluto irritato? Il massaggio ti aiuterà!

Il dolore e il prurito del cuoio capelluto nella parte posteriore della testa o della corona possono avere sia una causa seria che banale. Questo problema, prima di tutto, riguarda le donne, e gli uomini possono incontrarlo. La pelle può essere così dolorosa da non poter nemmeno toccarla!

Dal dolore, di solito, non aiuta alcun cosmetico speciale. Se pensi che si abbasserà dopo aver cambiato lo shampoo o il balsamo, allora ti sbagli. A breve termine, può essere facilitato da una singola azione - massaggio con oli vegetali, che dovrebbe essere fatto strofinando delicatamente il prodotto in zone dolenti del cuoio capelluto. Anche il massaggio alle erbe, ad esempio con la lavanda, è sorprendente.

Perché il cuoio capelluto prude e fa male - le cause del problema

In primo luogo, prestare attenzione alle ragioni banali. Se hai i capelli lunghi e spesso indossi una coda, tirandola troppo forte, ciò può manifestarsi con sensazioni dolorose sulla parte posteriore della testa o sulla corona. Cerca di rendere la coda più "libera". Sensazioni spiacevoli possono anche verificarsi a seguito di graffi durante la pettinatura. Questo è particolarmente vero per i proprietari di capelli lunghi e folti. Questi problemi possono anche essere incontrati da donne con riccioli ondulati che sono più difficili da pettinare e questo deve essere fatto con uno sforzo, risultante in sensazioni dolorose.

Cosa fare se il cuoio capelluto è prurito e dolente a causa della coda stretta?

In questo caso, si consiglia di mettere la gomma e le forcine per un po 'di tempo a lato e di sciogliere i capelli fino al momento in cui scompare il dolore alla parte posteriore della testa o alla sommità della testa. In futuro, prova di meno a tenere i capelli uniti e non raccolti tutto il giorno: torna a casa dal lavoro o dalla scuola, dissolvili e lasciali riposare.

Il dolore alla parte posteriore della testa o della corona è spesso associato a forfora e croste nei capelli. Se grattate il cuoio capelluto, questo porterà ad un maggiore disagio. In questo caso, uno speciale shampoo anti-forfora o impacchi di olio può aiutare, perché, prima di tutto, è necessario eliminare la causa. Quando la forfora scompare, il dolore sulla parte posteriore della testa sarà alleviato.

E se la pelle fa male a causa di un mal di testa da tensione?

Le cause tipiche sono anche mal di testa di tensione, che possono innescare lo stress. Questi dolori sono solitamente localizzati nella parte posteriore della testa o nelle tempie, si manifestano rigidità dei muscoli del collo e eccessivo affaticamento. Il dolore è noioso e aumenta gradualmente, accompagnato da una sensazione di pressione.

Il dolore, soprattutto, si avverte quando viene toccato o pettinato. Possono essere presenti a breve e lungo termine. Ciò significa che durano alcuni minuti o possono durare anche solo pochi giorni.

Molte persone descrivono questa sensazione come "dolore per i capelli". Tuttavia, è causato dalla rigidità muscolare che può essere causata non solo dallo stress, ma anche da uno sforzo sproporzionato o dal freddo. Molto spesso, il problema si verifica all'improvviso e nei casi più gravi è associato a nausea o vomito, che limitano il funzionamento di una persona durante il giorno. L'intensità del dolore è da lieve a moderata.

Cosa fare se il cuoio capelluto sensibile prurito e dolente, e perché questo problema sorge?

Come riconoscere la sensibilità della pelle?

  1. Arrossamento visivo.
  2. Più piccolo volume di capelli
  3. Sensazione soggettiva di irritazione della pelle, ad esempio prurito, bruciore, tensione.
  4. Aumento della temperatura locale (circa 1-3 ° C).
  5. Pelle secca e sensibile con piccole squame.

Cosa causa la sensibilità della pelle?

Sempre più persone si lamentano di prurito, dolore, tensione della pelle e arrossamento. Le ragioni si trovano in molti fattori interni ed esterni.

  1. Inquinamento dell'ambiente
  2. Pelle secca a causa di aria secca in ambienti riscaldati, a seguito di esposizione all'aria condizionata, ecc.
  3. Cattiva cura dopo la colorazione permanente dei capelli.
  4. Radiazioni UV.
  1. Lo stress.
  2. Disordini metabolici
  3. Interruzione dell'equilibrio ormonale e mancanza di vitamine.
  4. Processo di invecchiamento

Perché la pelle sensibile non resiste ai fattori negativi?

In una pelle sensibile sulla testa, la barriera protettiva diventa corneale, con il risultato che la pelle perde la sua capacità di sopportare influenze esterne, cioè di svolgere pienamente la sua funzione protettiva. Fattori come il caldo, il freddo o le sostanze chimiche possono penetrare in profondità nella barriera cutanea. La pelle reagisce con l'infiammazione, il rossore, il prurito e una sensazione di tensione. La sensibilità della pelle può variare con la stagione. In inverno, è più sensibile che in estate, perché a causa della minore umidità dell'aria, il contenuto di umidità nello strato corneo diminuisce, il che porta ad un aumento della sua essiccazione. Il risultato sono sensazioni dolorose, per esempio, sulla corona o sulla parte posteriore della testa, che molte persone associano con cappelli da indossare.

Perché il cuoio capelluto prude

Il prurito del cuoio capelluto è un fenomeno spiacevole sotto molti aspetti. Prima di tutto, porta disagio a una persona, anche se non è accompagnata da dolore. Questo problema può essere un sintomo di una malattia grave.

Reazioni allergiche

Le cause più comuni di prurito del cuoio capelluto sono varie allergie. Un allergene non è solo il degrado ambientale, ma anche la nutrizione, che spesso contiene sostanze che causano il disturbo. La malattia può manifestarsi in diversi modi: mal di testa, debolezza, ritenzione idrica nel corpo, stitichezza, diarrea, palpitazioni, naso che cola, prurito e dolore della pelle (compreso il cuoio capelluto), eruzione cutanea e altri sintomi.

psoriasi

La psoriasi si manifesta, in particolare, per il prurito e il dolore del cuoio capelluto nei luoghi in cui la malattia è localizzata. La malattia si manifesta con l'infiammazione della pelle, a volte prurito, la comparsa di aree arrossate di diverse dimensioni con scaglie argentee secche. Più spesso trovato su gomiti, ginocchia, schiena o testa. La psoriasi si trova più spesso per la prima volta nell'adolescenza e talvolta anche in circa 50 anni.

supervitaminosis

L'eccesso, in particolare, la vitamina A si manifesta con affaticamento, nervosismo, dolori alle ossa, mal di testa, prurito e dolore della pelle, vertigini. Porta a ossa fragili. Il più grande pericolo di sovradosaggio è, soprattutto durante la gravidanza, può causare danni al feto.

Lo sai che...

Se il cuoio capelluto fa male e / o prude continuamente, non in un punto (sensazioni dolorose sparse sul retro della testa, sulla sommità della testa, sul lato sinistro o destro), allora il motivo potrebbe anche essere un cattivo stato mentale.

Prurito alla testa: un riflesso innocuo o un sintomo di una grave malattia?

Spesso il prurito alla testa è una risposta a uno stimolo specifico (sostanza, fattore di temperatura), ma in molti casi questa sensazione è un sintomo di patologie interne che si verificano nel corpo e un segnale per l'immediata rilevazione della malattia. Questo articolo ti spiegherà in dettaglio le ragioni per adulti e bambini e i rimedi popolari per il forte prurito del cuoio capelluto a casa.

Qual è il prurito alla testa

Il prurito del cuoio capelluto è una sensazione di dolore modificata, permanente o temporanea, sotto forma di una sensazione di irritazione di un determinato luogo, che causa la necessità di graffiare quest'area. Spesso il prurito è una risposta a uno stimolo specifico (sostanza, fattore di temperatura), ma in molti casi questa sensazione è un sintomo di patologie interne che si verificano nel corpo e un segnale per l'immediata rilevazione della malattia.

Va ricordato che è inaccettabile ignorare il prurito della testa, specialmente nelle condizioni in cui è accompagnato da:

  • prurito di altre parti del corpo;
  • aumentare di sera o di notte;
  • massiccia perdita di capelli;
  • la comparsa di infiammazione, punti rossi squamosi, papule (sigilli convessi), vescicole (piccole bolle con un essudato nuvoloso), pustole (pustole).

Per eliminare questa sensazione spiacevole, è importante rilevare la fonte-irritante, per la quale il paziente dovrà contattare un dermatologo, un endocrinologo o un tricologo. Essi prescrivono un sondaggio, dopo di che è facile determinare la diagnosi e sviluppare un regime di trattamento.

Se viene rilevata un'irritazione esterna che causa un prurito alla testa, il trattamento può essere eseguito su base ambulatoriale o a casa utilizzando metodi tradizionali. E, di solito, dopo aver identificato la fonte del prurito e l'eliminazione, il desiderio di grattarsi la testa scompare.

Come rivelarlo in te stesso

Il prurito di per sé è una ovvia manifestazione fisiologica che il paziente non ha il problema di identificare questa sensazione, quando vuole pettinare una certa area della pelle o graffiare l'intera superficie della testa.

Successivamente verranno prese in considerazione le cause e il trattamento del prurito del cuoio capelluto.

Patologie e disturbi possibili

Gli esperti identificano più spesso le cause del prurito della testa, descritte di seguito.

Attività parassita

L'insorgenza di prurito con la sconfitta dei parassiti provoca una reazione allergica di una persona alle tossine della secrezione patogeno del microrganismo (escreta, saliva, ghiandole segrete).

Crosta e pediculosi

Rileva i pidocchi o prurito, che causano la scabbia, indipendentemente possibile con una lente d'ingrandimento con un aumento abbastanza forte. I pidocchi sembrano bianchi traslucidi e insetti molto piccoli.

Le zecche non possono essere esaminate con una lente d'ingrandimento, ma puoi vedere le mosse che rosicchiano sotto il cuoio capelluto. Per fare questo, una zona sospetta sul cuoio capelluto è imbrattata con cotone idrofilo con iodio. Lo strato libero dell'epidermide, dove i canali scabbiosi passano, si satura più intensamente, in modo che diventino evidenti e assomiglino a graffi marroni (da iodio) sottili - diritti o sinuosi.

Dovresti sapere che, di regola, il prurito cronico colpisce il cuoio capelluto soprattutto nei bambini sotto i 4 - 5 anni. Negli adulti, questo fenomeno non è osservato. Se il bambino grattandosi la testa, i piedi, il culo, la schiena e le sue calendule cominciarono a sfaldarsi ea sgretolarsi, il prurito della testa indica chiaramente lo sviluppo della scabbia.

acne

La malattia della pelle trasmessa da zecche, che provoca l'acne, si manifesta con prurito sul viso, sulla fronte, sul mento, sul condotto uditivo, sull'irritazione degli occhi e sulla comparsa di acne rosacea.

Per chiarire la diagnosi di un'infezione parassitaria (pediculosi, scabbia, demodicosi) o per escludere questa causa dallo sviluppo di prurito, è necessaria la batterioscopia, che viene effettuata da un dermatologo o da uno specialista in malattie infettive.

Questo video ti parlerà delle varie cause del prurito alla testa, della forfora e dei capelli grassi:

Malattie del cuoio capelluto

Una causa molto comune di prurito è patologie che interessano il cuoio capelluto. Di solito è più facile diagnosticare loro e in questi casi il prurito non è l'unico segno della malattia.

xerosi

Lo stato di secchezza della pelle anormalmente elevata si verifica quando la secrezione di sebo è insufficiente. Una sensazione di bruciore e prurito, arrossamento e desquamazione.

Di regola, ci sono due ragioni:

  • uso di prodotti chimici aggressivi;
  • disturbi ormonali.

Il frequente lavaggio della testa, l'aria calda dell'essiccatore, l'uso di dispositivi per il raddrizzamento, l'uso del trattamento chimico dei capelli con l'obiettivo del curling permanente drenano attivamente la pelle e i capelli, causando prurito.

Psoriasi della zona pelosa

Questa è una malattia non infettiva che ha molte forme, una delle quali è seborroica, che appare come prurito sulla testa di prurito (ma non sempre) rosa, placche sporgenti ricoperte da squame biancastre secche come la forfora. Stendere dalla pelle del cuoio capelluto al collo e dietro le orecchie.

Dermatofitosi e micosi

Le lesioni cutanee provocate da funghi dermatofiti patogeni causano prurito molto intenso. Per escludere la malattia, si raccomanda di effettuare la semina in laboratorio sul fungo. Attualmente, la medicina si riferisce anche alla seborrea come infezione fungina.

Dermatite seborroica

Spesso, la pettinabilità con la seborrea è accompagnata da desquamazione, "caduta" di scaglie di pelle, il cui aspetto è chiamato forfora. Allo stesso tempo c'è un prurito debilitante della testa.

La malattia è associata a un disturbo delle funzioni delle ghiandole che producono secrezioni sebacee o con una lesione del cuoio capelluto da parte di un fungo. Secchezza seborrea dovuta a ghiandole insufficienti, oleose - con secrezione attiva della secrezione cutanea, la cui composizione chimica è violata.

Se si tenta di eliminare il prurito senza un trattamento corretto della seborrea cronica, questa condizione può trasformarsi in una patologia più grave - l'eczema seborroico.

tigna

Malattia della pelle fungina estremamente sgradevole, più comune tra i bambini in gruppi stretti o in contatto con animali.

I sintomi principali che possono essere sospetti tigna - l'aspetto sulla pelle sotto i capelli prurito placche infiammatorie squamose con resti di capelli rotti. Le macchie calve si gonfiano, si coprono di secrezioni purulente e poi con una spessa crosta, crescono e si impadroniscono di altre parti del corpo.

epidermomycosis

Danni al cuoio capelluto con funghi del genere Microsporum e tricofiti dell'endotelio, manifestati da una sensazione pruriginosa pronunciata, capelli fragili, causati dalla crescita di parassiti nel fusto del capello e dalla loro perdita dopo suppurazione e distruzione dei follicoli.

Malattie degli organi interni e patologia generale

La testa prude, non solo per le malattie della pelle, ma anche per le patologie di organi interni e sistemi, una violazione dei processi nascosti nel corpo e disturbi del sistema nervoso.

neurodermatite

Una delle gravi malattie neurologiche che si verifica con alterazioni patologiche della pelle. Le esacerbazioni si verificano sullo sfondo dello stress, forti impressioni negative.

Il prurito, caratteristica della malattia, si manifesta in diverse parti del corpo, compreso il viso e la testa, aumenta durante la tensione nervosa, l'ansia.

diabete mellito

Un aumento del livello di zucchero nel sangue causa una rapida disidratazione, accompagnata da sete acuta e carenza nella produzione di secrezioni sebacee. La pelle di tutto il corpo, compresa la testa, diventa secca, squamosa e pruriginosa.

Disturbi neurologici

Lo stress, tra cui sovraccarico mentale, fisico, attacchi di panico, pressione psicologica, esperienza emotiva durante la malattia, perdita di persone care sono spesso la fonte dello sviluppo del prurito del cuoio capelluto. Lo sviluppo attivo dell'adrenalina da parte delle ghiandole surrenali in risposta a situazioni stressanti, porta all'accumulo e al verificarsi di una dolorosa sensazione di prurito sul cuoio capelluto.

Reazioni allergiche

È l'allergia, nella maggior parte dei casi, è la causa del prurito. Quando i cosiddetti mastociti (basofili) vengono distrutti da un composto antigene-anticorpo durante una reazione allergica, viene prodotto un mediatore del prurito - istamina, che viola l'integrità delle strutture cellulari, con conseguente prurito della pelle, compreso il cuoio capelluto.

  • I sintomi ricordano segni di dermatite da contatto - macchie rosa squamose (non sempre).
  • Quando le allergie spesso prurito della pelle su tutto il corpo. Se solo il cuoio capelluto diventa un'area di costante desiderio di prurito, allora questo probabilmente indica una reazione allergica locale quando si utilizza un mezzo direttamente a contatto con esso.
  • La pelle comincia a prudere quando si cambia lo shampoo, l'uso di coloranti, balsami, maschere, balsami, schiume e vernici.

Successivamente, impariamo cosa fare se ci si annoia con il forte prurito del cuoio capelluto e come trattare la pelle per questo.

Come affrontare questo sintomo

Metodi tradizionali

Poiché il prurito del cuoio capelluto appare come risultato di una manipolazione inappropriata dei capelli o di un sintomo di una specifica malattia o disturbo interno, la causa che lo provoca viene eliminata ed eliminata per eliminarla. Se il desiderio di grattarti la testa nasce dallo sviluppo della patologia interna, hai bisogno dell'aiuto di uno specialista, studi diagnostici che tengano conto della gravità del prurito, dell'analisi di altri sintomi che accompagnano l'ossessiva voglia di grattarsi e la nomina di un trattamento adeguato.

Malattie che causano prurito alla testa e il loro trattamento:

Efficaci farmaci anti-scabiosali (anti-scabbia):

  • Benzil benzoato (unguento, emulsione 20%, 10% - in pediatria);
  • Permetrina sotto forma di spray, crema, lozione, unguento;
  • Spregal;
  • Unguento allo zolfo (20 - 33%)

Due volte il trattamento viene effettuato il 1 ° e il 4 ° giorno, prima di andare a letto. Non lavare via 12 ore. Bollire gli indumenti, stirare i vestiti con un ferro caldo, aerare gli oggetti di contatto in aria per 2 giorni.

Parasitologo, dermatologo

Il trattamento è differenziato a seconda delle manifestazioni. Dottore - trichologist, dermatologist

applica:

  • shampoo medico per il prurito del cuoio capelluto con ketoconazolo, zinco piritione, catrame, scalazolo (almeno 2 volte a settimana);
  • olio dell'albero del tè;
  • vitamine, antistaminici, decotti di erbe sedative, probiotici, alimenti salutari, complessi vitaminici, tracciamento dell'equilibrio ormonale per prevenire le malattie della tiroide, organi riproduttivi (policistico, amenorrea), aderenza al regime alimentare;
  • maschere che nutrono la pelle, migliorano la microcircolazione.

Nominato da un medico dopo la semina in laboratorio del fungo:
  • in forma grave, unguenti ormonali (topico) Clotrimazolo, Miconazolo, Griseofulvin, agenti antifungini orali: fluconazolo, ketoconazolo, terbinafina (100, 200, 250 mg / die, rispettivamente) per una settimana.

Se si sospetta una grave patologia interna, in cui vi sia prurito alla testa, rivolgersi immediatamente al terapeuta, neurologo, endocrinologo.

Il prurito, come sintomo della malattia, aiuterà in tempo a identificare e iniziare la terapia per malattie così terribili come:

· Disturbi endocrini, ormonali e neurologici; dermatite atopica;

Rimedi popolari

Efficace per alleviare il prurito alla testa:

  • massaggio che migliora la circolazione sanguigna e la nutrizione cellulare;
  • trattamento con decotti ed estratti di erbe per normalizzare la funzione delle ghiandole che producono sebo (ortica, dente di leone, corteccia di quercia, camomilla, radice di bardana).

Utili ricette popolari che puoi usare a casa per eliminare la necessità di grattarti la testa:

  1. Fiori di tarassaco (a manciata) vengono schiacciati, versati con vodka (50 - 80 ml), il succo di un piccolo limone, aggiungendo un cucchiaino di miele liquido. Lasciare insistere per 14 giorni. La tintura viene filtrata e mezz'ora prima di lavare la lozione per la testa viene applicata sulla pelle, coprendo i capelli con una sciarpa di cotone.
  2. La cipolla (o succo d'aglio) è mescolata con succo di limone, olio vegetale in volumi uguali. Il liquido viene strofinato sulla pelle e applicato sui capelli umidi, lasciando per mezz'ora, e poi lavato via con acqua tiepida, a cui viene aggiunto un grande cucchiaio di aceto di mele. Lo zolfo contenuto nel succo di aglio e cipolle, elimina bene il prurito dopo la tintura dei capelli.
  3. La maschera di mele è molto semplice, ma aiuta quando la testa prude. Grattugiare una grossa mela su una grattugia, applicando una pappa fresca sulla pelle e sui capelli prima di lavarli. Tenere sotto il tappo per circa mezz'ora. Utilizzare 2 volte a settimana.
  4. Rimedio magico: olio vegetale 2 cucchiai montati con 1 tuorlo, brandy, succo di cipolla e miele (tutti i liquidi in 1 cucchiaio grande). Uno shampoo neutro (da cui la testa non ha prurito) viene aggiunto alla miscela. Tutto mescolato e applicato sulla testa, dopo 30 minuti, risciacquando con acqua tiepida.
  5. Maschera di segale In un piatto di vetro, tritare la polpa di pane di segale (vetro), versare 150 ml di acqua bollente, mescolare e lasciare gonfiare il pane. Dopo di che aggiungi tuorlo in poltiglia. La miscela viene sfregata nella pelle sotto i capelli, lasciando per 10 - 20 minuti, quindi lavata via, senza usare lo shampoo.

Come sbarazzarsi di prurito alla testa dirà il video qui sotto:

Mal di testa e prurito

Il prurito del cuoio capelluto è una sensazione piuttosto spiacevole, basata sulla risposta del corpo sotto forma di irritazione delle aree della pelle a fattori provocatori esterni o interni. In alcuni casi, l'infiammazione dell'epidermide e gli strati più profondi della pelle sono causati da alcune malattie della pelle.

Ripetuti graffi, da cui è impossibile resistere, esacerbano il problema, portando alla comparsa di microfratture, abrasioni, piaghe. La violazione dell'integrità dello strato corneo dell'epidermide della testa è accompagnata dall'aggiunta di infezione. Per eliminare il prurito prima di tutto è necessario scoprire il motivo della sua comparsa ed eliminarlo.

Cause del prurito del cuoio capelluto

Non solo il prurito non può essere ignorato, poiché porta alla vita un sacco di disagi, non può essere lasciato senza trattamento. In alcuni casi, può essere solo il primo segno di problemi nel corpo, accompagnato dalla comparsa di chiazze squamose infiammate, perdita di capelli focale, ecc.

I fattori provocatori del prurito sono molti, in ogni caso è importante determinare l'esatto, altrimenti liberarsi di esso non funzionerà.

Cause del prurito del cuoio capelluto, non correlate a malattie:

  • Lo stress. L'eccitazione frequente e il sovraccarico psico-emotivo sono accompagnati da un aumento del rilascio di adrenalina nel sangue. Durante lo sforzo fisico, questo ormone viene consumato, ma se l'attività motoria non è sufficiente, il suo accumulo con crescente concentrazione nel sangue porta alla tensione dei muscoli di tutto il corpo, alla comparsa di prurito. Spesso questa sensazione è chiamata prurito ai nervi.
  • Eccessiva tensione muscolare. A causa della tensione prolungata dei muscoli occipitale e della spalla, la circolazione sanguigna nell'area della testa è disturbata, che è spesso accompagnata da prurito della pelle insieme ad altri sintomi.
  • Cuoio capelluto asciutto Può verificarsi a causa di effetti termici sui capelli e sulla pelle: frequenti asciugature, uso di un ferro per lisciare i capelli o arricciare i ricci. Altre cause di secchezza: grave deplezione del corpo, frequente lavaggio dei capelli, dieta con una forte restrizione dei grassi, vecchiaia (quando le ghiandole quasi cessano di funzionare). Di conseguenza, viene prodotta una quantità insufficiente di sebo, i capelli diventano sottili e fragili e assorbono rapidamente l'umidità. Le ghiandole sebacee di alcune persone, in risposta alla situazione, compensano la produzione di una quantità eccessiva di grasso. Una persona, valutando erroneamente il problema, inizia a usare lo shampoo per capelli grassi, che aggrava ulteriormente la condizione della pelle.
  • Irritazione della pelle o reazioni allergiche evidenti all'uso di cosmetici, come lacche, shampoo, varie schiume, balsami, tinture per capelli, ecc. Il problema della tintura dei capelli è particolarmente rilevante per le donne. Il frequente cambio di vernici da diversi produttori e / o l'imprecisione temporale della colorazione nel migliore dei casi porta a seccare eccessivamente il cuoio capelluto e la forfora, nel peggiore dei casi, allo sviluppo di infiammazioni allergiche. Questo è particolarmente vero per le vernici, che includono ammoniaca o perossido di idrogeno.
  • Allergia ai prodotti chimici domestici (dermatite da contatto). Vari detersivi in ​​polvere, varietà di sapone con profumi, detersivi per piatti spesso causano allergie, manifestate da eruzioni cutanee, prurito su diverse parti del corpo, anche sulla testa.
  • carenze vitaminiche. L'assunzione di microelementi e vitamine che non soddisfano i bisogni del corpo o la completa assenza di alcuni di essi, influisce invariabilmente sulla condizione della pelle, portando a prurito e non solo.

Malattie accompagnate da prurito del cuoio capelluto:

  • La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria e cronica della pelle provocata dal fungo lipofilo simile al lievito Pityrosporum ovale. La seborrea è una delle molte manifestazioni della dermatite seborroica. All'inizio della malattia, appare la forfora, accompagnata da prurito della pelle, e si formano placche seborroiche che si estendono a quasi tutta la superficie della testa.
  • La seborrea è una malattia comune del cuoio capelluto, con prurito. È caratterizzato da infiammazione degli strati cutanei, aumento della produzione di secrezione delle ghiandole sebacee - lipidi epidermici, nonché cambiamenti nella composizione del sebo. I principali segni della malattia: ispessimento infiammatorio dello strato corneo (superficiale) dell'epidermide; la comparsa di squame biancastre - forfora, e in casi avanzati - placche rosse ricoperte di croste; forte prurito.

Il tipo secco di seborrea si manifesta con diradamento e fragilità dei capelli, prurito, formazione di focolai di pelatura con una grande quantità di forfora secca. Quando i capelli grassi della seborrea brillano, sembrano disordinati e oleosi, e i fiocchi di forfora giallastra sono fortemente saturi di sebo.

  • La pediculosi è una malattia parassitaria della pelle causata da vari tipi di pidocchi. La pediculosi del cuoio capelluto provoca il pidocchio del capo - Pediculus humanus capitis, che si infila sulla pelle ignorando le regole dell'igiene personale: usare il pettine di qualcun altro, indossare il copricapo di qualcun altro, ecc.
  • La psoriasi è una malattia cronica della pelle, delle articolazioni e delle unghie del gruppo di herpes squamoso. Ci sono molti tipi di malattie, le principali delle quali sono volgari, pustolose, a forma di goccia. Queste specie, insieme al danno alle diverse parti della pelle di tutto il corpo, colpiscono anche il cuoio capelluto, manifestandosi con placche psoriasiche, con un aumento delle dimensioni che formano grandi piatti traballanti. La pelle è infiammata, può formare pustole con contenuti sierosi. Dopo la loro dissezione, si formano le croste essiccate. Il forte prurito dal grattamento si intensifica solo.
  • La follicolite è un'infiammazione dei follicoli piliferi di natura infettiva. La comparsa di pustole con contenuti purulenti e la loro successiva apertura con la formazione in questo luogo di piccole ulcere, ricoperte da croste purulento sangue, è accompagnata da sensazioni dolorose, prurito di varia gravità.
  • La demodecosi è una malattia della pelle provocata da acari microscopici del genere Demodex. L'acaro con un corpo lungo simile a un verme - il demodex folliculorum longus - vive nei follicoli piliferi, con uno corto - demodex folliculorum brevis - nelle ghiandole sebacee. Sono interessate diverse aree del corpo, incluso il cuoio capelluto. C'è forte prurito e perdita di capelli.
  • Dermatofitosi - malattie fungine infettive del gruppo di zooantroponosi. Questi includono favus, trichophytosis (tigna), microsporia. Le malattie sono accompagnate da prurito, rottura o completa perdita di capelli nelle lesioni dei funghi.

Il prurito può essere osservato sullo sfondo del diabete mellito, della sclerosi multipla, di alcune malattie del fegato e della cistifellea, ad esempio, cirrosi, epatite virale, colecistite calcicola.

Prurito del cuoio capelluto: diagnosi

Per determinare la causa del prurito, determinare le misure diagnostiche necessarie e lo sviluppo delle tattiche di trattamento, è necessario contattare uno dei medici - un dermatologo, un tricologo, un micologo o un dermatocosmetologo. Sulla base dell'eziologia della malattia, potrebbe essere necessario consultare altri specialisti: un endocrinologo, un allergologo o un neurologo.

Nella prima fase, il medico effettua un esame fisico: determina le possibili cause del prurito, così come le sue caratteristiche - durata e intensità, esamina la pelle colpita. Al secondo stadio, assegna vari studi, i cui risultati possono confermare la diagnosi presuntiva.

Metodi diagnostici utilizzati per determinare la patologia che ha causato prurito alla testa:

  • Esame microscopico del biomateriale, per esempio, il contenuto del follicolo pilifero, per il rilevamento dell'acaro sottocutaneo Demodex. È prescritto per sospetta demodicosi.
  • Microscopia che raschia con la pelle liscia su funghi patogeni. Il metodo è usato per trichophytia, follicolite, microsporia e molte altre malattie fungine.
  • Cultura batteriologica di scarico / raschiamento su microflora identificare il tipo di agente patogeno e determinarne la suscettibilità ad antibiotici, antimicotici o altri farmaci chemioterapici. Lo studio è necessario per identificare la follicolite, la trichophytia, ecc.
  • Diagnosi fluorescente con lampada di Wood - Lampada UV con filtro. Assegnare con varie micosi, dermatosi.
  • Esame istologico pezzi di pelle colpita. È indicato per la psoriasi.
  • dermoscopia Viene eseguita in caso di sospetta favus o dermatite seborroica.
  • Studio spettrale di capelli su micronutrienti aiuta a scoprire la causa dello sviluppo della dermatite seborroica.
  • Ricerca di uno sfondo ormonale del paziente. Le analisi sono necessarie per determinare la causa del prurito nel cuoio capelluto.

Trattamento del cuoio capelluto

Il trattamento dipende dalla patologia che lo ha causato. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle vernici e ai prodotti per la cura dei capelli. Seleziona correttamente balsami, shampoo, maschere. Dovrebbero corrispondere al tipo di pelle e alla struttura dei capelli. Si consiglia di non utilizzare un asciugacapelli, un ferro arricciacapelli o altro dispositivo che agisca sui capelli ad alta temperatura.

La terapia principale della dermatite atopica e varie reazioni allergiche sono gli antistaminici - tavegil, zyrtec, loratidina e altri. Ma prima di tutto, è necessario identificare la causa dell'ipersensibilità dell'organismo, a cui l'allergene reagisce in modo violento e rifiutarsi di usarlo o di evitarne l'uso.

La dermatite seborroica è trattata in modo completo. La terapia etiotropica locale consiste nell'utilizzare shampoo con zinco, componenti cheratolitici e attività antifungina, ad esempio shampoo nizoral. Effettui un corso prendendo uno degli antimycotics - ketoconazole, itraconazole, terbinafine, eccetera. Se l'infezione di una natura batterica si è unita, poi gli antibiotici sono mostrati come un unguento. L'uso di corticosteroidi non è escluso. Fisioterapia efficace - correnti ad alta frequenza secondo Darsonval e cryomassage del cuoio capelluto.

Il trattamento completo della demodicosi è di lunga durata, comprende la terapia farmacologica antiparassitaria, il trattamento topico con gel con metronidazolo e / o etere o alcol "parlatori" di farmacia insieme a procedure cosmetiche che ripristinano le funzioni protettive della pelle. Debole correnti elettriche durante la procedura di elettroforesi con agenti idratanti bloccano temporaneamente l'attività della zecca e sostanze idratanti penetrano negli strati più profondi della pelle, guariscono e normalizzano la produzione di sebo.

Il cuoio capelluto affetto da tigna viene trattato mediante somministrazione orale orale di farmaci antifungini, per esempio intrasil o altri agenti del gruppo dei derivati ​​del triazolo. A livello locale, la pelle viene trattata alternativamente con una delle soluzioni contenenti iodio e un gel antifungino. Prima del trattamento, tutti i capelli dalla superficie della testa interessata vengono rasati. L'unguento salicilico e una soluzione di permanganato di potassio aiutano a liberarsi dall'infiltrato, quando applicato sulla pelle, che ammorbidisce le croste formate, dopo di che sono ben rimosse.

Se la causa del prurito è una malattia generale, allora la forza deve essere diretta al suo trattamento. Con una carenza di vitamine e oligoelementi, assumere un adeguato complesso vitaminico e minerale. Elimina la forfora, allevia il prurito, rinforza le radici dei capelli aiuta i metodi della medicina tradizionale, ma prima devi consultare un dermatologo per capire le ragioni e non essere trattato a casa per niente.

Mal di testa prurito

Prurito alla testa: un riflesso innocuo o un sintomo di una grave malattia?

Spesso il prurito alla testa è una risposta a uno stimolo specifico (sostanza, fattore di temperatura), ma in molti casi questa sensazione è un sintomo di patologie interne che si verificano nel corpo e un segnale per l'immediata rilevazione della malattia. Questo articolo ti spiegherà in dettaglio le ragioni per adulti e bambini e i rimedi popolari per il forte prurito del cuoio capelluto a casa.

Qual è il prurito alla testa

Il prurito del cuoio capelluto è una sensazione di dolore modificata, permanente o temporanea, sotto forma di una sensazione di irritazione di un determinato luogo, che causa la necessità di graffiare quest'area. Spesso il prurito è una risposta a uno stimolo specifico (sostanza, fattore di temperatura), ma in molti casi questa sensazione è un sintomo di patologie interne che si verificano nel corpo e un segnale per l'immediata rilevazione della malattia.

Va ricordato che è inaccettabile ignorare il prurito della testa, specialmente nelle condizioni in cui è accompagnato da:

  • prurito di altre parti del corpo;
  • aumentare di sera o di notte;
  • massiccia perdita di capelli;
  • la comparsa di infiammazione, punti rossi squamosi, papule (sigilli convessi), vescicole (piccole bolle con un essudato nuvoloso), pustole (pustole).

Per eliminare questa sensazione spiacevole, è importante rilevare la fonte-irritante, per la quale il paziente dovrà contattare un dermatologo, un endocrinologo o un tricologo. Essi prescrivono un sondaggio, dopo di che è facile determinare la diagnosi e sviluppare un regime di trattamento.

Se viene rilevata un'irritazione esterna che causa un prurito alla testa, il trattamento può essere eseguito su base ambulatoriale o a casa utilizzando metodi tradizionali. E, di solito, dopo aver identificato la fonte del prurito e l'eliminazione, il desiderio di grattarsi la testa scompare.

Come rivelarlo in te stesso

Il prurito di per sé è una ovvia manifestazione fisiologica che il paziente non ha il problema di identificare questa sensazione, quando vuole pettinare una certa area della pelle o graffiare l'intera superficie della testa.

Successivamente verranno prese in considerazione le cause e il trattamento del prurito del cuoio capelluto.

Patologie e disturbi possibili

Gli esperti identificano più spesso le cause del prurito della testa, descritte di seguito.

Attività parassita

L'insorgenza di prurito con la sconfitta dei parassiti provoca una reazione allergica di una persona alle tossine della secrezione patogeno del microrganismo (escreta, saliva, ghiandole segrete).

Crosta e pediculosi

Rileva i pidocchi o prurito, che causano la scabbia, indipendentemente possibile con una lente d'ingrandimento con un aumento abbastanza forte. I pidocchi sembrano bianchi traslucidi e insetti molto piccoli.

Le zecche non possono essere esaminate con una lente d'ingrandimento, ma puoi vedere le mosse che rosicchiano sotto il cuoio capelluto. Per fare questo, una zona sospetta sul cuoio capelluto è imbrattata con cotone idrofilo con iodio. Lo strato libero dell'epidermide, dove i canali scabbiosi passano, si satura più intensamente, in modo che diventino evidenti e assomiglino a graffi marroni (da iodio) sottili - diritti o sinuosi.

Dovresti sapere che, di regola, il prurito cronico colpisce il cuoio capelluto soprattutto nei bambini sotto i 4 - 5 anni. Negli adulti, questo fenomeno non è osservato. Se il bambino grattandosi la testa, i piedi, il culo, la schiena e le sue calendule cominciarono a sfaldarsi ea sgretolarsi, il prurito della testa indica chiaramente lo sviluppo della scabbia.

acne

La malattia della pelle trasmessa da zecche, che provoca l'acne, si manifesta con prurito sul viso, sulla fronte, sul mento, sul condotto uditivo, sull'irritazione degli occhi e sulla comparsa di acne rosacea.

Per chiarire la diagnosi di un'infezione parassitaria (pediculosi, scabbia, demodicosi) o per escludere questa causa dallo sviluppo di prurito, è necessaria la batterioscopia, che viene effettuata da un dermatologo o da uno specialista in malattie infettive.

Questo video ti parlerà delle varie cause del prurito alla testa, della forfora e dei capelli grassi:

Malattie del cuoio capelluto

Una causa molto comune di prurito è patologie che interessano il cuoio capelluto. Di solito è più facile diagnosticare loro e in questi casi il prurito non è l'unico segno della malattia.

xerosi

Lo stato di secchezza della pelle anormalmente elevata si verifica quando la secrezione di sebo è insufficiente. Una sensazione di bruciore e prurito, arrossamento e desquamazione.

Di regola, ci sono due ragioni:

  • uso di prodotti chimici aggressivi;
  • disturbi ormonali.

Il frequente lavaggio della testa, l'aria calda dell'essiccatore, l'uso di dispositivi per il raddrizzamento, l'uso del trattamento chimico dei capelli con l'obiettivo del curling permanente drenano attivamente la pelle e i capelli, causando prurito.

Psoriasi della zona pelosa

Questa è una malattia non infettiva che ha molte forme, una delle quali è seborroica, che appare come prurito sulla testa di prurito (ma non sempre) rosa, placche sporgenti ricoperte da squame biancastre secche come la forfora. Stendere dalla pelle del cuoio capelluto al collo e dietro le orecchie.

Dermatofitosi e micosi

Le lesioni cutanee provocate da funghi dermatofiti patogeni causano prurito molto intenso. Per escludere la malattia, si raccomanda di effettuare la semina in laboratorio sul fungo. Attualmente, la medicina si riferisce anche alla seborrea come infezione fungina.

Dermatite seborroica

Spesso, la pettinabilità con la seborrea è accompagnata da desquamazione, "caduta" di scaglie di pelle, il cui aspetto è chiamato forfora. Allo stesso tempo c'è un prurito debilitante della testa.

La malattia è associata a un disturbo delle funzioni delle ghiandole che producono secrezioni sebacee o con una lesione del cuoio capelluto da parte di un fungo. Secchezza seborrea dovuta a ghiandole insufficienti, oleose - con secrezione attiva della secrezione cutanea, la cui composizione chimica è violata.

Se si tenta di eliminare il prurito senza un trattamento corretto della seborrea cronica, questa condizione può trasformarsi in una patologia più grave - l'eczema seborroico.

tigna

Malattia della pelle fungina estremamente sgradevole, più comune tra i bambini in gruppi stretti o in contatto con animali.

I sintomi principali che possono essere sospetti tigna - l'aspetto sulla pelle sotto i capelli prurito placche infiammatorie squamose con resti di capelli rotti. Le macchie calve si gonfiano, si coprono di secrezioni purulente e poi con una spessa crosta, crescono e si impadroniscono di altre parti del corpo.

epidermomycosis

Danni al cuoio capelluto con funghi del genere Microsporum e tricofiti dell'endotelio, manifestati da una sensazione pruriginosa pronunciata, capelli fragili, causati dalla crescita di parassiti nel fusto del capello e dalla loro perdita dopo suppurazione e distruzione dei follicoli.

Malattie degli organi interni e patologia generale

La testa prude, non solo per le malattie della pelle, ma anche per le patologie di organi interni e sistemi, una violazione dei processi nascosti nel corpo e disturbi del sistema nervoso.

neurodermatite

Una delle gravi malattie neurologiche che si verifica con alterazioni patologiche della pelle. Le esacerbazioni si verificano sullo sfondo dello stress, forti impressioni negative.

Il prurito, caratteristica della malattia, si manifesta in diverse parti del corpo, compreso il viso e la testa, aumenta durante la tensione nervosa, l'ansia.

diabete mellito

Un aumento del livello di zucchero nel sangue causa una rapida disidratazione, accompagnata da sete acuta e carenza nella produzione di secrezioni sebacee. La pelle di tutto il corpo, compresa la testa, diventa secca, squamosa e pruriginosa.

Disturbi neurologici

Lo stress, tra cui sovraccarico mentale, fisico, attacchi di panico, pressione psicologica, esperienza emotiva durante la malattia, perdita di persone care sono spesso la fonte dello sviluppo del prurito del cuoio capelluto. Lo sviluppo attivo dell'adrenalina da parte delle ghiandole surrenali in risposta a situazioni stressanti, porta all'accumulo e al verificarsi di una dolorosa sensazione di prurito sul cuoio capelluto.

Reazioni allergiche

È l'allergia, nella maggior parte dei casi, è la causa del prurito. Quando i cosiddetti mastociti (basofili) vengono distrutti da un composto antigene-anticorpo durante una reazione allergica, viene prodotto un mediatore del prurito - istamina, che viola l'integrità delle strutture cellulari, con conseguente prurito della pelle, compreso il cuoio capelluto.

  • I sintomi ricordano segni di dermatite da contatto - macchie rosa squamose (non sempre).
  • Quando le allergie spesso prurito della pelle su tutto il corpo. Se solo il cuoio capelluto diventa un'area di costante desiderio di prurito, allora questo probabilmente indica una reazione allergica locale quando si utilizza un mezzo direttamente a contatto con esso.
  • La pelle comincia a prudere quando si cambia lo shampoo, l'uso di coloranti, balsami, maschere, balsami, schiume e vernici.

Successivamente, impariamo cosa fare se ci si annoia con il forte prurito del cuoio capelluto e come trattare la pelle per questo.

Come affrontare questo sintomo

Metodi tradizionali

Poiché il prurito del cuoio capelluto appare come risultato di una manipolazione inappropriata dei capelli o di un sintomo di una specifica malattia o disturbo interno, la causa che lo provoca viene eliminata ed eliminata per eliminarla. Se il desiderio di grattarti la testa nasce dallo sviluppo della patologia interna, hai bisogno dell'aiuto di uno specialista, studi diagnostici che tengano conto della gravità del prurito, dell'analisi di altri sintomi che accompagnano l'ossessiva voglia di grattarsi e la nomina di un trattamento adeguato.

Malattie che causano prurito alla testa e il loro trattamento:

Efficaci farmaci anti-scabiosali (anti-scabbia):

  • Benzil benzoato (unguento, emulsione 20%, 10% - in pediatria);
  • Permetrina sotto forma di spray, crema, lozione, unguento;
  • Spregal;
  • Unguento allo zolfo (20 - 33%)

Due volte il trattamento viene effettuato il 1 ° e il 4 ° giorno, prima di andare a letto. Non lavare via 12 ore. Bollire gli indumenti, stirare i vestiti con un ferro caldo, aerare gli oggetti di contatto in aria per 2 giorni.

Parasitologo, dermatologo

Il trattamento è differenziato a seconda delle manifestazioni. Dottore - trichologist, dermatologist

  • shampoo medico per il prurito del cuoio capelluto con ketoconazolo, zinco piritione, catrame, scalazolo (almeno 2 volte a settimana);
  • olio dell'albero del tè;
  • vitamine, antistaminici, decotti di erbe sedative, probiotici, alimenti salutari, complessi vitaminici, tracciamento dell'equilibrio ormonale per prevenire le malattie della tiroide, organi riproduttivi (policistico, amenorrea), aderenza al regime alimentare;
  • maschere che nutrono la pelle, migliorano la microcircolazione.

Nominato da un medico dopo la semina in laboratorio del fungo:

  • in forma grave, unguenti ormonali (topico) Clotrimazolo, Miconazolo, Griseofulvin, agenti antifungini orali: fluconazolo, ketoconazolo, terbinafina (100, 200, 250 mg / die, rispettivamente) per una settimana.

Se si sospetta una grave patologia interna, in cui vi sia prurito alla testa, rivolgersi immediatamente al terapeuta, neurologo, endocrinologo.

Il prurito, come sintomo della malattia, aiuterà in tempo a identificare e iniziare la terapia per malattie così terribili come:

· Disturbi endocrini, ormonali e neurologici; dermatite atopica;

Rimedi popolari

Efficace per alleviare il prurito alla testa:

  • massaggio che migliora la circolazione sanguigna e la nutrizione cellulare;
  • trattamento con decotti ed estratti di erbe per normalizzare la funzione delle ghiandole che producono sebo (ortica, dente di leone, corteccia di quercia, camomilla, radice di bardana).

Utili ricette popolari che puoi usare a casa per eliminare la necessità di grattarti la testa:

  1. Fiori di tarassaco (a manciata) vengono schiacciati, versati con vodka (50 - 80 ml), il succo di un piccolo limone, aggiungendo un cucchiaino di miele liquido. Lasciare insistere per 14 giorni. La tintura viene filtrata e mezz'ora prima di lavare la lozione per la testa viene applicata sulla pelle, coprendo i capelli con una sciarpa di cotone.
  2. La cipolla (o succo d'aglio) è mescolata con succo di limone, olio vegetale in volumi uguali. Il liquido viene strofinato sulla pelle e applicato sui capelli umidi, lasciando per mezz'ora, e poi lavato via con acqua tiepida, a cui viene aggiunto un grande cucchiaio di aceto di mele. Lo zolfo contenuto nel succo di aglio e cipolle, elimina bene il prurito dopo la tintura dei capelli.
  3. La maschera di mele è molto semplice, ma aiuta quando la testa prude. Grattugiare una grossa mela su una grattugia, applicando una pappa fresca sulla pelle e sui capelli prima di lavarli. Tenere sotto il tappo per circa mezz'ora. Utilizzare 2 volte a settimana.
  4. Rimedio magico: olio vegetale 2 cucchiai montati con 1 tuorlo, brandy, succo di cipolla e miele (tutti i liquidi in 1 cucchiaio grande). Uno shampoo neutro (da cui la testa non ha prurito) viene aggiunto alla miscela. Tutto mescolato e applicato sulla testa, dopo 30 minuti, risciacquando con acqua tiepida.
  5. Maschera di segale In un piatto di vetro, tritare la polpa di pane di segale (vetro), versare 150 ml di acqua bollente, mescolare e lasciare gonfiare il pane. Dopo di che aggiungi tuorlo in poltiglia. La miscela viene sfregata nella pelle sotto i capelli, lasciando per 10 - 20 minuti, quindi lavata via, senza usare lo shampoo.

Come sbarazzarsi di prurito alla testa dirà il video qui sotto:

Mal di testa prurito

Il prurito del cuoio capelluto è una sensazione piuttosto spiacevole, basata sulla risposta del corpo sotto forma di irritazione delle aree della pelle a fattori provocatori esterni o interni. In alcuni casi, l'infiammazione dell'epidermide e gli strati più profondi della pelle sono causati da alcune malattie della pelle.

Ripetuti graffi, da cui è impossibile resistere, esacerbano il problema, portando alla comparsa di microfratture, abrasioni, piaghe. La violazione dell'integrità dello strato corneo dell'epidermide della testa è accompagnata dall'aggiunta di infezione. Per eliminare il prurito prima di tutto è necessario scoprire il motivo della sua comparsa ed eliminarlo.

Cause del prurito del cuoio capelluto

Non solo il prurito non può essere ignorato, poiché porta alla vita un sacco di disagi, non può essere lasciato senza trattamento. In alcuni casi, può essere solo il primo segno di problemi nel corpo, accompagnato dalla comparsa di chiazze squamose infiammate, perdita di capelli focale, ecc.

I fattori provocatori del prurito sono molti, in ogni caso è importante determinare l'esatto, altrimenti liberarsi di esso non funzionerà.

Cause del prurito del cuoio capelluto, non correlate a malattie:

  • Lo stress. L'eccitazione frequente e il sovraccarico psico-emotivo sono accompagnati da un aumento del rilascio di adrenalina nel sangue. Durante lo sforzo fisico, questo ormone viene consumato, ma se l'attività motoria non è sufficiente, il suo accumulo con crescente concentrazione nel sangue porta alla tensione dei muscoli di tutto il corpo, alla comparsa di prurito. Spesso questa sensazione è chiamata prurito ai nervi.
  • Eccessiva tensione muscolare. A causa della tensione prolungata dei muscoli occipitale e della spalla, la circolazione sanguigna nell'area della testa è disturbata, che è spesso accompagnata da prurito della pelle insieme ad altri sintomi.
  • Cuoio capelluto asciutto Può verificarsi a causa di effetti termici sui capelli e sulla pelle: frequenti asciugature, uso di un ferro per lisciare i capelli o arricciare i ricci. Altre cause di secchezza: grave deplezione del corpo, frequente lavaggio dei capelli, dieta con una forte restrizione dei grassi, vecchiaia (quando le ghiandole quasi cessano di funzionare). Di conseguenza, viene prodotta una quantità insufficiente di sebo, i capelli diventano sottili e fragili e assorbono rapidamente l'umidità. Le ghiandole sebacee di alcune persone, in risposta alla situazione, compensano la produzione di una quantità eccessiva di grasso. Una persona, valutando erroneamente il problema, inizia a usare lo shampoo per capelli grassi, che aggrava ulteriormente la condizione della pelle.
  • Irritazione della pelle o reazioni allergiche evidenti all'uso di cosmetici, come lacche, shampoo, varie schiume, balsami, tinture per capelli, ecc. Il problema della tintura dei capelli è particolarmente rilevante per le donne. Il frequente cambio di vernici da diversi produttori e / o l'imprecisione temporale della colorazione nel migliore dei casi porta a seccare eccessivamente il cuoio capelluto e la forfora, nel peggiore dei casi, allo sviluppo di infiammazioni allergiche. Questo è particolarmente vero per le vernici, che includono ammoniaca o perossido di idrogeno.
  • Allergia ai prodotti chimici domestici (dermatite da contatto). Vari detersivi in ​​polvere, varietà di sapone con profumi, detersivi per piatti spesso causano allergie, manifestate da eruzioni cutanee, prurito su diverse parti del corpo, anche sulla testa.
  • carenze vitaminiche. L'assunzione di microelementi e vitamine che non soddisfano i bisogni del corpo o la completa assenza di alcuni di essi, influisce invariabilmente sulla condizione della pelle, portando a prurito e non solo.

Malattie accompagnate da prurito del cuoio capelluto:

  • La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria e cronica della pelle provocata dal fungo lipofilo simile al lievito Pityrosporum ovale. La seborrea è una delle molte manifestazioni della dermatite seborroica. All'inizio della malattia, appare la forfora, accompagnata da prurito della pelle, e si formano placche seborroiche che si estendono a quasi tutta la superficie della testa.
  • La seborrea è una malattia comune del cuoio capelluto, con prurito. È caratterizzato da infiammazione degli strati cutanei, aumento della produzione di secrezione delle ghiandole sebacee - lipidi epidermici, nonché cambiamenti nella composizione del sebo. I principali segni della malattia: ispessimento infiammatorio dello strato corneo (superficiale) dell'epidermide; la comparsa di squame biancastre - forfora, e in casi avanzati - placche rosse ricoperte di croste; forte prurito.

Il tipo secco di seborrea si manifesta con diradamento e fragilità dei capelli, prurito, formazione di focolai di pelatura con una grande quantità di forfora secca. Quando i capelli grassi della seborrea brillano, sembrano disordinati e oleosi, e i fiocchi di forfora giallastra sono fortemente saturi di sebo.

  • La pediculosi è una malattia parassitaria della pelle causata da vari tipi di pidocchi. La pediculosi del cuoio capelluto provoca il pidocchio del capo - Pediculus humanus capitis, che si infila sulla pelle ignorando le regole dell'igiene personale: usare il pettine di qualcun altro, indossare il copricapo di qualcun altro, ecc.
  • La psoriasi è una malattia cronica della pelle, delle articolazioni e delle unghie del gruppo di herpes squamoso. Ci sono molti tipi di malattie, le principali delle quali sono volgari, pustolose, a forma di goccia. Queste specie, insieme al danno alle diverse parti della pelle di tutto il corpo, colpiscono anche il cuoio capelluto, manifestandosi con placche psoriasiche, con un aumento delle dimensioni che formano grandi piatti traballanti. La pelle è infiammata, può formare pustole con contenuti sierosi. Dopo la loro dissezione, si formano le croste essiccate. Il forte prurito dal grattamento si intensifica solo.
  • La follicolite è un'infiammazione dei follicoli piliferi di natura infettiva. La comparsa di pustole con contenuti purulenti e la loro successiva apertura con la formazione in questo luogo di piccole ulcere, ricoperte da croste purulento sangue, è accompagnata da sensazioni dolorose, prurito di varia gravità.
  • La demodecosi è una malattia della pelle provocata da acari microscopici del genere Demodex. L'acaro con un corpo lungo simile a un verme - il demodex folliculorum longus - vive nei follicoli piliferi, con uno corto - demodex folliculorum brevis - nelle ghiandole sebacee. Sono interessate diverse aree del corpo, incluso il cuoio capelluto. C'è forte prurito e perdita di capelli.
  • Dermatofitosi - malattie fungine infettive del gruppo di zooantroponosi. Questi includono favus, trichophytosis (tigna), microsporia. Le malattie sono accompagnate da prurito, rottura o completa perdita di capelli nelle lesioni dei funghi.

Il prurito può essere osservato sullo sfondo del diabete mellito, della sclerosi multipla, di alcune malattie del fegato e della cistifellea, ad esempio, cirrosi, epatite virale, colecistite calcicola.

Prurito del cuoio capelluto: diagnosi

Per determinare la causa del prurito, determinare le misure diagnostiche necessarie e lo sviluppo delle tattiche di trattamento, è necessario contattare uno dei medici - un dermatologo, un tricologo, un micologo o un dermatocosmetologo. Sulla base dell'eziologia della malattia, potrebbe essere necessario consultare altri specialisti: un endocrinologo, un allergologo o un neurologo.

Nella prima fase, il medico effettua un esame fisico: determina le possibili cause del prurito, così come le sue caratteristiche - durata e intensità, esamina la pelle colpita. Al secondo stadio, assegna vari studi, i cui risultati possono confermare la diagnosi presuntiva.

Metodi diagnostici utilizzati per determinare la patologia che ha causato prurito alla testa:

  • Esame microscopico del biomateriale, per esempio, il contenuto del follicolo pilifero, per il rilevamento dell'acaro sottocutaneo Demodex. È prescritto per sospetta demodicosi.
  • Microscopia che raschia con la pelle liscia su funghi patogeni. Il metodo è usato per trichophytia, follicolite, microsporia e molte altre malattie fungine.
  • Cultura batteriologica di scarico / raschiamento su microflora identificare il tipo di agente patogeno e determinarne la suscettibilità ad antibiotici, antimicotici o altri farmaci chemioterapici. Lo studio è necessario per identificare la follicolite, la trichophytia, ecc.
  • Diagnosi fluorescente con lampada di Wood - Lampada UV con filtro. Assegnare con varie micosi, dermatosi.
  • Esame istologico pezzi di pelle colpita. È indicato per la psoriasi.
  • dermoscopia Viene eseguita in caso di sospetta favus o dermatite seborroica.
  • Studio spettrale di capelli su micronutrienti aiuta a scoprire la causa dello sviluppo della dermatite seborroica.
  • Ricerca di uno sfondo ormonale del paziente. Le analisi sono necessarie per determinare la causa del prurito nel cuoio capelluto.

Trattamento del cuoio capelluto

Il trattamento dipende dalla patologia che lo ha causato. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle vernici e ai prodotti per la cura dei capelli. Seleziona correttamente balsami, shampoo, maschere. Dovrebbero corrispondere al tipo di pelle e alla struttura dei capelli. Si consiglia di non utilizzare un asciugacapelli, un ferro arricciacapelli o altro dispositivo che agisca sui capelli ad alta temperatura.

La terapia principale della dermatite atopica e varie reazioni allergiche sono gli antistaminici - tavegil, zyrtec, loratidina e altri. Ma prima di tutto, è necessario identificare la causa dell'ipersensibilità dell'organismo, a cui l'allergene reagisce in modo violento e rifiutarsi di usarlo o di evitarne l'uso.

La dermatite seborroica è trattata in modo completo. La terapia etiotropica locale consiste nell'utilizzare shampoo con zinco, componenti cheratolitici e attività antifungina, ad esempio shampoo nizoral. Effettui un corso prendendo uno degli antimycotics - ketoconazole, itraconazole, terbinafine, eccetera. Se l'infezione di una natura batterica si è unita, poi gli antibiotici sono mostrati come un unguento. L'uso di corticosteroidi non è escluso. Fisioterapia efficace - correnti ad alta frequenza secondo Darsonval e cryomassage del cuoio capelluto.

Il trattamento completo della demodicosi è di lunga durata, comprende la terapia farmacologica antiparassitaria, il trattamento topico con gel con metronidazolo e / o etere o alcol "parlatori" di farmacia insieme a procedure cosmetiche che ripristinano le funzioni protettive della pelle. Debole correnti elettriche durante la procedura di elettroforesi con agenti idratanti bloccano temporaneamente l'attività della zecca e sostanze idratanti penetrano negli strati più profondi della pelle, guariscono e normalizzano la produzione di sebo.

Il cuoio capelluto affetto da tigna viene trattato mediante somministrazione orale orale di farmaci antifungini, per esempio intrasil o altri agenti del gruppo dei derivati ​​del triazolo. A livello locale, la pelle viene trattata alternativamente con una delle soluzioni contenenti iodio e un gel antifungino. Prima del trattamento, tutti i capelli dalla superficie della testa interessata vengono rasati. L'unguento salicilico e una soluzione di permanganato di potassio aiutano a liberarsi dall'infiltrato, quando applicato sulla pelle, che ammorbidisce le croste formate, dopo di che sono ben rimosse.

Se la causa del prurito è una malattia generale, allora la forza deve essere diretta al suo trattamento. Con una carenza di vitamine e oligoelementi, assumere un adeguato complesso vitaminico e minerale. Elimina la forfora, allevia il prurito, rinforza le radici dei capelli aiuta i metodi della medicina tradizionale, ma prima devi consultare un dermatologo per capire le ragioni e non essere trattato a casa per niente.

Cosa ti può prudere? Trova le cause ed eliminale!

La pelle è la parte del corpo che incontra principalmente tutti i pericoli che circondano la persona. Protegge i tessuti e gli organi interni da influenze esterne negative.

In alcuni casi, la pelle non affronta la funzione di protezione ed è essa stessa esposta a varie malattie. Vulnerabili non solo aree che sono praticamente prive di capelli, ma anche quelle aree che hanno i capelli folti.

Se ci sono delle deviazioni nel funzionamento della pelle, inizia il disagio, che a volte è difficile da combattere. In particolare, molti sono interessati al perché la testa prude. Certo, non ci sono persone che non hanno mai graffiato, ma è importante capire quando si dovrebbe prestare molta attenzione a questo e iniziare a prendere qualsiasi misura.

Motivo della violazione

Le persone hanno molte strutture sensibili nella pelle chiamate recettori.

Se sono irritati, la persona avverte una certa sensazione: dolore, calore, freddo, prurito.

L'irritazione si presenta sotto l'influenza di tali motivi:

  1. Allergy. Se la testa prude immediatamente o ad una certa ora dopo aver lavato la testa o altre procedure relative ai capelli, si dovrebbe prestare attenzione ai prodotti cosmetici o igienici che sono stati utilizzati. Possono causare una reazione di intolleranza, che provoca grave irritazione.
  2. Cura sbagliata Se una persona lava la testa troppo spesso, il suo equilibrio acido-base sulla superficie della pelle viene disturbato. Al contrario, uno shampoo raro può contribuire all'accumulo di grasso, cellule morte esfoliate, polvere, batteri.
  3. Seborrea oleosa e secca. Queste sono due sottospecie di una patologia, accompagnate da una violazione della struttura e del funzionamento del derma. Differiscono nell'intensità della secrezione di sebo: nel primo caso è troppo, nel secondo non abbastanza.
  4. Forfora. Il lavoro del sudore e delle ghiandole sebacee è compromesso sotto l'influenza del fungo, che causa l'apparizione di squame, a causa del quale una persona può grattarsi comodamente la testa.
  5. Beriberi. La mancanza di vitamine spesso influisce sulla salute della pelle, può apparire difetti che causano disagio.
  6. Malattie degli organi interni. Tutti i sistemi di organi sono collegati come uno, quindi la testa può prurito a causa di malattie dell'apparato digerente, diabete o malattie cardiache.
  7. Infezioni fungine Quasi tutte le persone hanno cellule fungine sulla superficie del corpo, ma l'immunità locale impedisce loro di svilupparsi e moltiplicarsi. Se la difesa si indebolisce, il corpo inizia a prudere a causa dell'esposizione agli agenti patogeni. La testa prude male e quando abbiamo un'infezione linguale.
  8. Cambiamenti ormonali. Il rapporto sbagliato di diversi gruppi di ormoni può causare prurito costante del cuoio capelluto. Su questa base, possono svilupparsi altri problemi che causano disagio, come la forfora e il rapido sviluppo di infezioni fungine.
  9. Uso improprio di droghe L'overdose o l'uso troppo lungo di vitamine e ormoni possono provocare tali sintomi.
  10. Tensione muscolare Se l'area occipitale della testa è pruriginosa, potrebbe essere stata preceduta da una lunga permanenza in una posizione scomoda. L'affaticamento dei muscoli associati al collo, così come una violazione della microcircolazione del sangue in questo luogo porta allo sviluppo di prurito.

Nella maggior parte dei casi, la testa potrebbe cominciare a prudere a causa di uno dei motivi sopra elencati.

Parassiti come causa di prurito del cuoio capelluto

In un gruppo separato di ragioni per le quali la testa inizia a prudere, dovrebbero essere attribuite le malattie causate dagli artropodi parassiti:

  1. La pediculosi è una malattia estremamente sgradevole e contagiosa che si verifica quando i pidocchi si riproducono. Questi insetti privi di ali si nutrono di sangue e lasciano prurito alle ferite sul cuoio capelluto. Quando i pidocchi si muovono tra i peli, ti fa venire voglia di grattarti la testa.
  2. La demodecosi è una malattia causata da parassiti (acari demodex), ma non sulla superficie, ma all'interno della pelle. Si nutrono di sebo e sono anche in grado di provocare sensazioni di movimento sulla superficie della testa, in modo simile ai sintomi della pediculosi.

Questi sono i tipi più comuni.

Ma l'elenco completo dei parassiti, a causa del quale la testa può iniziare a prudere, è molto più ampio.

sintomi

Prima di tutto, devi capire perché il cuoio capelluto è graffiato. Naturalmente, quando guardi lo specchio da solo, la corona non è completamente visibile, è impossibile vedere la pelle sul retro della testa stessa.

Pertanto, è meglio chiedere l'aiuto di una persona cara. Dovresti ispezionare l'intera testa, ma soprattutto con attenzione la parte pruriginosa.

I seguenti sintomi possono indicare la presenza di problemi:

  1. La presenza di parassiti visibili ad occhio nudo.
  2. La presenza di morsi e altre tracce di parassiti.
  3. La presenza di danni, brufoli sulla testa di diverse forme e dimensioni.
  4. L'aspetto di eventuali focolai di scarico o peeling sul cuoio capelluto.
  5. Perdita di capelli

Va notato che il cuoio capelluto può essere prurito a causa di un numero di patologie adiacenti. Questo è il motivo per cui a nessun processo patologico non dovrebbe essere permesso di fare il suo corso!

Devo contattare specialisti

I medici che si occupano di tali problemi sono un tricologo e un dermatologo. Di regola, le persone si rivolgono con riluttanza ai medici se la loro testa prude. Stanno cercando da soli di eliminare il disagio, anche se in questo momento potrebbe essere necessario un trattamento medico speciale.

Le malattie parassitarie non sono solo molto sgradevoli, ma anche piene di complicazioni sotto forma di varie infezioni. Ad esempio, il tifo viene trasmesso dai pidocchi da una persona infetta a una sana. Pertanto, quando si identificano gli insetti stessi o le lendini dovrebbero consultare uno specialista, soprattutto se stiamo parlando del bambino. Se una micia ha recentemente iniziato a pettinare attivamente la testa, è necessario andare dal medico il prima possibile.

Quando la testa prude e i pidocchi non lo fanno, allora è necessario essere testati per la presenza di acari Demodex. Queste zecche non sono mostrate sulla superficie della testa, sono difficili da identificare. Ma per curare questa malattia è indiscutibilmente necessario, poiché porta all'avvelenamento della pelle con i prodotti dell'attività vitale del parassita.

Altre malattie non parassitarie influenzano negativamente l'aspetto e la salute della pelle e dei capelli. Possono indebolire le difese immunitarie locali e, quando si pettinano, possono contribuire all'infezione nella ferita. Lasciato senza attenzione, bruciore e prurito alla testa, innescati da malattie interne e turni ormonali, possono causare complicazioni.

Le infezioni di origine batterica o fungina determinano un indebolimento dell'immunità generale e possono causare un processo infiammatorio violento non solo sul cuoio capelluto, ma anche su altri organi. L'area della testa, che prude, diventa la fonte della diffusione di agenti patogeni in tutto il corpo.

E un altro aspetto, anche importante per ogni persona che non è indifferente al suo aspetto. Le malattie accompagnate da un forte prurito al cuoio capelluto, hanno un cattivo effetto sulla crescita e la nutrizione dei capelli, quindi i capelli diventano malsani in apparenza, sembra sporco. E le persone che si grattano la testa tutto il tempo, anche se non ci sono pidocchi, sembrano completamente antiestetiche. Nei casi avanzati, i cambiamenti patologici iniziano a verificarsi nell'area pruriginosa e i peli si staccano o cadono, il che porta alla formazione di punti calvi.

raccomandazioni

Il trattamento farmacologico di qualsiasi malattia della pelle deve essere sviluppato individualmente per ciascun paziente.

L'automedicazione senza consultare un medico può causare un aumento di prurito e altri seri problemi.

Qualsiasi mezzo, anche da banco, è consigliabile applicare solo dopo che la diagnosi è stata stabilita e ciò potrebbe richiedere dei test.

Se la testa prude dopo il lavaggio, significa che una persona commette errori nell'uso di prodotti per l'igiene. Ci sono diverse opzioni:

  1. È necessario modificare la frequenza di lavaggio dei capelli.
  2. Puoi provare a cambiare la marca di shampoo.
  3. Va notato per quanto tempo il detergente interagisce con i capelli. Forse facendo una doccia, è necessario lavare lo shampoo dalla testa più velocemente.
  4. Quando si utilizzano prodotti di risciacquo fatti in casa o si acquistano balsami per capelli, è necessario assicurarsi di non essere allergici ai loro componenti.
  5. Se la testa prude, per eliminare il disagio è sufficiente abbandonare lo stratagemma e i ferri che violano la struttura dei capelli.

Ulteriori metodi per eliminare il prurito

Se la testa è costantemente graffiata, questi metodi possono aiutare:

  1. Cambiamenti nella dieta. Il medico può raccomandare di non mangiare cibi ricchi di grassi e includere più cibi vegetali freschi nel menu.
  2. Normalizzazione del regime giornaliero. Se una persona non ottiene abbastanza sonno e non sta riposando abbastanza, anche questo spesso influisce sulla salute della pelle.
  3. Relax. Lo stress costante aggrava il disagio.
  4. Quando la nuca prude la testa, devi provare a cambiare la postura e riscaldare per alleviare la tensione.

Trovare i motivi per cui la testa ha iniziato a prudere può essere difficile, ma ne vale la pena. Alcune malattie del derma e dei capelli attirano immediatamente l'attenzione, ad esempio se una persona ha i pidocchi.

Tuttavia, la pediculosi non è così diffusa nella società civile ora. "Scrivo continuamente la mia testa, ma non ci sono pidocchi", si lamenta l'uomo. Solo un medico può dargli consigli pratici. Egli invierà dei test e, dopo aver stabilito la diagnosi, ti dirà cosa fare.

Perché il cuoio capelluto fa male

Ivan Drozdov 03/05/2017 5 commenti

Il dolore al cuoio capelluto è considerato abbastanza comune. Può manifestarsi per ragioni semplici - quando si indossa un copricapo o capelli legati strettamente in una crocchia, ma a volte il problema è più serio e si trova in patologie direttamente collegate al cuoio capelluto, ai vasi sanguigni e alle terminazioni nervose. In questi casi, se il cuoio capelluto fa male, è impossibile ignorare il disagio.

I sintomi della malattia

Il dolore al cuoio capelluto può manifestarsi in modi diversi. Ad esempio, può essere localizzato in una certa parte della testa o coprire l'intera parte pelosa. Sembra che il dolore possa essere:

  • permanente o periodico;
  • dolorante;
  • affilato, tiro attraverso;
  • aggravato dal contatto e dai graffi;
  • accompagnato da bruciore, prurito;
  • serraggio.

In presenza di malattie o allergie dermatologiche, il dolore è accompagnato da sintomi spiacevoli - desquamazione e arrossamento della pelle, aumento della temperatura, eruzioni cutanee, perdita di capelli.

Se il dolore al cuoio capelluto è causato da cause più gravi, come le malattie vascolari, il dolore alla testa, la nausea, le vertigini e altri disturbi dell'attività cerebrale generale possono essere problematici come i sintomi di una persona. In caso di manifestazione dei sintomi descritti, è necessario contattare specialisti specializzati per la consultazione e la prescrizione del trattamento.

Cause del dolore al cuoio capelluto

Le cause del dolore che colpisce il cuoio capelluto possono essere giudicate dalla loro natura. Molto spesso, il cuoio capelluto fa male a causa di un berretto scelto in modo errato o capelli stretti, mentre eliminando questi fattori, il cuoio capelluto smette di ferire. Tuttavia, spesso il dolore della pelle della testa è un sintomo della malattia che deve essere trattata.

Malattie dermatologiche del cuoio capelluto

Dolore al cuoio capelluto, bruciore, prurito, desquamazione e altri sintomi spiacevoli possono indicare la presenza di malattie dermatologiche:

  • La seborrea è una patologia cronica causata dalla disfunzione della ghiandola sebacea. Il grasso sottocutaneo con una composizione di acidi grassi alterati viene escreto in quantità eccessive, a seguito del quale il cuoio capelluto inizia a dolere, prurito e buccia.
  • La foruncolosi è un processo infiammatorio purulento che colpisce il follicolo pilifero. La malattia è caratterizzata da febbre, dolore alla pelle nel sito di consolidamento e accumulo di pus nel follicolo pilifero.
  • Infezioni fungine (micosi, trichophytosis, favus) - a seconda del tipo di fungo, appaiono sotto forma di desquamazione, arrossamento e dolore del cuoio capelluto, così come perdita, secchezza e capelli fragili.

Patologia vascolare

Il dolore al cuoio capelluto può essere causato da malattie del sistema vascolare e nervoso:

  • Distonia vegetativa - disfunzione del sistema nervoso, che porta al restringimento patologico o all'espansione dei vasi sanguigni, così come i loro spasmi. Il dolore della pelle quando viene toccato o mosso è dovuto a uno spasmo dei vasi situati sotto forma di una maglia densa nello strato sottocutaneo.
  • Ipertensione: aumento della pressione sanguigna e carico eccessivo sui vasi sanguigni della testa come conseguenza di ciò. Sullo sfondo del mal di testa palpitante e arcuato, i pazienti ipertesi spesso hanno la tenerezza della pelle quando vengono toccati.

Patologie che interessano i processi nervosi

Se il cuoio capelluto fa male, può essere un segno di un processo infiammatorio che colpisce i nervi. Queste patologie includono:

Descrivi il tuo problema con noi, o condividi la tua esperienza di vita nel curare una malattia, o chiedi consiglio! Raccontaci di te proprio qui sul sito. Il tuo problema non sarà ignorato e la tua esperienza aiuterà qualcuno! Scrivi >>

  • Infiammazione dei nervi del collo - caratterizzata da dolore lancinante, che è localizzato nella parte posteriore della testa, ma può anche dare alla parte parietale e temporale. Uno dei principali sintomi di infiammazione del nervo occipitale è un dolore pronunciato della pelle in questa zona della testa, che si sente come scosse elettriche.
  • La nevralgia del nervo trigemino - i sintomi e la natura del dolore, la malattia è simile all'infiammazione dei nervi occipitali. L'unica differenza in questa patologia è la localizzazione del dolore, corrispondente alla posizione anatomica del nervo trigemino. Quindi, quando la fine di questo nervo si infiamma, il paziente avverte un dolore bruciante del cuoio capelluto intorno all'orecchio, i lobi temporali, le articolazioni della mandibola e il viso. Quasi sempre, il dolore copre un lato della testa, a seconda di dove il nervo è infiammato.
  • L'herpes zoster è un'infezione virale che colpisce le terminazioni nervose della pelle. Quando ingerito, il virus si diffonde a tutti i nodi nervosi del corpo. Il dolore al cuoio capelluto si verifica quando il virus si trova nel fascio del nervo trigemino e la sua attivazione è stata facilitata da fattori favorevoli (ad esempio, ridotta immunità o ipotermia).

Le cause della natura psico-emozionale

L'esposizione a situazioni stressanti frequenti, il superlavoro mentale e fisico, un robot monotono sedentario può provocare lo sviluppo di dolori di tensione. In alcuni, si manifestano come comprimere la parte posteriore della testa e le tempie del mal di testa, in altri - la pelle dolorante. Le sensazioni spiacevoli nella maggior parte dei casi si verificano di sera, possono durare da mezz'ora a diverse ore. Per rimuoverli, a volte è sufficiente riposare in silenzio o prendere una pillola antidolorifico se il dolore della pelle provoca un forte disagio.

Altre cause che possono causare dolore al cuoio capelluto

La parte pelosa della testa può anche ferire per ragioni estranee alle patologie. I più comuni sono:

  • Le acconciature, in cui i capelli lunghi sono raccolti strettamente in una coda di cavallo o in una crocchia, sono intrecciati in trecce e accoltellati con una moltitudine di forcine e capelli invisibili.
  • Cappelli che coprono strettamente la testa e quindi contribuiscono alla cattiva circolazione (cappelli invernali, fasce a maglia).
  • Cosmetici (maschere, shampoo, balsami) che causano dermatiti allergiche e indolenzimento della pelle come risultato.
  • Supercooling del cuoio capelluto a seguito di passeggiate senza un copricapo a freddo.
  • Pettine selezionato in modo errato, che utilizza radici dei capelli danneggiate e inizia a danneggiare il cuoio capelluto.
  • Inosservanza dell'igiene - la pelle alle radici dei capelli inizia a far male se i capelli non sono stati lavati per molto tempo.

Le sensazioni dolorose che sono sorte per ragioni diverse dalla patologia possono essere facilmente rimosse se i fattori che le causano vengono eliminati. Se si sospettano gravi malattie del cuoio capelluto, è necessaria la consultazione di specialisti e un trattamento appropriato.

Trattamento del dolore al cuoio capelluto

Se il dolore al cuoio capelluto è causato da una malattia o da problemi psicoemotivi, il trattamento deve essere somministrato solo da un medico specializzato. A seconda delle cause del dolore al cuoio capelluto e dei sintomi avversi, il paziente potrebbe dover consultare un medico generico e uno dei seguenti specialisti specializzati:

  • dermatologo - se il dolore è apparso sullo sfondo di una malattia dermatologica;
  • allergologo - con grave reazione allergica a qualsiasi sostanza irritante;
  • un neurologo - con l'esistenza di prerequisiti per lo sviluppo di patologie vascolari e malattie del sistema nervoso;
  • psicologo o psicoterapeuta - se il cuoio capelluto fa male a causa di disturbi psico-emotivi.

In base ai risultati dell'esame, al paziente può essere prescritto un ciclo di trattamento, la cui composizione dipende dalla diagnosi. Quindi, possono attribuirgli:

  1. Quando espresso dolore - prendendo antidolorifici pillola (Nurofen, Imet, Nimesil).
  2. In caso di reazione allergica, prendere antistaminici ed escludere l'effetto di fattori che causano irritazione.
  3. In patologie dermatologiche - uso esterno di soluzioni medicinali e boltushki a seconda del tipo di malattia.
  4. Quando le infiammazioni dei processi nervosi - farmaci anti-infiammatori, unguenti di riscaldamento esterno e impacchi.
  5. Nelle patologie vascolari - un corso che include farmaci che agiscono sui vasi, sedativi, neurostimolatori, diuretici.

L'elenco specifico di farmaci, il dosaggio e la durata del trattamento devono essere determinati solo da un medico. L'autotrattamento in questi casi può portare non solo alla transizione della malattia allo stadio cronico, ma anche alla comparsa di spiacevoli conseguenze, ad esempio la caduta dei capelli.

Trattamento domiciliare

Il dolore al cuoio capelluto causato da affaticamento, sovraccarico emotivo o mancanza di vitamine per i capelli può essere rimosso con rimedi casalinghi. Per questo ci sono tecniche e ricette efficaci:

  • Massaggio del cuoio capelluto con massaggiatori speciali, spazzole o mani. Le manipolazioni possono essere padroneggiate e applicate indipendentemente, oppure contattare una massaggiatrice professionista per questo. Per rilassare il cuoio capelluto e normalizzare la circolazione del sangue durante il massaggio, è possibile utilizzare oli aromatici di salvia, camomilla, lavanda o arancia.
  • Maschera di sale I chicchi di cibo o sale marino vengono delicatamente strofinati sulla pelle dopo il lavaggio dei capelli e dopo 10 minuti di lavaggio. La frequenza della procedura descritta deve essere chiarita con il medico in base alle condizioni della pelle e al motivo della comparsa del dolore.
  • Maschera di senape La polvere di senape viene diluita in acqua fino a ottenere una poltiglia densa, quindi massaggiata nel cuoio capelluto. Dopo 60 minuti, la maschera deve essere lavata via con acqua tiepida senza l'uso di cosmetici. Maschera di senape aiuta a migliorare la circolazione del sangue nei vasi situati nello strato sottocutaneo e ridurre il dolore.

Sentiti libero di porre le tue domande proprio qui sul sito. Ti risponderemo! Fai una domanda >>

Se soffri di dolore al cuoio capelluto, devi consultare un medico prima di usare i metodi tradizionali per escludere la possibilità di presenza di cause patologiche di disagio.

Cause del dolore quando si tocca il cuoio capelluto

Quando il cuoio capelluto fa male, le cause possono essere diverse. A differenza del mal di testa, quando la sindrome del dolore si diffonde dall'interno, il dolore della pelle è localizzato sulla superficie. Tuttavia, da tale localizzazione, non diventa più tollerante. Una spiacevole sensazione di bruciore può derivare da una brezza o da un tocco. Tale patologia non è solo dolorosa, ma spesso è anche la ragione per cui i capelli cadono. Il disagio psicologico è piuttosto significativo. Pertanto, è necessario scoprire perché il cuoio capelluto fa male e prendere provvedimenti per trattarlo.

Quando il cuoio capelluto fa male, le cause possono essere diverse. A differenza del mal di testa, quando la sindrome del dolore si diffonde dall'interno, il dolore della pelle è localizzato sulla superficie. Tuttavia, da tale localizzazione, non diventa più tollerante. Una spiacevole sensazione di bruciore può derivare da una brezza o da un tocco. Tale patologia non è solo dolorosa, ma spesso è anche la ragione per cui i capelli cadono. Il disagio psicologico è piuttosto significativo. Pertanto, è necessario scoprire perché il cuoio capelluto fa male e prendere provvedimenti per trattarlo.

L'essenza del problema

I concetti di "mal di testa" e "pelle sulla testa" sono di natura diversa. Nel primo caso, il dolore colpisce le strutture all'interno del cranio ed è associato a molti processi negli organi interni. La sindrome del cuoio capelluto dolente è associata solo a disturbi in un piccolo strato della pelle.

Nonostante la magrezza dello strato, ha una struttura complessa. Ci sono molti piccoli vasi sanguigni e linfatici intrecciati, fibre nervose. Nello strato di pelle ci sono numerose ghiandole sebacee e sudoripare, così come i follicoli piliferi. Tutti questi elementi possono infiammarsi, causando dolore di varia intensità.

Il dolore alla pelle della testa si diffonde molto spesso su tutta la superficie della testa, ma ci sono zone in cui si sente più forte - sotto i capelli sulla corona, le tempie e nella parte frontale. Per sua natura, la sindrome del dolore non è mai improvvisa o parossistica. Si sviluppa sempre gradualmente, lentamente, guadagnando e rallentando l'intensità.

Il dolore della pelle e delle radici dei capelli è diverso. L'eziologia della sindrome del dolore è associata a fattori fisiologici, psicogeni e patogeni. A seconda delle cause, altri sintomi possono comparire contemporaneamente al dolore, come prurito, bruciore, desquamazione, eruzioni cutanee e acne e alterazione della struttura dei capelli. La caduta dei capelli può essere una patologia molto spiacevole. I segni più caratteristici del dolore al cuoio capelluto: la monotonia del flusso, la gravità moderata o moderata, comprimendo o comprimendo il personaggio con la sensazione di "casco". C'è dolore sul cuoio capelluto quando si tocca, si modifica la temperatura esterna o si soffia aria (vento, asciugacapelli).

Fattori dolorifici non patogeni

Sindrome del dolore al cuoio capelluto, incl. sulla corona e sui templi, può essere dovuto a una serie di fattori fisiologici non associati a patologie e infezioni. Le seguenti cause non patogene possono essere distinte:

  1. Acconciatura sbagliata. Curling, treccine, code tese, uso di cerchi, forcine porta a numerose lesioni microscopiche della pelle e rottura del flusso sanguigno nella parte pelosa della testa. Compressione dei vasi sanguigni, che porta alla stagnazione del sangue, particolarmente manifestata nella transizione dai capelli liberi a una tesa, che richiede l'adattamento della pelle. La prevenzione dell'anomalia può essere il rilascio di capelli di notte con un massaggio prima di coricarsi e al mattino.
  2. L'influenza del copricapo. Costante indossando cappelli stretti, le bende violano il sangue e la circolazione linfatica, che causa dolore alla pelle. Va ricordato che tali disturbi, diventando cronici, possono portare a danni strutturali alla caduta dei capelli e dei capelli a causa dell'anemia dei bulbi radicolari. Se ci sono segni di anomalia, dovresti abbandonare i cappelli stretti.
  3. I cosmetici sono cause comuni di dolore al cuoio capelluto. Shampoo, balsamo, lacca per capelli, balsamo, maschera per capelli possono causare una reazione allergica, che si manifesta sotto forma di dermatite allergica. Altri sintomi: prurito, forfora, pelle secca, eruzioni cutanee, capelli appannati e fragili. Se tali segni compaiono, è urgente cambiare tutti i cosmetici e i detergenti.
  4. Ipotermia locale. Le basse temperature causano l'infiammazione dei vasi sanguigni, delle fibre nervose, dei follicoli piliferi, nonché degli spasmi vascolari, che interrompono la microcircolazione sanguigna e, di conseguenza, la sindrome del dolore. La situazione è aggravata dall'andare fuori con i capelli bagnati. La severa testa dell'ipotermia può anche causare la caduta dei capelli. Il trattamento più efficace è un copricapo caldo che copre la testa in modo sicuro.
  5. Stress, impatto psicologico. A volte c'è una sindrome del cosiddetto "elmetto nevrastenico" - un dolore compressivo nella pelle su tutta la testa con la sensazione che un elmetto sia messo sulla testa. Le ragioni sono nel sovraccarico psicologico, emotivo e mentale. Questo dolore alla pelle si verifica la sera dopo una giornata intensa e può durare da 1 a 40 ore in modalità costante. Il dolore psicogeno non è raccomandato per resistere, si dovrebbe prendere la medicina del dolore, per esempio, Nurofen o Spazmalgon.
  6. Il fattore genetico ereditario ha un carattere individuale. Le cause del dolore in questo caso sono determinate dall'alta sensibilità ipertrofica della pelle a vari stimoli esterni. Quindi, i follicoli piliferi possono infiammarsi da una lunga pettinatura pesante. La reazione infiammatoria delle ghiandole sebacee e sudoripare può svilupparsi da radiazioni ultraviolette solari, influenze climatiche. Gli stimoli esterni possono essere molto diversi.
  7. Ragioni ecologiche. Se l'atmosfera è fortemente inquinata da rifiuti industriali, possono svilupparsi vari processi che portano alla sindrome del dolore.
  8. Fattore stagionale I periodi più intensi sono l'autunno e la primavera. Un aumento della frequenza di manifestazione della sindrome da dolore cutaneo sulla testa è associato ad una mancanza di elementi traccia utili necessari per il corpo.

Cause patologiche

Il dolore alla pelle sulla testa può essere un sintomo di varie malattie che richiedono un trattamento speciale. Quando compaiono sintomi dolorosi persistenti, è necessario consultare un medico per una diagnosi accurata; va tenuto presente che le malattie possono avere una natura completamente diversa. Le seguenti caratteristiche patologiche tipiche della sindrome da dolore cutaneo possono essere distinte:

  1. Distonia vascolare vegetativa. Causato da disturbi congeniti o acquisiti del sistema nervoso centrale o delle sue divisioni periferiche. Situazioni conflittuali, sovraffollamento mentale ed emotivo, duro lavoro fisico, forti fluttuazioni meteorologiche o spostamento in un'altra area, raffreddori possono provocare la comparsa di patologie. La terapia di distonia è ridotta a misure ricostituenti e stimolanti: fisioterapia, terapia vitaminica, immunomodulazione, fitoterapia. Spesso prescritti farmaci sedativi. La cosa più importante è garantire un riposo adeguato, uno stile di vita attivo, aria fresca, esercizio fisico regolare.
  2. Pediculosi - infezione del pidocchio. La localizzazione principale è tutte le aree di capelli della testa, incl. sopracciglia, baffi, barba. Sintomi tipici: intenso prurito nel campo dei morsi; eruzione vescicolare con croste che, dopo aver graffiato, è soggetta a infezione secondaria con formazione di pustole; osservazione visiva del patogeno. Per il trattamento dei parassiti utilizzati preparati esterni - serortutnaya, mercurio bianco e pomata borica, benzil benzoato.
  3. Herpes zoster, questo colpisce la pelle e le terminazioni nervose. L'agente eziologico dell'infezione è l'herpes della varicella (herpes zoster). Per molto tempo, il virus potrebbe essere in uno stato latente, attivando in condizioni favorevoli. Il più delle volte, inizia a lavorare nell'area del nervo trigemino. Principali sintomi: grave sindrome da dolore cutaneo al nidus; arrossamento e gonfiore della pelle; eruzione vescicolare con una crosta lungo la posizione del nervo trigemino; temperatura febbrile Nel trattamento della terapia attiva vengono utilizzati farmaci antivirali - Aciclovir, izoprinosin, preparati locali sotto forma di unguenti.
  4. Dermatite. Le patologie dermatologiche del tipo infettivo hanno diverse varietà: micosi (funghi - trichophytosis, microsporia, favus); seborrea, psoriasi, foruncolosi, lupus eritematoso. La lesione più comune è la seborrea oleosa e secca, che si sviluppa a causa della disfunzione della ghiandola sebacea. Quando viene rilevata la foruncolosi, la reazione infiammatoria dei follicoli piliferi e delle ghiandole sebacee. Stimolare la patologia dello stafilococco, penetrando nello strato cutaneo attraverso lesioni microscopiche e fessure. La micosi è accompagnata da prurito, pustole, oscuramento della pelle, comparsa di focolai di calvizie.

Principi di trattamento e prevenzione

Il trattamento del dolore del cuoio capelluto viene effettuato solo dopo aver stabilito le cause dell'anormalità e solo come indicato da un medico. Una fastidiosa sindrome del dolore è alleviata da farmaci analgesici - Analgin, Nurofen, Paracetamolo, Imet, Sedalgin, Spazmalgon, Solpadein.

Il trattamento efficace viene effettuato utilizzando metodi non farmacologici:

  1. Sale (migliore mare, ma si può cucinare): il sale viene strofinato in una testa ben lavata e invecchiato per 18-25 minuti, quindi lavato accuratamente.
  2. La senape: è considerata uno dei migliori rimedi casalinghi per il trattamento del cuoio capelluto, viene utilizzata sotto forma di maschera - la senape secca viene mescolata in acqua alla consistenza della crema densa e sovrapposta all'area interessata per 35-45 minuti.
  3. Il miglior metodo di trattamento è dormire bene (almeno per 10 giorni), indipendentemente dalle circostanze o dal lavoro.
  4. Massaggio terapeutico: tenuto in posizione seduta, gli oli aromatici vengono utilizzati per migliorare l'efficacia del metodo. L'olio di salvia, camomilla, lavanda, maggiorana viene accuratamente strofinato sulla pelle colpita, la durata della procedura è di 25-30 minuti.

Quando il tuo scalpo fa male quando viene toccato, devi scoprire i motivi.

Molto probabilmente, la sindrome del dolore è causata da ragioni fisiologiche e solo l'eliminazione dei fattori provocatori è fornita come trattamento. In presenza di patologie, la terapia efficace deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico.



Articolo Successivo
Non nascondere e trattare: cura per il cuoio capelluto