Perché ti prude la testa? 10 motivi principali


Il prurito e molti problemi di accompagnamento possono essere causati da un numero enorme di motivi. Per l'esatta installazione della fonte, è meglio visitare il dottore, naturalmente, ma ecco il problema: a quale specialista iscriversi? Oppure vai a tutti in fila - l'ispezione non è mai superflua! Vediamo quali sono le ragioni e quale dottore merita una visita.

Con un cuoio capelluto forte e non prurito, consultare un medico! Non tirare! Quanto prima si applica, minori sono le conseguenze!

Cause probabili

  • Seborrea, forfora

Il cattivo funzionamento delle ghiandole sebacee porta a grandi problemi con i capelli. Uno dei più spiacevoli è la forfora (seborrea), accompagnata da prurito intollerabile e danni alla pelle. E anche coperto di scaglie bianche, spalle e schiena. Solo queste scale sono una fonte di prurito, irritano la pelle.

Nei casi lievi, la forfora è perfettamente trattata da sola a casa. È meglio trattare casi più complicati con un tricologo e avvicinarsi a questo in modo completo e sintonizzarsi per la durata del processo.

  • Cuoio capelluto asciutto

Ancora una volta, il malfunzionamento delle ghiandole sebacee e alcune altre cause portano a capelli secchi e alla pelle della testa. Le ghiandole stanno attivamente cercando di alleviare la secchezza e proteggere la pelle indebolita dagli effetti negativi dell'ambiente e quindi coprire l'intera superficie con uno strato di sebo. I capelli iniziano a sporcarsi rapidamente, aderiscono a molto sporco, batteri e microbi si sviluppano fortemente. È un errore sospettare la pelle grassa e il tipo di capelli grassi. Il frequente lavaggio dei capelli drena la pelle ancora di più, crepe e graffi prurito molto. Dopo il lavaggio, tutto viene spinto ed elettrificato, i capelli si spezzano e si staccano.

Maschere idratanti, reintegrazione di vitamine e microelementi nell'organismo, alimentazione sana e corretta, rispetto delle regole di lavaggio e asciugatura, protezione dei ricci dal sole, dal vento e dal gelo non sono male con questo problema.

  • Infezione fungina

Queste sono malattie gravi che richiedono un trattamento obbligatorio. Oltre al costante chastotki sulla pelle ci sono anche placche (licheni), che sembrano molto ripugnanti. È meglio sottoporsi a un ciclo di trattamento in un istituto medico sotto la supervisione di un dermatologo specialista, ma se questo non è possibile per qualche motivo, quindi cercare di alleviare i sintomi con impacchi di tea tree e shampoo antimicotici speciali.

  • Parassiti (pidocchi, zecche.)

Un'altra sconfitta molto seria, che richiede anche un trattamento obbligatorio e immediato (è necessario visitare un dermatologo). Più spesso sono i pidocchi. I pidocchi di salto possono ovunque, specialmente dove grandi folle di persone o grandi gruppi di dipendenti. È possibile trovare sotto una lente di ingrandimento, esaminando attentamente il cuoio capelluto (meglio se il medico lo fa). L'infezione da zecche trovata a casa non funzionerà.

Ispezione per i pidocchi

Il trattamento per la pediculosi è abbastanza semplice e non molto lungo. Shampoo speciali e alcuni rimedi popolari faranno il loro lavoro.

Forse una delle fonti più comuni di prurito, e tutto perché recentemente c'è stata una quantità incredibile di nuove reazioni allergiche. Le principali sono reazioni al cibo. Inoltre, molti oggi si trovano ad affrontare allergie ai prodotti per la cura dei capelli (shampoo, balsami, maschere, prodotti per lo styling.) E cosmetici decorativi. Di solito è accompagnato da eruzioni cutanee, arrossamento, prurito, a volte gonfiore.

Le allergie possono verificarsi anche quando si cambiano i soliti prodotti per la cura dei capelli. Se il ritorno al vecchio rimedio non risolve il problema dell'allergia, dovresti contattare il tricologo.

La soluzione al problema è trovare l'allergene e naturalmente eliminarlo. È meglio farlo nell'ufficio di un allergologo.

  • Allergia a dipingere

Succede anche abbastanza spesso, specialmente se il maestro ha usato vernici o vernici non molto pregiate contenenti ammoniaca o perossido di idrogeno. C'è solo una via d'uscita: devi controllare ciò che il maestro dipinge per te e scegliere di dipingere vernici non ammoniacali o shampoo colorati. Inoltre, è preferibile testare le reazioni allergiche prima della procedura.

  • Allergie alle polveri

Le polveri detergenti, gli ammorbidenti per tessuti contengono molti componenti chimici diversi. Ognuno di essi può causare irritazioni alla pelle e, di conseguenza, allergie e prurito.

La fonte di molti dei più diversi problemi con il corpo è la tensione nervosa, lo stress, la depressione, la nevrosi. Anche i capelli e il cuoio capelluto non vengono risparmiati. Lo stress può causare un cambiamento nel tipo di capelli e anomalie nelle ghiandole sebacee, e spasmi dei vasi sanguigni e problemi con la microcircolazione del sangue. In questo contesto, il metabolismo soffre molto e si verifica l'irritazione della pelle.

Per rimuovere questa irritazione, prima di tutto, è necessario eliminare le situazioni stressanti e calmare i nervi, bere un ciclo di sedativi (prescritto da un neurologo durante il trattamento) e massaggiare il cuoio capelluto e la colonna cervicale.

  • malnutrizione

Eccessivo consumo di dolce, piccante, caffè, affumicato, in scatola e altro. Non sono prodotti molto utili e la loro eccessiva alimentazione influisce inevitabilmente sulla pelle: dermatiti, eczemi, acne, eruzioni cutanee. Queste manifestazioni cutanee sono sempre accompagnate da prurito e forte pettinatura dei siti di eruzione cutanea. Affrontare questo problema è abbastanza semplice: eliminare temporaneamente il cibo "dannoso", bere più acqua semplice, consumare cibi magri con una piccola quantità di spezie. Prurito e eruzioni cutanee andranno via presto!

  • Copricapo sbagliato

I copricapi stretti e sintetici spesso causano disagio alla testa. Il dibattito aggrava ulteriormente la situazione. Voglio grattarmi la testa tutto in una volta e il più rapidamente possibile. C'è solo una via d'uscita: cambia immediatamente il copricapo in un materiale più piacevole e naturale, e in aggiunta, si dovrebbe indossare un copricapo diverso a una certa temperatura (cura dei capelli in inverno) e cercare di non surriscaldare il cuoio capelluto e di non raffreddarlo eccessivamente.

Oltre a questi motivi principali, ci sono anche quelli minori. Questi includono:

  • disturbi della circolazione sanguigna;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • stile di vita sedentario;
  • uso frequente di asciugacapelli, pleyk. ;
  • sforzi eccessivi.

Ci sono naturalmente molte ragioni e puoi dipingerle ognuna per un tempo molto lungo. Se la ragione non è tra le ragioni principali, allora dovresti cercare uno specialista in quelli più rari. Ma il motivo per cui il cuoio capelluto è graffiato deve essere trovato, poiché questo può essere un sintomo di una malattia grave, e diventa problematico andare dal parrucchiere.

Perché la testa prude - le 7 cause più comuni di prurito del cuoio capelluto

Perché la testa può prudere: le cause più comuni di prurito e irritazione della pelle, come posso guarire il cuoio capelluto se è prurito.

Le cause del prurito, che vengono sospettate, se improvvisamente e severamente provocano prurito, sono molte. Trovare tra di loro il vero e salvarti da tutte le sensazioni spiacevoli può essere solo un medico competente durante un esame personale per la consultazione interna. Soprattutto in questi casi, se il forte prurito è accompagnato da intensa perdita di capelli o piaghe o macchie rosse appaiono sul cuoio capelluto. Tuttavia, ci sono ragioni che si verificano nella pratica della tricologia più spesso di altre. Sono loro che nella maggior parte dei casi causano forte prurito e irritazione del cuoio capelluto. Affrontare alcuni di loro è reale ea casa.

1. La prima cosa che viene in mente, se la testa è molto pruriginosa - i parassiti, per esempio, i pidocchi o le zecche, non si è depositata nei capelli? Completamente esclusa la possibilità che la causa del prurito fosse un'infezione parassitaria, ad esempio, la pediculosi o la demodicosi, solo un dermatologo può farlo. Come opzione, per prima cosa chiedi a qualcuno della tua famiglia di esaminare attentamente i tuoi capelli alle radici e tagliarsi la testa attraverso una lente di ingrandimento.

2. La seborrea è un altro frequente colpevole della comparsa di irritazione sul cuoio capelluto. La sua causa è l'eccessiva formazione di grasso e cambiamenti nella composizione della secrezione sebacea. A seconda delle condizioni della pelle e dell'attività delle ghiandole sebacee, può essere secco, oleoso o misto. Molto spesso, la seborrea causa un grave desquamazione del cuoio capelluto, che si chiama forfora.

Di norma, la dermatite seborroica è una malattia cronica grave che è difficile da curare da sola. Il trattamento deve essere complesso e durare per diversi mesi: qui puoi trovare shampoo medici speciali, lozioni dermatologiche e medicinali, e immunomodulatori e una dieta terapeutica. Per far fronte agli effetti della dermatite seborroica, compresi irritazione e prurito, i tricologi raccomandano di evitare lo stress nervoso, improvvise fluttuazioni ormonali e tutto ciò che può indebolire l'immunità del corpo, ad esempio, le infezioni croniche e le malattie del tratto gastrointestinale.

3. Allergie a shampoo e altri prodotti per la cura dei capelli. Spesso il cuoio capelluto inizia a prudere con forza dopo aver cambiato lo shampoo o la maschera per capelli. Se il prurito è apparso improvvisamente e ha coinciso con il test di nuovi cosmetici, vale la pena provare a tornare al vecchio shampoo testato, che non ha causato reazioni simili. Oppure prova a utilizzare uno shampoo neutro per bambini che non contiene una sostanza come il sodio laureth o il sodio lauril solfato, che viene spesso utilizzato come base detergente. Se il cambio di shampoo non ha aiutato, e la testa ancora si gratta, dovresti contattare un dermatologo, e ancora meglio il tricologo, per fare una diagnosi al computer del cuoio capelluto e, possibilmente, per verificare le allergie.

4. Grave secchezza della pelle, forse, porta più spesso al fatto che la testa è costantemente prurito. Se i capelli sono secchi e fragili, inquinano lentamente, elettrificano fortemente, spingono, si adattano male e assorbono rapidamente l'umidità, molto probabilmente, si verifica una produzione insufficiente di sebo. A volte, il cuoio capelluto disidratato inizia a produrre più grasso per proteggersi da influenze esterne negative. Una tale reazione cutanea viene scambiata per un aumento del contenuto di grasso delle radici e utilizzare prodotti per capelli grassi, che ulteriormente sfaldano il cuoio capelluto, privandolo dell'umidità e rendendolo ancora più secco. I tricologi consigliano di lavare la testa con shampoo idratanti speciali, assicurati di utilizzare balsami, creme e maschere per un'idratazione intensiva.

Il cuoio capelluto molto secco può essere molto pruriginoso per carenza di vitamine, oligoelementi, acidi grassi insaturi. Quali prodotti aiuteranno a curare il prurito e migliorare i capelli, leggere in questo articolo. Vi raccomandiamo anche una pubblicazione sulla selezione di vitamine per capelli e altri materiali su seborrea e prurito del cuoio capelluto sul nostro sito web.

5. L'allergia alla tinture per capelli è un'altra ragione per cui la testa di ragazze e donne può prudere. Molto spesso, le reazioni allergiche sono causate da tinture per capelli permanenti, che contengono ammoniaca e perossido di idrogeno. Un effetto più benigno sul cuoio capelluto sta avendo coloranti e shampoo senza ammoniaca. Tuttavia, tingendo i capelli con il loro aiuto, non sei immune da allergie. Nonostante la composizione parsimoniosa, possono anche causare prurito alla testa.

I tricologi e i parrucchieri raccomandano fortemente: prima di usare qualsiasi tinture per capelli, assicurati di fare un test allergico come descritto nelle istruzioni. Se la testa dopo la tintura continua a graffiare, puoi provare speciali shampoo neutralizzanti. Si raccomanda di lavare i capelli dopo aver lavato la vernice. Puoi acquistarli in negozi professionali per parrucchieri o saloni di bellezza con una buona reputazione.

6. Malattie fungine del cuoio capelluto. Le lesioni fungine richiedono anche un trattamento complesso ea lungo termine. Nei casi in cui il cuoio capelluto è molto prurito, e andare a una consultazione con un dermatologo o tricologo al momento non è possibile, provare a utilizzare shampoo farmaceutici che trattano i funghi. Di regola contengono tali componenti antifungini come piroctonolamina, zinco piritione, scalazolo e altri. Da rimedi naturali può consigliare l'olio dell'albero del tè, che aiuta anche nel trattamento dei funghi.

Tuttavia, è più efficace seminare il fungo e sottoporsi a un ciclo di trattamento prescritto da un medico. Di norma, include non solo shampoo e lozioni, ma anche farmaci antifungini e talvolta anche mezzi per migliorare l'immunità.

7. L'allergia al detersivo o al risciacquo, che si lava la biancheria da letto può anche causare irritazione del cuoio capelluto.

Perché prude la testa se non ci sono pidocchi - le cause più comuni

L'aspetto di un intollerabile, doloroso prurito fa sì che le persone si chiedano perché la loro testa prude - non ci sono pidocchi, ed i loro capelli sono stati lavati di recente. Le cause dell'irritazione cutanea possono essere fattori scatenanti sia esterni che interni. Spesso è impossibile identificarli da soli, quindi dovresti ricorrere all'aiuto di medici strettamente specializzati - un tricologo, un dermatologo, un gastroenterologo, un endocrinologo. Condurranno una serie di test di laboratorio e prescriveranno agenti farmacologici per eliminare la causa alla base della patologia diagnosticata e per alleviare rapidamente i sintomi.

Eliminare completamente il prurito del cuoio capelluto è possibile solo dopo aver stabilito la causa della sua insorgenza.

Cause naturali

Le cause naturali includono l'uso di prodotti per l'igiene che non sono adatti per la cura di una determinata persona. Ad esempio, il forte prurito a volte appare dopo aver usato un asciugamano pulito, lavato con una nuova marca di polvere. In questo modo il cuoio capelluto reagisce agli ingredienti chimici nella sua composizione. I bambini piccoli o le persone che sono predisposti a reazioni allergiche sono particolarmente sensibili ai prodotti chimici domestici.

Shampoo, balsami, maschere per capelli

Questa è la causa più comune di prurito del cuoio capelluto. Sugli scaffali dei negozi quasi ogni giorno ci sono nuovi marchi di mezzi di cura e offerte pubblicitarie televisive per migliorare radicalmente la condizione dei capelli immediatamente dopo un singolo utilizzo.

I produttori aggiungono ingredienti a shampoo e risciacqui che possono provocare una reazione allergica:

  • olii essenziali;
  • estratti di piante;
  • aromi;
  • conservanti;
  • stabilizzanti.

Una persona non può nemmeno sospettare di essere molto sensibile all'olio essenziale di neroli o agli estratti di radici di dente di leone fino a quando non si è lavato la testa. Pertanto, con lo sviluppo del prurito è necessario riutilizzare mezzi sicuri provati.

Molti dei gentili sesso amano sperimentare con il loro aspetto. Utilizzano attivamente tutti i tipi di maschere per capelli, le cui ricette si trovano su Internet. Spesso includono miele, pappa di cipolle fresche, infuso di aglio. Se il cuoio capelluto di una donna è sensibile e magro, non si dovrebbe essere sorpresi dall'aspetto del prurito doloroso e talvolta dei microtraumi.

Raccomandazione: quando acquisti shampoo o balsamo, devi prestare attenzione alla presenza di sodio lauril solfato nella sua composizione. Questo tensioattivo anionico può irritare il cuoio capelluto.

Un nuovo prodotto per lavare i capelli o per tingere i capelli può provocare il desiderio di pettinare la pelle.

Colorazione dei capelli

Anche se l'iscrizione "Senza ammoniaca!" È presente sulla confezione con vernice, ciò non garantisce la sua sicurezza. Indipendentemente dal fatto che una donna usi un rimedio per impartire una tonalità chiara o una colorazione radicale, un'allergia può verificarsi immediatamente dopo l'applicazione o alcune ore dopo. La testa inizia a prudere, arrossamenti e arrossamenti compaiono sulla pelle, dopo un paio di giorni, piccole squame cadono sulle spalle. Quindi hanno agito prodotti chimici aggressivi che sono presenti in quasi ogni marca di tinture per capelli.

Per il trattamento di una reazione allergica, il medico può prescrivere farmaci: Loratadin, Cetirizine, Tavegil, Suprastin, Zodak. In alcuni casi, è necessario utilizzare pomate, creme, shampoo con attività antistaminica.

Consiglio: se dopo la tintura si verifica un forte prurito, è necessario sciacquare i capelli con estratto di camomilla, corde, salvia, unghie. Per prepararlo, basta versare 3 cucchiai. cucchiai di materie prime vegetali 2 tazze di acqua bollente e lasciare per un'ora.

Cause patologiche

Il desiderio di pettinare il cuoio capelluto si pone sullo sfondo di una deficienza nel corpo di sostanze biologicamente attive - vitamine e oligoelementi:

  • tiamina, piridossina, riboflavina, cianocobalamina, acido ascorbico e nicotinico, tocoferolo;
  • magnesio, molibdeno, potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese.

Dalla loro presenza nei tessuti e nella circolazione sanguigna dipende dal funzionamento attivo di tutti i sistemi di attività umana. Il deterioramento della salute generale si riflette immediatamente sul cuoio capelluto e sui capelli. Il processo patologico inizia con una violazione dell'erogazione di sangue a tutti gli strati dell'epidermide. La mancanza di composti minerali e vitamine porta ad un indebolimento dei follicoli piliferi, interruzione dei processi metabolici. L'assunzione del corso di Selmevita, Complivit, Vitrum, Centrum, Supradina aiuterà a far fronte rapidamente al prurito per un adulto e un bambino.

Shampoo con attività antifungina sono utilizzati per eliminare il prurito con seborrea.

Funghi patogeni

Diversi tipi di funghi che vivono sulla pelle umana sono microflora condizionatamente patogeni. Ma sotto l'influenza di fattori provocatori interni o esterni, vengono attivati, iniziano a crescere e a moltiplicarsi. Le manifestazioni cliniche della seborrea sono prurito, grave forfora secca o grassa e le ghiandole sebacee secernono una quantità eccessiva di secrezione. La condizione dei capelli sta peggiorando in modo significativo: cominciano a cadere, si sporcano rapidamente, si stratificano sulle punte. Graffiare il cuoio capelluto porta alla formazione di graffi, ulcere, crepe, a cui si uniscono rapidamente batteri patogeni:

Se trovi gonfiore doloroso o piaghe sul cuoio capelluto, devi immediatamente contattare un dermatologo. Il trattamento domiciliare con rimedi popolari non porterà successo a causa della loro mancanza di attività antimicotica.

Raccomandazione: nel trattamento della seborrea viene praticato l'uso di shampoo con ingredienti anti-fungini - ketoconazolo, nizoral, friderm con catrame. E quando diagnostichi un'infezione, i dermatologi prescrivono preparazioni antibatteriche esterne e (o) interne.

Le infusioni di erbe possono essere ingerite per il trattamento del prurito neurogenico e semplicemente risciacquate con il loro cuoio capelluto.

Disturbi neurologici

Se la testa è graffiata, ma non ci sono pidocchi, dovresti analizzare il tuo stato psico-emotivo. Situazioni stressanti frequenti o depressioni prolungate provocano quasi sempre il desiderio di pettinare il cuoio capelluto. L'esaurimento nervoso innesca una catena di reazioni immunitarie, biochimiche e fisiologiche negative. Il risultato è la produzione da parte del corpo di composti biologicamente attivi che irritano le fibre nervose. Cosa succede dopo:

  • i vasi sanguigni grandi e piccoli si dilatano;
  • c'è un forte gonfiore;
  • la produzione di istamina, un attivatore di reazioni allergiche, è in aumento.


Il desiderio di prurito aumenta di sera e di notte, influenza negativamente l'appetito, turba il sonno. Se il processo patologico viene diagnosticato nella fase iniziale, il medico prescriverà sedativi leggeri o sedativi - Tenoten, Persen, Deprim, tinture di valeriana, motherwort e Hypericum. E con una grave depressione, dovrai prendere neurolettici e (o) tranquillanti.

Patologia gastrica

La carenza di vitamine, macro e micronutrienti può verificarsi non solo quando sono insufficientemente ingeriti con il cibo. Molte malattie del tratto gastrointestinale sono accompagnate da un assorbimento alterato di sostanze biologicamente attive. Cioè, sono nei prodotti, ma non possono essere divisi o digeriti. Questa condizione si sviluppa nelle seguenti patologie:

  • carenza di disaccaridasi;
  • celiachia;
  • fibrosi cistica;
  • enteropatia essudativa.

Anche la gastrite spesso diagnosticata può provocare una violazione dell'assorbimento dovuta al frequente sviluppo dei processi di decadimento, fermentazione, eccessiva formazione di gas. Le malattie gastriche derivano spesso da un'alimentazione scorretta e squilibrata. Può anche contribuire direttamente alla comparsa del prurito. Il fatto è che i funghi patogeni sul cuoio capelluto crescono rapidamente e si moltiplicano quando una persona mangia una grande quantità di dolci e caramelle. A volte è sufficiente apportare alcune modifiche alla dieta in modo che il desiderio di pettinare la testa scompaia senza lasciare traccia.

Avvertenza: il prurito del cuoio capelluto è uno dei sintomi della psoriasi o tigna. Queste patologie stanno progredendo rapidamente, quindi è urgente consultare un dermatologo.

Cosa fare se la testa è costantemente prurita

Il prurito del cuoio capelluto è una sensazione piuttosto spiacevole, basata sulla risposta del corpo sotto forma di irritazione delle aree della pelle a fattori provocatori esterni o interni. In alcuni casi, l'infiammazione dell'epidermide e gli strati più profondi della pelle sono causati da alcune malattie della pelle.

Ripetuti graffi, da cui è impossibile resistere, esacerbano il problema, portando alla comparsa di microfratture, abrasioni, piaghe. La violazione dell'integrità dello strato corneo dell'epidermide della testa è accompagnata dall'aggiunta di infezione. Per eliminare il prurito prima di tutto è necessario scoprire il motivo della sua comparsa ed eliminarlo.

Cause del prurito del cuoio capelluto

Non solo il prurito non può essere ignorato, poiché porta alla vita un sacco di disagi, non può essere lasciato senza trattamento. In alcuni casi, può essere solo il primo segno di problemi nel corpo, accompagnato dalla comparsa di chiazze squamose infiammate, perdita di capelli focale, ecc.

I fattori provocatori del prurito sono molti, in ogni caso è importante determinare l'esatto, altrimenti liberarsi di esso non funzionerà.

Cause del prurito del cuoio capelluto, non correlate a malattie:

  • Lo stress. L'eccitazione frequente e il sovraccarico psico-emotivo sono accompagnati da un aumento del rilascio di adrenalina nel sangue. Durante lo sforzo fisico, questo ormone viene consumato, ma se l'attività motoria non è sufficiente, il suo accumulo con crescente concentrazione nel sangue porta alla tensione dei muscoli di tutto il corpo, alla comparsa di prurito. Spesso questa sensazione è chiamata prurito ai nervi.
  • Eccessiva tensione muscolare. A causa della tensione prolungata dei muscoli occipitale e della spalla, la circolazione sanguigna nell'area della testa è disturbata, che è spesso accompagnata da prurito della pelle insieme ad altri sintomi.
  • Cuoio capelluto asciutto Può verificarsi a causa di effetti termici sui capelli e sulla pelle: frequenti asciugature, uso di un ferro per lisciare i capelli o arricciare i ricci. Altre cause di secchezza: grave deplezione del corpo, frequente lavaggio dei capelli, dieta con una forte restrizione dei grassi, vecchiaia (quando le ghiandole quasi cessano di funzionare). Di conseguenza, viene prodotta una quantità insufficiente di sebo, i capelli diventano sottili e fragili e assorbono rapidamente l'umidità. Le ghiandole sebacee di alcune persone, in risposta alla situazione, compensano la produzione di una quantità eccessiva di grasso. Una persona, valutando erroneamente il problema, inizia a usare lo shampoo per capelli grassi, che aggrava ulteriormente la condizione della pelle.
  • Irritazione della pelle o reazioni allergiche evidenti all'uso di cosmetici, come lacche, shampoo, varie schiume, balsami, tinture per capelli, ecc. Il problema della tintura dei capelli è particolarmente rilevante per le donne. Il frequente cambio di vernici da diversi produttori e / o l'imprecisione temporale della colorazione nel migliore dei casi porta a seccare eccessivamente il cuoio capelluto e la forfora, nel peggiore dei casi, allo sviluppo di infiammazioni allergiche. Questo è particolarmente vero per le vernici, che includono ammoniaca o perossido di idrogeno.
  • Allergia ai prodotti chimici domestici (dermatite da contatto). Vari detersivi in ​​polvere, varietà di sapone con profumi, detersivi per piatti spesso causano allergie, manifestate da eruzioni cutanee, prurito su diverse parti del corpo, anche sulla testa.
  • carenze vitaminiche. L'assunzione di microelementi e vitamine che non soddisfano i bisogni del corpo o la completa assenza di alcuni di essi, influisce invariabilmente sulla condizione della pelle, portando a prurito e non solo.

Malattie accompagnate da prurito del cuoio capelluto:

  • La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria e cronica della pelle provocata dal fungo lipofilo simile al lievito Pityrosporum ovale. La seborrea è una delle molte manifestazioni della dermatite seborroica. All'inizio della malattia, appare la forfora, accompagnata da prurito della pelle, e si formano placche seborroiche che si estendono a quasi tutta la superficie della testa.
  • La seborrea è una malattia comune del cuoio capelluto, con prurito. È caratterizzato da infiammazione degli strati cutanei, aumento della produzione di secrezione delle ghiandole sebacee - lipidi epidermici, nonché cambiamenti nella composizione del sebo. I principali segni della malattia: ispessimento infiammatorio dello strato corneo (superficiale) dell'epidermide; la comparsa di squame biancastre - forfora, e in casi avanzati - placche rosse ricoperte di croste; forte prurito.

Il tipo secco di seborrea si manifesta con diradamento e fragilità dei capelli, prurito, formazione di focolai di pelatura con una grande quantità di forfora secca. Quando i capelli grassi della seborrea brillano, sembrano disordinati e oleosi, e i fiocchi di forfora giallastra sono fortemente saturi di sebo.

  • La pediculosi è una malattia parassitaria della pelle causata da vari tipi di pidocchi. La pediculosi del cuoio capelluto provoca il pidocchio del capo - Pediculus humanus capitis, che si infila sulla pelle ignorando le regole dell'igiene personale: usare il pettine di qualcun altro, indossare il copricapo di qualcun altro, ecc.
  • La psoriasi è una malattia cronica della pelle, delle articolazioni e delle unghie del gruppo di herpes squamoso. Ci sono molti tipi di malattie, le principali delle quali sono volgari, pustolose, a forma di goccia. Queste specie, insieme al danno alle diverse parti della pelle di tutto il corpo, colpiscono anche il cuoio capelluto, manifestandosi con placche psoriasiche, con un aumento delle dimensioni che formano grandi piatti traballanti. La pelle è infiammata, può formare pustole con contenuti sierosi. Dopo la loro dissezione, si formano le croste essiccate. Il forte prurito dal grattamento si intensifica solo.
  • La follicolite è un'infiammazione dei follicoli piliferi di natura infettiva. La comparsa di pustole con contenuti purulenti e la loro successiva apertura con la formazione in questo luogo di piccole ulcere, ricoperte da croste purulento sangue, è accompagnata da sensazioni dolorose, prurito di varia gravità.
  • La demodecosi è una malattia della pelle provocata da acari microscopici del genere Demodex. L'acaro con un corpo lungo simile a un verme - il demodex folliculorum longus - vive nei follicoli piliferi, con uno corto - demodex folliculorum brevis - nelle ghiandole sebacee. Sono interessate diverse aree del corpo, incluso il cuoio capelluto. C'è forte prurito e perdita di capelli.
  • Dermatofitosi - malattie fungine infettive del gruppo di zooantroponosi. Questi includono favus, trichophytosis (tigna), microsporia. Le malattie sono accompagnate da prurito, rottura o completa perdita di capelli nelle lesioni dei funghi.

Il prurito può essere osservato sullo sfondo del diabete mellito, della sclerosi multipla, di alcune malattie del fegato e della cistifellea, ad esempio, cirrosi, epatite virale, colecistite calcicola.

Prurito del cuoio capelluto: diagnosi

Per determinare la causa del prurito, determinare le misure diagnostiche necessarie e lo sviluppo delle tattiche di trattamento, è necessario contattare uno dei medici - un dermatologo, un tricologo, un micologo o un dermatocosmetologo. Sulla base dell'eziologia della malattia, potrebbe essere necessario consultare altri specialisti: un endocrinologo, un allergologo o un neurologo.

Nella prima fase, il medico effettua un esame fisico: determina le possibili cause del prurito, così come le sue caratteristiche - durata e intensità, esamina la pelle colpita. Al secondo stadio, assegna vari studi, i cui risultati possono confermare la diagnosi presuntiva.

Metodi diagnostici utilizzati per determinare la patologia che ha causato prurito alla testa:

  • Esame microscopico del biomateriale, per esempio, il contenuto del follicolo pilifero, per il rilevamento dell'acaro sottocutaneo Demodex. È prescritto per sospetta demodicosi.
  • Microscopia che raschia con la pelle liscia su funghi patogeni. Il metodo è usato per trichophytia, follicolite, microsporia e molte altre malattie fungine.
  • Cultura batteriologica di scarico / raschiamento su microflora identificare il tipo di agente patogeno e determinarne la suscettibilità ad antibiotici, antimicotici o altri farmaci chemioterapici. Lo studio è necessario per identificare la follicolite, la trichophytia, ecc.
  • Diagnosi fluorescente con lampada di Wood - Lampada UV con filtro. Assegnare con varie micosi, dermatosi.
  • Esame istologico pezzi di pelle colpita. È indicato per la psoriasi.
  • dermoscopia Viene eseguita in caso di sospetta favus o dermatite seborroica.
  • Studio spettrale di capelli su micronutrienti aiuta a scoprire la causa dello sviluppo della dermatite seborroica.
  • Ricerca di uno sfondo ormonale del paziente. Le analisi sono necessarie per determinare la causa del prurito nel cuoio capelluto.

Trattamento del cuoio capelluto

Il trattamento dipende dalla patologia che lo ha causato. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle vernici e ai prodotti per la cura dei capelli. Seleziona correttamente balsami, shampoo, maschere. Dovrebbero corrispondere al tipo di pelle e alla struttura dei capelli. Si consiglia di non utilizzare un asciugacapelli, un ferro arricciacapelli o altro dispositivo che agisca sui capelli ad alta temperatura.

La terapia principale della dermatite atopica e varie reazioni allergiche sono gli antistaminici - tavegil, zyrtec, loratidina e altri. Ma prima di tutto, è necessario identificare la causa dell'ipersensibilità dell'organismo, a cui l'allergene reagisce in modo violento e rifiutarsi di usarlo o di evitarne l'uso.

La dermatite seborroica è trattata in modo completo. La terapia etiotropica locale consiste nell'utilizzare shampoo con zinco, componenti cheratolitici e attività antifungina, ad esempio shampoo nizoral. Effettui un corso prendendo uno degli antimycotics - ketoconazole, itraconazole, terbinafine, eccetera. Se l'infezione di una natura batterica si è unita, poi gli antibiotici sono mostrati come un unguento. L'uso di corticosteroidi non è escluso. Fisioterapia efficace - correnti ad alta frequenza secondo Darsonval e cryomassage del cuoio capelluto.

Il trattamento completo della demodicosi è di lunga durata, comprende la terapia farmacologica antiparassitaria, il trattamento topico con gel con metronidazolo e / o etere o alcol "parlatori" di farmacia insieme a procedure cosmetiche che ripristinano le funzioni protettive della pelle. Debole correnti elettriche durante la procedura di elettroforesi con agenti idratanti bloccano temporaneamente l'attività della zecca e sostanze idratanti penetrano negli strati più profondi della pelle, guariscono e normalizzano la produzione di sebo.

Il cuoio capelluto affetto da tigna viene trattato mediante somministrazione orale orale di farmaci antifungini, per esempio intrasil o altri agenti del gruppo dei derivati ​​del triazolo. A livello locale, la pelle viene trattata alternativamente con una delle soluzioni contenenti iodio e un gel antifungino. Prima del trattamento, tutti i capelli dalla superficie della testa interessata vengono rasati. L'unguento salicilico e una soluzione di permanganato di potassio aiutano a liberarsi dall'infiltrato, quando applicato sulla pelle, che ammorbidisce le croste formate, dopo di che sono ben rimosse.

Se la causa del prurito è una malattia generale, allora la forza deve essere diretta al suo trattamento. Con una carenza di vitamine e oligoelementi, assumere un adeguato complesso vitaminico e minerale. Elimina la forfora, allevia il prurito, rinforza le radici dei capelli aiuta i metodi della medicina tradizionale, ma prima devi consultare un dermatologo per capire le ragioni e non essere trattato a casa per niente.

Perché la testa può costantemente prurito e cosa fare con questo problema

Se ti fa male la testa, devi contattare il tricologo. Questo è un dottore che tratta il cuoio capelluto. Per scoprire da soli perché la testa prude, è necessario rispondere alle seguenti domande:

  1. Come si presenta il cuoio capelluto? Puoi chiedere di esaminare la testa di qualcuno vicino o di usare uno specchio: se ci sono ferite, desquamazione, forfora, macchie rosse, irritazioni o altri danni sulla pelle.
  2. Quali sono i sintomi oltre al prurito? Prurito dopo un conflitto, dopo aver assunto determinati tipi di cibo, dopo aver usato lo shampoo?
  3. I tuoi capelli sono caduti più del solito?
  4. Colui che ha prurito si ammala di qualsiasi malattia cronica della pelle, come dermatite atopica, psoriasi, eczema? Malattie della pelle e allergie sono modi per migrare, cambiare zona. Se una persona soffre di eczema sulle sue mani, questo significa che le macchie rosse e il prurito sulla testa sono più probabili manifestazioni di eczema.

Se la testa prude per più di una settimana, mentre i capelli cadono intensamente, c'è rossore e gonfiore sul cuoio capelluto, è necessario contattare il terapeuta. Un tricologo è uno specialista che non fa parte di tutte le istituzioni mediche e potrebbe essere necessario un aiuto urgente. Il terapeuta esaminerà e farà riferimento a un dermatologo oa un altro medico. Principali ragioni per cui la testa prude:

  • le allergie;
  • parassiti: zecche, pidocchi;
  • malattie fungine, seborrea;
  • disturbi delle ghiandole sebacee, cute secca;
  • disturbo psicosomatico, reazione somatizzata a un problema acuto.

Malattie fungine e parassiti possono essere contagiosi con altre persone, quindi è possibile fare un sondaggio su quale dei parenti la preda anche loro. Se ci sono più di un ferito da un prurito, è necessario contattare immediatamente un dermatologo.

Se ti fa male la testa, devi contattare il tricologo. Questo è un dottore che tratta il cuoio capelluto. Per scoprire da soli perché la testa prude, è necessario rispondere alle seguenti domande:

  1. Come si presenta il cuoio capelluto? Puoi chiedere di esaminare la testa di qualcuno vicino o di usare uno specchio: se ci sono ferite, desquamazione, forfora, macchie rosse, irritazioni o altri danni sulla pelle.
  2. Quali sono i sintomi oltre al prurito? Prurito dopo un conflitto, dopo aver assunto determinati tipi di cibo, dopo aver usato lo shampoo?
  3. I tuoi capelli sono caduti più del solito?
  4. Colui che ha prurito si ammala di qualsiasi malattia cronica della pelle, come dermatite atopica, psoriasi, eczema? Malattie della pelle e allergie sono modi per migrare, cambiare zona. Se una persona soffre di eczema sulle sue mani, questo significa che le macchie rosse e il prurito sulla testa sono più probabili manifestazioni di eczema.

Se la testa prude per più di una settimana, mentre i capelli cadono intensamente, c'è rossore e gonfiore sul cuoio capelluto, è necessario contattare il terapeuta. Un tricologo è uno specialista che non fa parte di tutte le istituzioni mediche e potrebbe essere necessario un aiuto urgente. Il terapeuta esaminerà e farà riferimento a un dermatologo oa un altro medico. Principali ragioni per cui la testa prude:

  • le allergie;
  • parassiti: zecche, pidocchi;
  • malattie fungine, seborrea;
  • disturbi delle ghiandole sebacee, cute secca;
  • disturbo psicosomatico, reazione somatizzata a un problema acuto.

Malattie fungine e parassiti possono essere contagiosi con altre persone, quindi è possibile fare un sondaggio su quale dei parenti la preda anche loro. Se ci sono più di un ferito da un prurito, è necessario contattare immediatamente un dermatologo.

Reazione allergica

L'allergia alla pelle incline è in quelle persone che hanno un membro della famiglia con un membro della famiglia che soffre di asma bronchiale, intolleranza a certi tipi di cibo o malattie croniche della pelle. Le allergie possono verificarsi a qualsiasi età. Sintomi di una reazione allergica:

  • il cuoio capelluto è irritato e irritato;
  • ci sono eruzioni cutanee sotto forma di macchie o macchie;
  • la pelle è secca, si squama con la separazione delle scaglie di luce;
  • il prurito aumenta dopo il contatto con un allergene;
  • gonfiore può verificarsi nella zona delle lesioni.

Distinguere le allergie da un'infezione fungina potrebbe non essere facile, ma un dermatologo aiuterà a determinare le cause del prurito. Ciò che più spesso provoca allergie sul cuoio capelluto:

  1. Mezzi per lavare i capelli. I componenti che costituiscono lo shampoo, il gel doccia o il balsamo condizionatore possono causare irritazioni alla pelle. Un attacco acuto di allergia può verificarsi immediatamente dopo l'uso del prodotto, ma molto spesso la reazione ha un effetto cumulativo. La quantità di allergene si accumula gradualmente, fino a quando un giorno il sistema immunitario darà una risposta potente sotto forma di eruzione cutanea, prurito e persino gonfiore. Anche i prodotti per il lavaggio dei capelli di alta qualità e costosi possono contenere sostanze per le quali una persona ha un'intolleranza individuale. Per escludere questa opzione, devi provare a lavare i capelli con un altro shampoo e osservare la reazione. Un rimedio non idoneo può asciugare eccessivamente il cuoio capelluto. Il lavoro delle ghiandole sebacee non sarà in grado di compensare autonomamente questo carico, quindi la pelle inizia ad asciugarsi, a prudere e a staccarsi. È impossibile separare la secchezza allergica dalla dermatite seborroica. È necessario contattare un dermatologo, fare un raschiamento dal cuoio capelluto e scoprire le cause di indisposizione.
  2. Cosmetici decorativi Nelle donne che abusano della tintura per capelli, le allergie sono particolarmente comuni. In questo caso, l'eruzione è abbondante, gonfia, la testa prude costantemente. Macchie rosse e prurito possono catturare l'area vicino all'attaccatura dei capelli, al collo, alle orecchie, a tutti i punti che vengono a contatto con la vernice o il brillantante. Le cicatrici formano ferite, l'integrità della pelle è rotta. Se una donna non può rifiutarsi di usare la vernice, è necessario scegliere solo marchi di qualità. La composizione dei colori dei capelli costosi include meno componenti che causano irritazione. Altri cosmetici colorati - schiuma per capelli, gel styling, mousse, spray - possono anche dare una reazione.
  3. Il cibo. L'intolleranza alimentare può manifestarsi in eruzioni cutanee e prurito in qualsiasi parte del corpo, anche sulla testa. Nelle allergie cutanee, la reazione può avvenire immediatamente o con un ritardo di 1-2 giorni. L'intolleranza alimentare acuta dà una reazione in 10-30 minuti. Gli alimenti più comuni che sono allergici: agrumi, dolci, pesce e pesce, arachidi.

Dopo che l'allergene è stato stabilito, il contatto con esso deve essere escluso. Prurito e eruzione non passeranno immediatamente, ma quando l'irritante viene rimosso dal corpo. È possibile testare le allergie superando test cutanei o analisi del sangue.

I parassiti sono possibili

I parassiti sono trasmessi attraverso un pettine, cappelli, stretto contatto fisico. Un pidocchio può saltare da una persona all'altra quando c'è un grande raduno di persone in un posto, ad esempio nel trasporto pubblico. Una buona immunità e igiene aiutano a proteggerti dai pidocchi e dagli acari della pelle. Una malattia in cui i pidocchi vivono e si moltiplicano sui capelli di una persona è chiamata pediculosi. Quali sono i sintomi di questa malattia:

  • forte prurito alle punture di insetti;
  • graffi dolorosi sul cuoio capelluto, spesso con separazione del pus;
  • i pidocchi cronici portano alla compattazione e iperpigmentazione della pelle;
  • All'esame, si trovano delle lendini dense e piccole, che sono attaccate ai capelli ad una distanza di 1-2 cm dalla radice.

I pidocchi sono portatori di malattie pericolose come il tifo. Come verificare se una persona è infetta da questi parassiti:

  • ispezionare la testa per le lendini;
  • prendi un pettine con un pettine frequente e spazzola la tua testa su un foglio leggero o una tovaglia; le lendini cadono e saranno facili da individuare.

Un dermatologo o un tricologo aiuterà a liberarsi dei pidocchi. Non c'è niente di difficile nel trattamento della pediculosi, e se si contatta un medico in tempo, la guarigione arriverà molto rapidamente. Un altro parassita comune è l'acaro della pelle Demodex Folliculorum. L'infestazione da zecche è spesso causa di perdita di capelli. Quali sono i sintomi di questa malattia:

  • scabbia;
  • i capelli cadono;
  • la pelle è irritata e dolorosa.

Molte persone sono allergiche ai prodotti degli acari, motivo per cui sorgono tali sensazioni. Le zecche della pelle spuntano chiamate demodicosi. Questa malattia è trattata da un dermatologo.

Infezioni fungine e disturbi delle ghiandole sebacee

Le ghiandole sebacee producono il sebo, che idrata la pelle e la protegge dall'asciugarsi. Nella dermatite seborroica, il fungo Malasseziya furfur penetra nelle ghiandole sebacee e causa cambiamenti nel loro lavoro. Di conseguenza, il cuoio capelluto diventa asciutto, si sviluppano peeling, prurito e separazione di piccoli pezzi di pelle. Le infezioni fungine spesso fungono da causa per la forfora che i dermatologi prescrivono shampoo antimicotici per ogni lamentela della testa che si sfalda.

Quando la seborrea prude la testa dopo il lavaggio, soprattutto se una persona usa un asciugacapelli per asciugare i capelli. L'esposizione a shampoo e aria calda aumenta il prurito. Che cosa succede se prude e forfora? Il trattamento della dermatite seborroica dovrebbe trattare con tricologo o dermatologo. Questa malattia può diventare cronica e i funghi possono facilmente diventare resistenti ai farmaci. Pertanto, la dermatite seborroica deve essere trattata immediatamente, correttamente, sotto la guida di un medico.

Altre cause di rottura delle ghiandole sebacee sono cambiamenti nei livelli ormonali. Alcune malattie, come il cancro, possono manifestarsi pure.

Disturbi psicosomatici

Quando la nevrosi, la depressione, lo stress cronico e altri disturbi mentali aumentano la probabilità di reazioni somatizzanti. Cosa significa? Ciò significa che una persona si ferisce inconsciamente per far fronte a esperienze forti. Una reazione di somatizzazione tipica è la pettinatura. Quali sono le caratteristiche distintive del prurito psicosomatico:

  • l'emergenza di un prurito è preceduta da qualsiasi esperienza forte causata da cause esterne (litigio, conflitto) o da prerequisiti interni (riflessioni, ricordi);
  • la persona sente effettivamente un forte prurito alla testa;
  • la pettinatura in un sogno o automaticamente è possibile, questa azione è difficile da controllare e viene eseguita senza riflessione;
  • ci sono periodi di esacerbazione e remissione, solitamente associati ad eventi nella vita di una persona: esacerbazione si verifica in periodi di stress e in periodi di calma - remissione.

Il prurito psicosomatico può assumere la forma di qualsiasi malattia cronica della pelle, ad esempio:

Tutti i pazienti con malattie croniche della pelle conoscono la loro diagnosi. Ma la caratteristica di queste malattie è che possono apparire per la prima volta a qualsiasi età. Pertanto, è abbastanza logico che un adulto che non ha mai sofferto di dermatite è in perdita e sta cercando la risposta alla domanda su cosa fare se la testa prude.

Risposta ragionevole: se prude, deve essere graffiato. E se il prurito infastidisce incredibilmente, quindi contattare un dermatologo. Le malattie psicosomatiche sono processi patologici in cui sono coinvolti sia la psiche che il corpo. Pertanto, il segno distintivo dei disturbi è un aumento dei sintomi durante intense esperienze.

Cosa aiuterà il dottore?

Prima di tutto, il trattamento prevede la diagnosi. Un dermatologo o tricologo stabilisce le ragioni per cui la testa è prurito. A tale scopo, analisi applicate e campioni microbiologici raschiano dal cuoio capelluto.

Quindi il trattamento è selezionato:

  1. In caso di reazione allergica, l'allergene deve essere escluso. Il paziente deve smettere di usare il prodotto per la cura dei capelli o mangiare il cibo che sta subendo una reazione negativa. Per alleviare i sintomi acuti, vengono prescritti antistaminici. Se una donna è allergica alla tintura per capelli, è necessario smettere di usarla. Se i capelli grigi sembrano brutti o si presenta un problema con l'adozione della tua età, lo psicoterapeuta ti aiuterà.
  2. Quando l'infestazione viene effettuata da parassiti, la testa viene trattata con mezzi speciali per l'esposizione locale. Di solito abbastanza da usare shampoo per pidocchi e lendini o contro le zecche. Un aspetto importante del trattamento dei parassiti - igiene di tutta la stanza in casa, sanificazione di articoli per l'igiene, biancheria da letto e abbigliamento. Al fine di prevenire la re-infezione, è necessario disinfettare completamente tutto ciò che il paziente ha contattato.
  3. Con un'infezione fungina, il trattamento è molto semplice - si prescrivono shampoo antimicotici, la seborrea passa in 1-2 settimane di utilizzo.
  4. La violazione delle ghiandole sebacee, che provoca un'eccessiva secchezza della testa, richiede un trattamento complesso. Il medico deve capire cosa ha causato il cambiamento nella produzione di sebo. Poiché le ragioni di solito consistono in cambiamenti ormonali, l'endocrinologo può aver bisogno di aiuto nella selezione dei farmaci per la correzione dei livelli ormonali.
  5. Eczema e dermatite psicosomatica sono trattati in due modi. Terapia somatica - la nomina di antistaminici in pillole, unguenti o spray. Psicoterapia: lo studio dei conflitti interni e lo sviluppo di nuovi meccanismi adattivi della psiche.

Per coloro che hanno identificato irregolarità nel lavoro delle ghiandole sebacee o delle malattie croniche della pelle, uno shampoo e un gel doccia obbligatori sono essenziali per lavare i capelli. Un dermatologo prescriverà un trattamento e ti aiuterà a trovare lo shampoo giusto.

Perché la testa prude - i motivi per cosa fare con il prurito del cuoio capelluto

Perché la testa può prudere molto - diamo un'occhiata alle principali cause di prurito del cuoio capelluto e ti dico cosa fare, come alleviare o alleviare il prurito.

Perché la testa prude - le cause principali del prurito del cuoio capelluto

Bene, la ragione più ovvia per il prurito nella testa, come la sporcizia, non si può menzionare - penso che tutti i lettori del mio sito si preoccupino della pulizia e dell'igiene del corpo e dei capelli. Non è strano, ma una ragione così facilmente risolvibile occupa uno dei posti principali nel verificarsi di un prurito.

pediculosi

Se una sensazione di agitazione nei capelli appare insieme al prurito, è molto probabile che i pidocchi siano la causa del prurito. Controlla che sia facile, basta chiedere a qualcuno di esaminare attentamente la testa, se possibile attraverso una lente d'ingrandimento.

La pediculosi viene trasmessa in luoghi di grandi concentrazioni di persone, in mezzi pubblici stretti o per contatto diretto con cose infette (cuscino, pettine, cappello, ecc.).

Prurito si verifica quando un adulto morde attraverso la pelle e secerne un segreto irritante.

Se i pidocchi non vengono rimossi in tempo, il paziente si pettina le ferite sulla testa, cosa che può infastidire, e sarà molto più difficile trattarle. Inoltre, ci possono essere febbre, prurito agli occhi, perdita di ciglia.

Le farmacie forniscono una vasta gamma di farmaci per combattere tali insetti. Vari shampoo, spray, unguenti eliminano efficacemente sia gli adulti che le uova - lendini. Se il problema non è stato notato immediatamente, è necessario cambiare il cuscino ed elaborare le cose a contatto con il cuoio capelluto.

Cuoio capelluto asciutto

A volte il cuoio capelluto asciutto inizia a secernere molta secrezione sebacea e viene scambiato per la pelle grassa. In questo caso, il prurito si intensifica durante e immediatamente dopo il lavaggio dei capelli.

La pelle danneggiata a contatto con acqua e cosmetici è irritata e prurisce più intensamente. Per risolvere questa situazione è semplice - è necessario utilizzare maschere idratanti speciali e shampoo, nel tempo, la condizione della pelle tornerà alla normalità.

Varie procedure per la tintura, l'alleggerimento, la ricostruzione, la perming e l'uso di riccioli e asciugacapelli sono asciugate sul cuoio capelluto. È meglio eliminare tali effetti negativi sui capelli o usare più spesso maschere idratanti.

Stress, malnutrizione

I pruriti dei capelli anche in caso di shock nervoso e mancanza di vitamine. In questo caso, il prurito aumenterà di sera e di notte.

Se di recente si verificano situazioni stressanti, vale la pena ridurre il carico e introdurre alimenti ricchi di calcio, vitamine A, E, B2, B3, B6, B12 nella dieta, ad esempio prodotti lattiero-caseari, pesce, verdure fresche e frutta.

Anche i tè alle erbe con menta, motherwort, valeriana e luppolo hanno un effetto benefico. Nei casi più gravi, si utilizzano sedativi e unguenti per alleviare il prurito.

allergia

Molto spesso, un'allergia può causare un prurito alla testa. Se un nuovo cosmetico è stato applicato prima della comparsa del sintomo, vale la pena limitare il suo utilizzo.

Lo shampoo, la maschera per capelli e, a volte, i componenti che compongono il detersivo per lavare i panni e le lenzuola, non correttamente selezionati, possono causare allergie. In questo caso, è sufficiente identificare l'allergene e non utilizzarlo più.

Se si è allergici alle sostanze chimiche domestiche spesso, è possibile utilizzare shampoo per bambini, polveri antiallergiche e prodotti senza additivi chimici.

Le allergie possono anche verificarsi sugli agenti coloranti. Pertanto, prima dell'uso, è necessario eseguire sempre un test di sensibilità. È possibile utilizzare prodotti leggeri (tonici, vernici non ammoniacali) o abbandonarli.

Privare il fungo

Occasionalmente, le infezioni fungine o la psoriasi possono causare il prurito della pelle pelosa. Vengono rapidamente trasmessi per contatto da una persona o da un animale infetto.

In questi casi, il prurito è accompagnato da perdita di capelli, arrossamento della pelle, ferite sulla pelle sotto i capelli.

Nelle fasi iniziali, gli shampoo farmaceutici aiutano a far fronte al fungo, ma è meglio sottoporsi a diagnosi e trattamento completo con un medico.

seborrea

La dermatite seborroica è anche abbastanza spesso causa di spiacevoli sensazioni di prurito nei capelli. Il funzionamento alterato delle ghiandole sebacee o un cambiamento nella composizione delle loro secrezioni porta a intasamento e ispessimento dello strato superiore della pelle. Allo stesso tempo, i microrganismi patogeni si moltiplicano sulla superficie.

Spesso questa malattia viene ereditata o è il risultato di violazioni nel lavoro degli organi interni, accompagnate da arrossamento della pelle.

La seborrea è secca e oleosa.

Con la seborrea secca, la pelle è molto squamosa, mentre la pettinatura è facile notare una forfora bianca e fine. Capelli con estremità fragili, opache, spesso divise. Inoltre, seborrea secca ha un prurito molto pronunciato.

La seborrea oleosa non può causare prurito, ma i capelli sembrano unti, sporchi, cadono fortemente. Il cuoio capelluto è lucido, oleoso, con pori dilatati aperti. I fiocchi di forfora si attaccano insieme formando grumi marrone-gialli.

Il trattamento completo della dermatite seborroica comprende shampoo, maschere, oli, diete speciali, immunomodulatori e farmaci. Col tempo, la seborrea non curata si trasforma in alopecia (grave perdita di capelli). Per restituire i capelli in tali aree non può essere.

psoriasi

Spesso, le manifestazioni di seborrea oleosa sono confuse con la psoriasi del cuoio capelluto, con la malattia cronica ricorrente dermatologica, la formazione di nuova pelle, così come la morte dei precedenti strati dell'epidermide, viene accelerata.

Il corpo non affronta il problema dell'eccessiva proliferazione delle cellule epidermiche, inizia l'infiammazione cronica della pelle, manifestata nell'aspetto di molte macchie rosse di vari diametri, ricoperte di squame bianche o giallastre, simili a forfora di dimensioni maggiori, prurito.

diabete

Nel diabete, il metabolismo è disturbato, in particolare il metabolismo dei grassi, le sostanze tossiche si accumulano nel corpo e il sistema immunitario si deteriora.

Di conseguenza, la pelle perde la sua elasticità, diventa ruvida, inizia a staccarsi, si sviluppano malattie fungine. Oltre al prurito del cuoio capelluto, danno la pelle, appaiono macchie di pigmento, i capelli diventano più sottili, inclini a perdita, e la condizione delle unghie peggiora.

Disturbo del metabolismo, che colpisce la condizione del cuoio capelluto, si trova anche in ipotiroidismo, menopausa, malattie del fegato, ecc.

È necessario trattare tale prurito in modo complesso: per l'azione locale è adatto il lavaggio con decotti di erbe (camomilla, successione, salvia, nonché unguenti rinfrescanti, lenitivi e antimicrobici, shampoo, spray).

insulto

Il prurito alla testa può manifestarsi a causa dell'ictus e delle malattie che lo causano: gravi lesioni alla testa, malattie cardiovascolari, ipertensione, ecc.

La causa del prurito è una violazione della circolazione del sangue in aree del cervello che segnalano queste sensazioni spiacevoli.

In questo caso può essere utile un massaggio alla testa. Il massaggio morbido della pelle assicurerà il flusso di sangue e ossigeno alle aree danneggiate, oltre a alleviare il mal di testa, che spesso compare dopo gli ictus.

gravidanza

Durante la gravidanza e dopo di essa, i processi metabolici e gli ormoni cambiano, la sensibilità a varie sostanze viene esacerbata. A causa di improvvisi sbalzi d'umore, sudorazione, predisposizione agli allergeni, potrebbe esserci il desiderio di grattarsi la testa.

A volte una malattia specifica, come la dermatosi, può causare prurito. Le sue principali manifestazioni sono il rossore e l'aspetto delle bolle bianche.

Se c'è una rottura nel fegato, c'è una sensazione di prurito su tutto il corpo, tali malattie possono portare a complicazioni della gravidanza, quindi non si dovrebbe ritardare la visita dal medico.

Per alleviare i sintomi spiacevoli di prurito del cuoio capelluto può bagnare con decotti di betulla o camomilla, shampoo e balsami speciali per ridurre il prurito.

E ora parleremo di come sbarazzarci del prurito del cuoio capelluto con l'aiuto di rimedi popolari a casa...

Testa scalping: cosa fare, trattamento tradizionale del prurito del cuoio capelluto

  • aceto

Diluito in acqua calda in un rapporto di 1: 8 e poi strofinato sulla pelle, lavato con acqua tiepida dopo 5-10 minuti. Aceto di sidro di mele oltre ad eliminare il prurito rafforzerà anche i capelli. Tale soluzione può essere utilizzata come risciacquo.

4-5 gocce di olio essenziale di tea tree aggiungono ad un bicchiere d'acqua. La composizione risultante lascia sul cuoio capelluto per 15-20 minuti.

Mela, schiacciata su una grattugia, sfregata sulla pelle e sui capelli. Lasciare agire per 30-40 minuti, per risultati migliori, avvolgere in cellophane e un asciugamano. Puoi ripetere 2-3 volte a settimana.

Il succo di limone è diluito con acqua in proporzioni 1: 7. Questo risciacquo rimuove la forfora, rafforza i capelli e favorisce la loro crescita.

L'acqua della farina d'avena è mescolata con poche gocce di olio di rosmarino o di lavanda. La miscela deve essere lasciata sul cuoio capelluto per 30-40 minuti. Oltre al prurito, la farina d'avena combatte efficacemente la caduta dei capelli.

  • Succo di cipolla o aglio

Succo fresco di cipolla o aglio mescolato con limone in proporzioni uguali, aggiungere qualche cucchiaio di olio. La massa risultante si sfrega sul cuoio capelluto e dura mezz'ora.

Oltre alla decolorazione efficace, la decolorazione della buccia di cipolla ha proprietà antipruriginose. Risciacquare i capelli con un decotto di buccia di cipolla rende più morbido e più lucido.



Articolo Successivo
Maschere per capelli aloe: usare e usare